Teatro Fontana, la stagione 2014/2015 è servita - Milano

Teatro Fontana, la stagione 2014/2015 è servita

Teatro Milano Teatro Fontana Domenica 28 settembre 2014

Anna Mazzamauro in scena alla Sala Fontana con Nuda e cruda

Milano - Un cartellone che mette le donne al centro. È questa la caratteristica saliente della stagione 2014/2015 del Teatro Sala Fontana. Basta scorrere i nomi per rendersene conto: troviamo, fra l'altro, le mattatrici Elisabetta Pozzi, Anna Mazzamauro e Emanuela Grimalda e le registe Monica Conti e Laura Sicignano.

Tante artiste per un programma fatto di dodici spettacoli di cui tre prime nazionali, due dei quali prodotte dai padroni di casa di Elsinor. La doppietta è costituita da altrettanti testi di Molière, Le Intellettuali (12-19 marzo) e Dispetto d'amore (10-21 giugno) riletti dalla regia di Monica Conti come facce diverse - una nota, l'altra molto meno - dell'opera grandiosa del drammaturgo francese.

La terza delle prime in calendario è La Diva, messa in scena firmata dal Teatro Cargo di Genova, che vede alla regia Laura Sicignano e Elisabetta Pozzi nei panni della protagonista Julia, l'attrice creata dalla penna di William Somerset Maugham (5-9 novembre).

Facendo un passo indietro, torniamo allo spettacolo che apre la stagione: Zia Severina è in piedi progetto-residenza della Compagnia b a b y g a n g. Scritto e diretto dalla spagnola Carolina De La Calle Casanova, racconta una storia ambientata al quartiere Niguarda fra ostinazione, malavita e dignità. Unica interprete, Valentina Scuderi (16-19 ottobre).

Fra le proposte destinate a incuriosire c'è sicuramente Nuda e cruda di e con Anna Mazzamauro, con la regia di Livio Galassi. Risate e riflessioni per un testo dolceamaro che parla di ricordi, rimpianti e tabù da abbattere (12-15 febbraio).

Che dire poi di un Re Lear donna? È quello che Gianfranco Pedullà ha pensato per la sua riproposizione del testo di Shakespeare. Ad interpretare l'anziano sovrano è Giusi Merli (26 febbraio-1 marzo).

Ad infittire la stagione ci pensano anche due testi di Pirandello che Elsinor ha messo in scena nelle stagioni passate con buon successo. Si tratta di L'uomo, la bestia e la virtù (27 gennaio-8 febbraio) e Uno, nessuno e centomila (14-26 aprile). Per entrambi a fare da mattatore è Roberto Trifirò. A chiudere il carnet di proposte "casalinghe" è il recital Volare. Concerto a Domenico Modugno. Gennaro Cannavacciuolo - diretto da per la regia di Marco Mete - interpreta il cantante pugliese insieme a un ensemble live.
Per conoscere tutta la stagione, visitare il sito del Teatro Sala Fontana.

A corollario del programma tradizionale, la sala di via Boltraffio propone un calendario estivo che rientra in Expo in Città, il palinsesto di eventi pensati come cornice di Expo 2015. Per l'occasione il teatro ha scelto la cornice dei chiostri bramateschi della chiesa di Santa Maria alla Fontana che si affaccia sul teatro.
Fra gli spettacoli troviamo Il giorno è servito, ricette gastrosentimentali di e con Emanuela Grimalda (16-19 luglio) e Bolle di sapone dedicato ai più piccoli (7 luglio). Qui l'approfondimento sulla stagione dedicata ai bambini.

Potrebbe interessarti anche: , Dal 15 giugno il via agli spettacoli, ma non per tutti. «Ecco perché il Teatro i non riaprirà» , Triennale Milano: un programma per ripartire già in estate e Archweek 2020 in streaming , Elio De Capitani e il Teatro dell'Elfo: «in Italia ci vorrebbe un New Deal culturale» , Cozzaglio: «Il teatro del futuro? Unirà ancora corpi e anime». Intervista al direttore del Carcano , Il Teatro dell'Elfo mette on line i suoi spettacoli gratis per tutti

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.