Weekend Milano Giovedì 1 agosto 2013

Le fontane di Milano. Fra storia e relax

Fontane a Milano
© Flickr - Aeronautico
Altre foto

Segnalateci le vostre fontane del cuore a Milano: scrivete a redazione.milano@mentelocale.it

Milano - C'è la Torta degli Sposi del Castello, la più nota. Ci sono anche le altre, ma nessun nomignolo ne cela l'essenza. Sono le fontane di Milano, il loro scopo è arredare, abbellire con l'acqua. D'inverno le ignoriamo, ma l'estate ce le teniamo buone.

Un spruzzo, i piedi che sfiorano la superficie e si immergono. Il piacere del brivido a seguire. In questi giorni di caldo, abbiamo fatto un giro per la città macchina fotografica alla mano per immortalarle nel loro vivace gorgogliare.

Hanno storie diverse le fontane di Milano. Del catino dello Sforzesco abbiamo già detto, risale al 1934, è stata rimossa negli anni '50 per far posto alla metro Cairoli, ha vissuto un periodo di oblio per poi ricomparire rimontata, quasi fosse un lego, nel 2000. Oggi è polo attrattivo, punto di ritrovo e porta d'accesso allo Sforzesco.

C'è poi la fontana di piazza San Babila donata dalla Fiera di Milano alla città in tempi recenti: era il 1997, a Palazzo Marino sedeva Marco Formentini. I suoi spruzzi, firmati dall'architetto Luigi Caccia Dominioni, bagnano inconsapevoli lo struscio del sabato, senza attirare l'attenzione.

A noi piacciono particolarmente due fontane meno chic, capaci di regalare relax lontano da boutique e turismo di moda. In un caso si tratta dal catino di largo Marinai d'Italia circondato dal parco Formentano, un luogo vitale abitato la mattina da carrozzine e nonne al seguito, mentre al tramonto tocca ai runners e agli spossati dallo stress.

Nell'altro, distante poco meno di un chilometro, della fontana dedicata allo scultore Giuseppe Grandi nell'omonima piazza. Qui il giardino è più un'idea, ci sono le panchine, l'edicola è a un passo. Grande protagonista resta l'acqua tentatrice, specie quando il termometro segna 30 gradi.

Chi scrive può testimoniare di aver visto un uomo di mezz'età farci la doccia non più di due mesi fa. I vestiti erano piegati sui bordi, accanto all'asciugamano. Non si dica che ai milanesi manca l'organizzazione.

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Il complicato mondo di Nathalie Di David Foenkinos, Stéphane Foenkinos Drammatico 2017 Nathalie Pêcheux è una professoressa di lettere divorziata, cinquantenne in ottima forma e madre premurosa finché non scivola verso una gelosia malata. Se la sua prima vittima è la figlia di diciotto anni, Mathilde, incantevole... Guarda la scheda del film