Cartoniadi 2014, zona 6 vince le 'olimpiadi del riciclo' - Milano

Attualità Milano Palazzo Marino Lunedì 22 dicembre 2014

Cartoniadi 2014, zona 6 vince le 'olimpiadi del riciclo'

I vincitori delle Cartoniadi 2014
© Facebook / Comune di Milano - Palazzo Marino

Milano - Sono arrivati gli esiti delle Cartoniadi di Milano: la zona 6 si aggiudica il primo posto sul podio del "Campione del riciclo" e aiuta le scuole del quartiere. Seconda e terza classificata le Zone 8 e 9. in grado di “dare soddisfazione” (+4,1% del campione rispetto a inizio gara).
Dopo 5 settimane di gara si concludono le Cartoniadi del Comune di Milano 2014 nel capoluogo lombardo. I premi in denaro (in tutto 60 mila euro) destinati alle scuole primarie delle zone vincitrici.

Una ricerca Astra per Comieco ha mostrato che dopo la competizione, in crescita la percentuale di chi effettua regolarmente la raccolta differenziata di carta e cartone (da 71 % a 85%), e di chi la percepisce come un gesto.
Sono stati consegnati oggi a Palazzo Marino i premi in denaro messi a disposizione da Comieco per i vincitori delle "olimpiadi della raccolta differenziata", organizzato da Comieco, Comune di Milano e Amsa Gruppo A2A, che ha coinvolto gli oltre 1.300.000 abitanti del capoluogo lombardo suddivisi in 9 zone.

La competizione, iniziata il 1° novembre e conclusasi il 6 dicembre, a seguito di una proroga di una settimana per i disagi causati dal maltempo, ha finalmente i vincitori: la Zona 6 si è infatti aggiudicata il primo premio da 28.500 euro ed il titolo di Campione del riciclo.
Dietro la Zona 6 (+19% rispetto alla media normalizzata delle 5 settimane precedenti la gara) si è classificata la Zona 8 (+13%) vincendo il premio da 18.000 euro; ad assicurarsi il terzo posto ed i 13.500 euro in palio è stata invece la Zona 9 (+12%). Tutti i premi, messi a disposizione da Comieco per un totale complessivo di 60.000 euro, saranno destinati alle scuole primarie delle zone vincitrici.

Per raggiungere e sensibilizzare il maggior numero di cittadini sull’importanza di una corretta raccolta differenziata, Comieco ha coinvolto una rete di tutor di zona, che spaziano da associazioni a cooperative fino ai singoli cittadini, tutti ben radicati all’interno del proprio territorio. Questi “angeli del riciclo” hanno promosso per tutta la durata della gara iniziative mirate nei vari quartieri, tra cui incontri e laboratori nelle scuole, corsi di origami, dibattiti sui fumetti, infopoint nei mercati rionali e persino caffè, aperitivi, piantine gratis o sconti sui libri per chi consegnava carta e cartone da riciclare.

«Il nostro plauso va a tutti i milanesi che, partecipando con entusiasmo alla nostra iniziativa, durante le 5 settimane di gara hanno raggiunto in ogni zona incrementi positivi nella raccolta differenziata rispetto al periodo di riferimento - ha dichiarato Carlo Montalbetti, direttore generale di Comieco - in particolare dalle periferie giungono riscontri positivi, segno di un’elevata sensibilità alla raccolta di carta e cartone da parte delle zone decentrate, in cui risiede la maggior parte dei milanesi, e di un maggiore coinvolgimento nell’iniziativa di questi quartieri rispetto alle aree centrali».

Da un’indagine commissionata da Comieco ad AstraRicerche che confronta la percezione dei cittadini e la loro attitudine nei confronti della raccolta differenziata prima e dopo la gara, emergono una serie di indicatori positivi: oltre ad una buona conoscenza generale delle Cartoniadi (1 milanese su 3 sa di cosa si tratta), una diffusa percezione di utilità dell’iniziativa per sensibilizzare sui temi ambientali, un aumento generale della qualità della raccolta differenziata e della frequenza con cui viene effettuata (si passa dal 71% all’85% del campione che dice di farla “sempre”) oltre ad una crescita (+3%) di chi si dichiara informato sulle regole di una corretta raccolta.

Raccogliere e riciclare carta e cartone ha un impatto positivo per l’intera comunità in termini non solo ambientali, anche dal punto di vista economico: dai benefici sociali connessi, fino ai nuovi posti di lavoro creati. Dichiara l'assessore all'Ambiente ed Energia Pierfrancesco Maran: «Grazie a loro supereremo il 55% della raccolta».

Potrebbe interessarti anche: , Maltempo a Milano: ecco il nuovo sistema di avvertimento gratuito per conoscere le allerte , Milano plastic free: 100 globi d'artista in città per un futuro sostenibile , Mobilità sostenibile a Milano? Auto, scooter, bici: i servizi green per muoversi senza inquinare , Spirit de Milan chiuso, ecco perché: il locale «ostaggio della burocrazia» , Atm Milano: prorogata la validità dei biglietti a 1,50 euro e nuove tessere gratuite per gli under 14

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.