Teatro Milano Domenica 26 aprile 2015

Milano per Gaber 2015. Ci sono Ale e Franz

Giorgio Gaber
© Enrica Scalfari

Milano - Tre giorni per il Signor G. Quando? A fine mese con Milano per Gaber che, dal 27 al 29 aprile, torna al Piccolo Teatro. Sono tre gli eventi organizzati dalla Fondazione Giorgio Gaber nel solco dell'integrazione fra musica, teatro e cabaret com'è sempre piaciuto all'artista milanese scomparso nel 2003.

Si parte lunedì 27 alle 20.30 con l’incontro-spettacolo Il Grido. Giovani oggi. Uno scambio fra il reportorio del Signor G e i giovani artisti, studenti e diplomati del CPM Music Institute coordinati da Max Maccabruni e da alcuni collaboratori dell’Associazione Culturale Sonar. Accanto a loro, sul palco le immagini e le riflessioni di un gruppo di studenti universitari, coordinati dal giornalista Massimo Bernardini, Paolo Dal Bon, presidente della Fondazione Gaber e il musicista Franco Mussida.

Il giorno successivo, martedì 28, è previsto un omaggio a Giorgio Faletti che di Gaber fu ammiratore e epigone. Intitolata L’assurdo mestiere, la pièce è realizzata da Massimo Cotto, con la partecipazione di Fausto Brizzi, Roberta Bellesini Faletti, Chiara Buratti, Rossana Casale, Andrea Mirò e Antonio Ricci.

Il Grido. Giovani oggi e L'assurdo mestiere sono ad ingresso libero, ma è necessario ritirare i biglietti alla biglietteria del teatro in largo Greppi.

A chiudere la rassegna Milano per Gaber è Gaber, Jannacci, Milano, Noi ideato da Ale&Franz appositamente per l'evento. Mercoledì 29 il duo comico va in scena accompagnato da un gruppo musicale composto da Luigi Schiavone (chitarra elettrica ed acustica), Fabrizio Palermo (basso e voce), Francesco Luppi (tastiere e voce), Marco Orsi (batteria). Fra monologhi e canzoni, Alessandro Besentini e Francesco Villa, questi i loro veri nomi dei cabarettisti milanesi, ripercorrono le orme di Gaber offrendogli nuove chiavi di lettura. Lo spettacolo è a pagamento, il biglietto singolo costa 15-10 euro.

A corollario della rassegna è prevista anche la mostra d’arte contemporanea Buttare lì qualcosa e andare via allestita presso il foyer del Grassi. Le opere esposte sono realizzate dagli allevi dell’Accademia di Brera ispirati dagli spettacoli di Gaber.

Potrebbe interessarti anche: , Elfo Puccini, la stagione 2019/2020: il teatro del cuore, il cuore del teatro , Piccolo Teatro di Milano, il cartellone della stagione 2019/2020 , deSidera al Rosetum: a Milano una nuova stagione teatrale diretta da Giacomo Poretti , Invito a Teatro: 40 anni e mai così giovani. Quest'anno 4 tipologie di card , Invito a Teatro 2018-2019: spettacoli, abbonamenti e festa. 40 anni e mai così giovani

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.