Attualità Milano Triennale di Milano Lunedì 21 luglio 2014

Arts & Foods. Expo 2015 occupa la Triennale

Claes Oldenburg and Coosje van Bruggen, Leaning Fork with Meatball and Spaghetti II, 1994 (dettaglio)
© Photo courtesy the Oldenburg van Bruggen Studio and Pace Gallery - www.triennale.it

Milano - Lunedì 21 luglio si è tenuta la presentazione del padiglione Arts & Foods, che sarà ospitato presso la Triennale di Milano dal 10 aprile al 1 novembre del 2015 e aperto al pubblico tutti i giorni della settimana.

Arts & Foods costituisce l’unica area tematica di Expo 2015 realizzata in città, ed è stato concepita come una rivisitazione del rapporto tra arte e cibo nel corso della storia dell’Esposizione Universale, a partire dalla prima edizione svoltasi a Londra nel 1851.

L’esposizione, che conta più di 800 pezzi d’arte, è un vero e proprio viaggio attraverso tempo e spazio allestito dallo Studio Italo Rota: per l’occasione, sono stati ricreati gli ambienti che hanno segnato l’evoluzione del rapporto tra l’uomo e l’alimentazione, tra cui cucine, bar, ristoranti e sale da pranzo appartenenti a diverse epoche storiche.

Anche il costo della mostra è da record: per realizzarla servono 5 milioni e 300mila euro a cui vanno aggiunti gli oltre 700mila euro destinati al curatore Germano Celant. A coprire metà della spesa è la Cassa depositi e prestiti, una partecipata del Ministero dell'Economia.

«Siamo partiti da un progetto di arti visive che si è sviluppato in un multidisciplinare, volto a coinvolgere diversi linguaggi dell’arte - afferma Celant - una mostra che non conta più su una semplice supporto come la classica parete bianca ma ricrea ambienti specifici, dove le opere diventano parte del contesto.

Ed è proprio per questo livello multiplo del linguaggio artistico del padiglione Arts & Foods che è stata scelto il polo espositivo di viale Alemagna come location della mostra, come dichiara il presidente Claudio de Albertis: «La Triennale è l’unica istituzione italiana che tratta le arti visive e applicate in modo multidisciplinare»

Ad Arts & Foods si aggiunge anche TDM8 Cucina & Ultracorpi, concept realizzato dalla collaborazione tra Celant e il direttore del Triennale Design Museum Silvana Annichiarico. Il progetto, che inaugura in concomitanza con il Salone del Mobile, è incentrato sui progressi tecnologici nel campo gastronomico, dove gli ultracorpi stanno a indicare proprio gli utensili e i macchinari che gradualmente vanno ostituendo il lavoro artigianale nelle cucine di case e locali di ristorazione.

Potrebbe interessarti anche: , Sciopero dei treni a Milano e in Lombardia domenica 22 settembre 2019: orari e modalità , Jova Beach Party a Linate, come arrivare con metro e bus? Gli orari e le ultime partenze , Milano Heart Week 2019: il programma della settimana della prevenzione , Nuova vita per il Mercato di Zara: il restyling plastic free, ma con carne di zebra e canguro , Addio palme e banani in piazza Duomo? Il Comune di Milano cerca nuovi sponsor per le aiuole

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.