Milano Venerdì 8 marzo 2013

Matilde Cani:«All'Affordable Art Fair l'arte aiuta l'AIL». L'intervista

Matilde Cani, responsabile di AIL Milano
© mentelocale.it/Francesco Zaffarano
Altre foto

Milano - All’Affordable Art Fair abbiamo incontrato Matilde Cani, responsabile della sede milanese dell’AIL - Associazione Italiana contro le Leucemie. La fiera dell'arte accessibile ha infatti dedicato l'edizione 2013 all’associazione che si batte contro le leucemie, riservandole una vendita di beneficenza inaugurata giovedì 7 marzo con l’evento Art Night Out.

Come nasce la collaborazione con Affordable Art Fair?
Lo scorso anno, la società Doppiozero, assieme a Denis Curti (direttore della sede milanese dell’agenzia fotografica Contrasto e vice presidente della Fondazione Forma per la Fotografia, Ndr), ha organizzato un'asta di beneficenza di fotografie d'autore a favore dell’AIL nazionale. Da quella prima collaborazione è nata questa seconda vendita di beneficenza, organizzata sempre da Doppiozero e da Denis Curti, che si è occupato dell’allestimento della sezione dedicata all’AIL Milano all’interno della fiera.

In cosa consiste la sezione dedicata all’AIL?
Le opere esposte sono state donate da quindici fotografi e sono legate tra loro da un tema comune: la città di Milano. Le opere esposte sono in vendita e il ricavato andrà a finanziare il progetto con cui AIL fornisce gli alloggi ai pazienti che devono trasferirsi a Milano per le cure mediche.

C’è una buona risposta da parte del pubblico?
Nel corso dell’evento Art Night Out sono state vendute tre delle opere esposte. Le opere rimanenti saranno in vendita fino a domenica 10 marzo e speriamo che i visitatori decidano di contribuire a questa bella iniziativa.

Non è la prima volta che l’AIL trova un sostegno nel mondo dell’arte…
Per ben otto anni abbiamo portato avanti l’iniziativa Una mano per AIL, una serie di aste di beneficenza battute anche da case come Christie's. Questi eventi hanno bisogno di una copertura totale delle spese organizzative da parte di aziende che decidono di sostenere AIL per permettere che tutto il ricavato delle aste possa essere destinato ai progetti dell’associazione, e in questo periodo non è facile trovare dei finanziatori.

Quali altre iniziative avete in programma per il prossimo periodo?
Tra una settimana, dal 15 al 17 marzo, saremo in 26 piazze a Milano e altrettante in provincia per la vendita annuale delle Uova di Pasqua per finanziare la ricerca e la cura contro le leucemie, i linfomi e il mieloma. In totale, sul territorio nazionale, copriremo circa 4000 piazze.

Per informazioni e aggiornamenti sulle iniziative di AIL Milano visitare il sito www.ailmilano.it.

di Francesco Zaffarano

Potrebbe interessarti anche: , Oroscopo 2015 segno per segno. Le previsioni , Casa della Carità. 10 anni al servizio degli ultimi , City Angels: servono coperte per i profughi siriani , 20 anni di Emergency. Cecilia Strada: «La guerra fa schifo» , Supporto psicologico, il numero del pronto intervento

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

The End? L'inferno fuori Di Daniele Misischia Thriller 2017 Claudio è un importante uomo d'affari, cinico e narcisista. Una mattina, dopo essere rimasto imbottigliato nel traffico delle strade di Roma, arriva finalmente in ufficio nonostante il notevole ritardo, ma rimane bloccato da solo in ascensore a... Guarda la scheda del film