Attualità Milano Venerdì 2 agosto 2013

Piazza Gae Aulenti. Un po' di Berlino a Milano. Le foto

Sulle vetrate dei grattacieli di piazza Gae Aulenti, il riflesso della 'spire' della Unicredit Tower richiama le guglie del Duomo
© mentelocale.it/Antonio Mancusi
Altre foto

Milano - Milano si sta preparando a diventare la capitale di Expo 2015. Nascono nuovi spazi simbolo per la città che contribuiscono a definirne le linee di vera metropoli
Uno di questi è Piazza Gae Aulenti, tenuta a battesimo l'8 dicembre 2012 e intitolata al grande architetto e designer scomparsa lo scorso ottobre. Una dedica significativa a una donna che, grazie al suo talento, ha saputo distinguersi in tempi e contesti prettamente maschili.

La Piazza è il punto di convergenza di Porta Nuova, il modernissimo piano di riqualificazione urbanistica dei quartieri Garibaldi, Isola e Varesine, collocandosi tra Corso Como e Viale Don Luigi Sturzo.
Proprio nelle vicinanze sorge il Bosco Verticale, la struttura residenziali a due torri interamente ricoperte di piante, un progetto dell'ex assessore alla cultura Stefano Boeri, tra i più ambizioso del piano di Porta Nuova
L'estetica futurista di Piazza Gae Aulenti, è in armonia con l'assetto in cui è inserita. Di grande imponenza è l'Unicredit Tower, dell'argentino Cesar Pelli, il grattacielo più alto d'Italia su cui svettano le spire, una struttura a guglia di 78 mt.
E poi ancora le fontane a sfioro che di sera si riempiono di colori e il Solar Tree, un impianto di led che di notte si illumina sfruttando l'energia solare accumulata di giorno.  

Ma piazza Gae Aulenti non è soltano una sfida architettonica. È un luogo dallo spirito europeo che riprende un concetto antico, quello della piazza come spazio dedicato alle attività produttive e ricreative.
Oltre agli uffici della Unicredit, sono molti i negozi che stanno fiorendo. Per il momento hanno aperto la gelateria Grom e Muji, brand d'arredamento e abbigliamento giapponese. A breve arriveranno la catena francese di profumerie Sephora, in fase di allestimento, una nuova libreria Feltrinelli e gli stores dei marchi Costume Nationale e Only The Brave. Nel piano sotterraneo inaugurerà un supermarket Esselunga.

La piazza sta gradualmente acquisendo un'identità per i milanesi che amano frequentarla durante le pause pranzo, nel tempo libero per leggere un libro sul bordo della fontana. A un passo da Corso Como, meta della movida milanese, Piazza Gae Aulenti si anima anche di sera, complice l'atmosfera creata dalle luci colorate delle fontane e dai riflessi della facciate di vetro e acciaio degli edifici. È difficile tracciare paragoni, ma si potrebbe provare ad accostarla al Forum del Sony Center di Potsdamer Platz a Berlino per la sua funzione accentrativa all'interno della città.

Idealmente Piazza Gae Aulenti si presenta come una delle tante sfide intraprese da Milano per confermarsi, a ragione, koinè di progetti e aspirazioni aspettando Expo 2015.

Potrebbe interessarti anche: , Turismo a Milano: nel 2018 il 10% di visitatori in più rispetto al 2017 , Dove buttare i rifiuti elettronici? A Milano 8 EcoIsole, ecco dove sono , Milano: 10 app utili e gratuite per vivere e visitare la città , Biglietto contactless in metropolitana a Milano: lo usa una persona su quattro , Strisce blu: addio Gratta e Sosta, a Milano il parcheggio si paga con un sms

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Il gioco delle coppie Di Olivier Assayas Commedia 2018 Alain è un editore inquieto che ama Selena ma la tradisce con la sua assistente, che odia l'ultimo libro di Léonard ma lo pubblica, che ama le vecchie edizioni ma ragiona sull'Espresso Book Machine. Léonard è uno scrittore... Guarda la scheda del film