Weekend Milano Mercoledì 25 giugno 2014

Dai One Direction al Pride Week. Il fine settimana di Milano

Cuore di Voh nel 1990, Nuova Caledonia, Francia. Una delle immagini in mostra al Museo di Storia Naturale
© Yann Arthus-Bertrand

Milano - Strano inizio estate, non c'è che dire. Il meteo non è clemente - guarda qui le previsioni per il weekend - ma non per questo Milano entra in sciopero. Nel fine settimana le proposte sono tantissime: dal doppio live dei One Direction alla parata del Milano Pride, dai concerti di Noemi e Maria Gadù alla rassegna Cinemart fino alla mostra fotografica sul lavoro di Sebastiao Salgado.

MUSICA
È Noemi ad aprire gli eventi in note del weekend. Venerdì 27 la cantante romana si esibisce in piazza Castello nell'ambito del Radio 105 Mundial Village. Il concerto gratuito inizia alle 21 e vede in scaletta i brani del nuovo album Made in London insieme ai successi passati come Vuoto a perdere e Sono solo parole.

Sabato 28 e domenica 29 allo Stadio San Siro sbarcano i One Direction. Il gruppo britannico osannato dai teenagers espugna il Meazza, dopo il successo esplosivo del live al Forum di Assago del 2013. Per la doppia data, che diventerà un dvd, sono ancora disponibili biglietti a partire da 57.50 Eur.

Il suo nome, Maria Gadù, potrebbe non dire molto. Ma la hit Shimbalaie la conoscono tutti. Domenica 29 la cantautrice brasiliana arriva a Milano ospite del festival Latinoamericando all'esterno del Forum di Assago per presentare il suo nuovo album, Nos. Ore 22, ingresso 11 Eur.

CINEMA
È ufficialmente esplosa la stagione delle arene estive. All'Arianteo di Palazzo Reale questo fine settimana si aggiunge Arianteo Umanitaria.
Fra i film in programma, segnaliamo per la serata di venerdì 27 Grand Budapest Hotel l'ultima fatica di Wes Anderson (ingresso 6.50 Eur). Spostandoci un po' verso la periferia troviamo Cinemart, la rassegna promossa dall'associazione La scheggia che porta all'Anfiteatro Martesana il cinema sotto le stelle a costo zero. Qui il programma completo.

FOTOGRAFIA
Primi giorni d'apertura per la retrospettiva dedicata a Sebastiao Salgado ospitata al Palazzo della Ragione. In esposizione oltre 200 foto in bianco e nero su grande formato che raccontano il pianeta terra. Per info e orari, visitare il sito.
A chi ama le foto segnaliamo inoltre che al Museo di Storia Naturale è in corso La Terra vista dal cielo, la personale di Yann Arthus-Bertrand, maestro dell'obiettivo e ambientalista. La mostra è visitabile venerdì, sabato e domenica dalle 9.30 alle 19.30. Ingresso 8 Eur.

MILANO PRIDE
Si conclude domenica 29 la Pride Week, la settimana dell'orgoglio LGBTA. Evento clou della manifestazione è senz'altro la parata che si tiene sabato 28 a partire dalle 17. Il corteo parte da piazza Duca d'Aosta si snoda lungo le vie intorno alla Centrale per concludersi in piazza Oberdan. Niente carri, ma musica e biciclette per un evento a cui si attendono oltre 50mila persone.

ALTRI EVENTI
Proseguono anche nel weekend gli eventi della Milanesiana. Tutti i giorni, nelle varie sede della rassegna, si susseguono incontri, letture e concerti. Fra gli eventi di sabato 28 segnaliamo le letture di Eva Cantarella e lo spettacolo Fedra - Diritto all'amore con Galatea Ranzi, domenica 29 è la volta del premio Nobel per l'Economia Robert Aumann e dell'antropologo Marc Augé. Ingresso libero. Qui il programma completo.

Segnaliamo infine che - meteo permettendo - anche questo fine settimana restano aperte le piscine di Milanosport (ore 10-19, ingresso 5.50-5 Eur). In alternativa si possono scegliere il Beach Forum ad Assago e i vari parchi acquatici distribuiti nell'hinterland. Qui tutte le informazioni.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Quasi nemici L'importante è avere ragione Di Yvan Attal Drammatico, Commedia Francia, 2017 Neïla Salah è cresciuta a Créteil, nella multietnica banlieu parigina, e sogna di diventare avvocato. Iscrittasi alla prestigiosa università di Panthéon-Assas a Parigi, sin dal primo giorno si scontra con Pierre Mazard, professore celebre per i suoi... Guarda la scheda del film