Attualità Milano Giovedì 28 marzo 2013

Ex Fornace di via Gola. Un nuovo spazio per la cultura

Riaperta l'ex Fornace di via Gola
Altre foto

Milano - La prima uscita pubblica di Filippo Del Corno, successore di Stefano Boeri all'assessorato alla Cultura del Comune, è per la presentazione dell'Ex Fornace (via Emilio Gola) a due passi dall'Alzaia del Naviglio Pavese.

600 mq. ex industriali totalmente ristrutturati che si preparano ad una nuova vita sotto forma di spazio polivalente, con particolare attenzione alla lettura.

Pareti bianchissime alternate da muri con mattoni a vista, volte in legno e balaustre di acciaio e vetro, l'ex Fornace colpisce per la luce che l'attraversa, pur in una giornata uggiosa. Una caratteristica che è piaciuta al neo assessore, «un simbolo della trasparenza nella gestione dello spazio» ha detto.

Dopo dieci anni di attesa, l'ex Fornace si fa subito operativa. Durante il Salone del Mobile, dall'11 al 14 aprile, ospita una quattro giorni sull'utilizzo e recupero di spazi abbandonati promosso da Impossible Living.

Nel mese di maggio sbarca Piano City con un sezione di concerti. E guardando all'autunno, punta di diamante della programmazione è Book City che trova qui uno delle sue nuove location di riferimento, come annunciato dallo stesso Del Corno.

A gestire lo spazio nel primo anno di vita è la Zona 6 presieduta da Gabriele Rabaiotti. Di concerto con il Comune, assieme a comitati ed associazioni, ha il compito pensare a come utilizzare al meglio questo piccolo gioiello.

«Lavorando fianco a fianco con la Zona, e accogliendo le indicazioni che la gestione sperimentale suggerirà - ha dichiarato Del Corno - troveremo entro un anno (...) un soggetto a cui affidare questo spazio in via definitiva».

Un punto, quello della condivisione, che pare particolarmente caro all'assessore-musicista che specifica: «Questo percorso sarà un paradigma che seguirò in futuro anche per altri spazi».
E, incalzato dai giornalisti, Del Corno parla anche di Boeri: «L'ho incontrato - spiega - il passaggio di consegne è avvenuto in maniera ineccepibile - e prosegue - saranno mantenuti tutti i progetti in stato avanzato».

Una cosa, però Del Corno, tiene a metterla in chiaro: «Non sarò il direttore artistico della città. Un assessore non deve imporre contenuti».

Potrebbe interessarti anche: , Corso Sempione, il progetto green: corsia per bici e pedoni, e addio al parcheggio selvaggio , Mind Milano, ecco l'area di Expo 2015 oggi: scienza, università e concerti , Il nuovo frutteto diffuso di Milano nascerà nel quartiere Gallaratese , Navigli patrimonio Unesco? Il comune di Milano appoggia la candidatura , Area B, ecco chi non può entrare. Per capire come funziona, portale e infopoint

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

La promessa dell'alba Di Eric Barbier Drammatico 2017 Nina Kacew è una donna irascibile e tenace che sogna il figlio ambasciatore e grande romanziere. Caparbiamente convinta che il suo ragazzo sia promesso a un destino fuori dal comune, ogni sua azione è votata alla causa. Cresciuto in Polonia... Guarda la scheda del film