Attualità Milano Giovedì 24 aprile 2014

Federica Balestrieri. Dai social market a Ri‑scatti

© facebook.com/TerzaSettimanaOnlus

Milano - «Ce li immaginiamo distesi su un cartone al bordo di una strada, ma molti passano il pomeriggio alla Sormani. Il loro aspetto non ha nulla di diverso dal nostro, vestono abiti puliti e non chiedono l'elemosina». Federica Balestrieri, giornalista del Tg1 e anima milanese dell'associazione Terza Settimana, fotografa così i senza fissa dimora.

E la fotografia in questa storia c'entra eccome. Si intitola Ri-scatti il concorso per immagini che Terza Settimana ha ideato insieme all'assessorato alle Politiche Sociali del Comune e all'agenzia fotografica SGP di Stefano Guindani.

«Al Centro di Aiuto della Centrale gestito dal Comune - racconta Balestrieri - abbiamo chiesto di segnalarci una quindicina di senza fissa dimora, persone che vivono questa situazione da anni. L'idea è mettere a loro disposizione insegnanti e strumenti per raccontare la loro vita attraverso la fotografia».

Il ragionamento è semplice: se chi vive in strada è spesso invisibile, l'emarginazione si combatte posando lo sguardo, invece di distoglierlo, conoscendosi. «Li abbiamo incontrati- aggiunge - hanno un'età che varia fra i 25 e i 70 anni e un passato più o meno complicato alle spalle».

Un progetto così non è semplice. Richiede impegno e costanza. Una routine complicata per chi non una casa a cui tornare. Alcuni hanno mollato, altri sono subentrati. «Il gruppo finale conta quattordici persone, due donne e dodici uomini» racconta la giornalista che ha condotto trasmissioni cult della Rai come Dribbling e La Domenica Sportiva e oggi si occupa di moda, costume e società per il tiggì della prima rete.

A marzo sono partite le lezioni - tenute dai fotogiornalisti Gianmarco Maraviglia e Aldo Soligno specializzati in reportage - che porteranno ad una selezione finale. «Già alcuni dei primi lavori hanno fatto emergere talenti impressionanti» spiega.

Gli scatti migliori, valutati da una giuria di esperti che annovera anche Fabio Castelli, direttore di MIA -Milan Image Art Fair, Sandro Iovine, già direttore della rivista Il Fotografo e Alex Zanardi, pilota, ciclista e maestro di riscatto (ricorderete l'incidente che gli costò due gambe, ma non gli rubò la voglia di vivere) verranno esposti al PAC nel gennaio 2015.

«Cercavamo una sede espositiva, ma non pensavamo certamente a una così prestigiosa - ammette Balestrieri - una grande mano ce l'ha data Tod's che come sponsor del PAC, ha favorito l'inserimento della mostra in uno spazio vuoto della programmazione».

Ma il bello di questo progetto fatto un po' come le matrioske, è quello che viene dopo. Il partecipante più dotato potrà fare del suo talento una professione grazie a una borsa lavoro di sei mesi (rinnovabili) in qualità di assistente fotografo all'agenzia SGP. Un passo per risalire la china.

L'associazione Terza Settimana di cui Balestrieri è referente per Milano non si ferma qui: il 6 giugno apre il secondo social market, dopo il successo del primo, inaugurato nel 2013 in via Leoncavallo.
La nuova drogheria sociale nascerà in via Sebastiano del Piombo 13, grazie ad uno spazio offerto in comodato d'uso dalla Fondazione Mike Bongiorno.

Anche in questo caso, sui suoi scaffali si trovano prodotti a prezzi ridotti o a costo zero destinati a chi viva un momento di difficoltà e sia noto ai servizi sociali del Comune. «Insieme alla spesa - spiega Balestrieri - regaliamo frutta e verdura che, visto i costi, chi è in difficoltà spesso non può permettersi».

L'iniziativa, nata a Torino, ha subito trovato terreno fertile anche nel capoluogo lombardo. La speranza è che continui a germorgliare: «Sarebbe bello avere tanti social market sparsi in città» conclude la giornalista.

Chi volesse dare una mano al Social Market - che va avanti grazie ad un gruppo di volontari - può consultare il sito dell'associazione Terza Settimana. Mentelocale continuerà a parlarne.

Potrebbe interessarti anche: , Stramilano 2019: percorso, orari, iscrizioni, strade chiuse e modifiche alla circolazione , Corso Sempione, il progetto green: corsia per bici e pedoni, e addio al parcheggio selvaggio , Mind Milano, ecco l'area di Expo 2015 oggi: scienza, università e concerti , Il nuovo frutteto diffuso di Milano nascerà nel quartiere Gallaratese , Navigli patrimonio Unesco? Il comune di Milano appoggia la candidatura

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Peppermint L'angelo della vendetta Di Pierre Morel Drammatico 2018 Riley North, moglie e madre di famiglia di Los Angeles, assiste impotente all'uccisione del marito e della figlia da parte di una gang di narcotrafficanti. Ferita nell'attacco, riesce comunque a testimoniare contro gli assalitori, ma a causa di un giudice... Guarda la scheda del film