Food Milano Martedì 5 maggio 2015

Mercato Metropolitano, cibi di qualità anche fuori Expo

di
Frutta e verdura
© shutterstock
Altre foto

Milano - Il buon cibo italiano non è un lusso. Questo lo slogan del nuovo Mercato Metropolitano di Milano, uno dei progetti più interessanti del Fuori Expo, aperto nel cuore dei Navigli per tutta la durata di Expo 2015 (ovvero fino al 31 ottobre). Situato in uno spazio di 15.000 mq, negli ex magazzini della ferrovia di Porta Genova (via Valenza 2), è pensato per offrire a tutti un nuovo modello di acquisto sostenibile basato sulla filiera corta: prodotti freschi e di qualità, a prezzi da mercato, disponibili direttamente dalle mani di chi li produce.

Il vero e proprio mercato si trova nella zona esterna, dove si alternano banchi di frutta e verdura fresca, piccoli negozi indipendenti, street food e prodotti tipici di consorzi Dop, Igp, orti urbani e piante aromatiche.
Lo spazio al coperto ospita invece i banchi del fresco e le botteghe del cibo da consumare sul posto, con circa 2.000 prodotti tipici da provare e acquistare: dal pane appena sfornato alla pizza, dai fritti alla piadina romagnola, e poi carne, pollo, pasta fresca, piccola pasticceria, caffè, birra agricola artigianale. Questa zona è anche quella degli appuntamenti di degustazione, show cooking e corsi di cucina (tra quelli in programma, Single in cucina, Papà ai fornelli e Cucina senza sprechi).

Attenzione anche ai più piccoli: in un’area a loro riservata, i bambini possono imparare a coltivare pomodori ed erbe aromatiche, giocare con l’acqua, il cioccolato e creare orti d’artista dando libero spazio alla fantasia.
Tra le iniziative in programma, da giugno anche il cinema: circa 500 posti all’aperto per godersi film sotto le stelle grazie all’Anteo. Infine, per gli irriducibili dell’aperitivo, non può mancare un ampio spazio esterno dove ascoltare musica dal vivo e sorseggiare cocktail.

Partner del mercato, la Fondazione Banco Alimentare, leader nel recupero delle eccedenze alimentari e nella loro redistribuzione agli indigenti: gli alimenti recuperati verranno donati alle 240 strutture caritative milanesi che assistono quasi 54.000 persone in città.

Il Mercato Metropolitano nasce da un’idea di Ambrogio De Ponti, presidente di Unaproa (Unione che raggruppa 125 Organizzazioni di Produttori ortofrutticoli, agrumari e di frutta in guscio) e Andrea Rasca, imprenditore specializzato in food diplomacy ed internazionalizzazione. Insieme hanno avuto l’idea di portare a Milano gli artigiani del gusto e dare voce ai veri protagonisti dell’agroalimentare, i piccoli agricoltori e produttori che non hanno spazio nell’Expo ufficiale.

Gli orari di apertura? Il Mercato Metropolitano è aperto dal lunedì al giovedì dalle 11.00 alle 24.00; venerdì dalle 11.00 alle 2.00; sabato dalle 9.00 alle 2.00; domenica dalle 9.00 alle 24.00.

Potrebbe interessarti anche: , Come è nato il risotto allo zafferano? Storia di un mito milanese , Irish pub da Porta Romana ai Navigli: 7 angoli di Irlanda a Milano (non solo a San Patrizio) , Aperitivo in enoteca? 5 indirizzi a Milano, dai Navigli all'Isola , Boul & Co. A Milano il poke hawaiano è anche in versione mediterranea , Tàscaro: a Milano arriva il primo bacaro veneziano

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Ricordi? Di Valerio Mieli Drammatico 2018 Lui, docente universitario di Storia romana, è problematico e tormentato proprio come piace a Lei, che gli si manifesta eternamente solare e comprensiva. Lei, insegnante di liceo vive immersa nel presente, ritenendo che "una cosa è già... Guarda la scheda del film