Concerti Milano Sabato 20 dicembre 2014

Capodanno 2015: dove andare a ballare

Il Fabrique
© fb Fabrique

Milano - La tradizione vuole che, a Capodanno, si faccia baldoria tutta la notte. Veglione, infatti, significa letteralmente festa da ballo che si protrae dalla sera fino alle prime ore del mattino. Di seguito trovate una selezione di proposte per onorare le usanze tramandate dagli avi nella notte del 31 dicembre.
Per tutto il resto, fatevi un giro in agenda eventi.

Iniziamo con l’evento più grande, sia per le dimensioni della location ospitante, sia per l’estensione della line-up: Il Capodanno D’Italia dove si fa musica dalle 20 alle 06. L’evento si tiene agli Studi Pala20 (via Crescenzago 84), un’area di 3mila mq divisa in tre sale per l’occasione.
Nel dancefloor dedicato alla techno suonano i mostri sacri Timo Maas e Len Faki, oltre al giovane talento Raffaele Attanasio; in quello progressive/hardstyle ci sono Zatox, Brennan Heart e Dj Stephanie. Chiude la lista la sala hardcore/francecore con Korsakoff, Amnesys e The Stunned Guys. E questa è solo una parte della programmazione. Il biglietto costa 50 euro +ddp.

Procediamo con ordine, perché al Fabrique ha luogo il New Year's Eve, un altro evento di grande richiamo che punta su un tridente notevole, tutto techno: Umek patron della famosa 1605, Luca Agnelli che ha lanciato con successo l’etichetta Etruria Beat e da tempo manda in visibilio i dancefloor più importanti d’Italia e Oscar Aguilera resident del caldissimo Row14 di Barcellona. Anche in questo caso si balla dalle prime ore della sera al mattino. I biglietti costano dai 30 ai 22 euro +ddp.

Dopo questa carrellata di artisti che vanno dagli esasperati e frenetici ritmi hardcore, ai più blandi ma sempre incisivi ritmi techno, è bene sondare altri lidi. Finiamo così per l’approdare al daftpunkiano Club 747 (piazza Carlo Erba) dove Reset!, Tilt, Carlotta Vagnoli, Plastik Doll, Pia Opp danno vita al party Electric Lights suonando un groviglio di generi da dancefloor che ruotano intorno al turbofunk e all’electro. La festa inizia alle 23, i prezzi vanno dai 20 ai 15 euro con consumazione.

Al Tunnel, gli organizzatori di Voyage e Cannibale uniscono le forze per la festa New Year's Eve e mandano in consolle i rispettivi resident dj Antonio D’Amato e Uabos. A fargli compagnia ci saranno Fabio Alampi e Bugsy che hanno regalato emozioni per tutta la stagione al Take It Easy. Nella notte di San Silvestro suonano in un back2back da non perdere. Ingresso dai 20 ai 10 euro.

Chiudiamo con una chicca, perché al Dude Club la line-up è un'apoteosi della techno underground di qualità: suonano infatti Tama Sumo, Lakuti, Dj Pete e Kobosil. Tra l’altro, questi quattro, a testimonianza di quanto il locale di via Boncomopagni sia sul pezzo, fanno anche parte della programmazione di Capodanno del celeberrimo Berghain di Berlino.

E non finisce qui, perché al Dude suona anche Rodhad, che si è affermato sulla scena con produzioni di spessore e con dj set strepitosi che hanno mandato in orbita i fortunati che si trovavano davanti alle sue casse. La festa inizia all’1 e finisce a mezzogiorno. L’ingresso costa dai 35 ai 25 euro +ddp.

Potrebbe interessarti anche: , Contrasti musicali per il ritorno a laVerdi di John Axelrod , Discoteche Milano: andiamo dove vanno i vip? , Da Ramazzotti a Slash, da Venditti a Fatboy Slim: i concerti di marzo 2019 da non perdere a Milano , Concerti a San Siro 2019. Date e biglietti da Vasco a Ligabue, dai Muse a Ed Sheeran, fino a Biagio & Laura , Chi è Mahmood, il vincitore di Sanremo 2019. Da Milano all'Eurovision Song Contest

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

La promessa dell'alba Di Eric Barbier Drammatico 2017 Nina Kacew è una donna irascibile e tenace che sogna il figlio ambasciatore e grande romanziere. Caparbiamente convinta che il suo ragazzo sia promesso a un destino fuori dal comune, ogni sua azione è votata alla causa. Cresciuto in Polonia... Guarda la scheda del film