Concerti Milano Venerdì 4 gennaio 2013

Radio 105: Dario Spada, da Palermo a Night Express

Dario Spada negli studi di Radio 105 con Emma Marrone e Fabiola
© facebook.com/Radio105

Milano - Dario Spada è il co-conduttore del programma serale di Radio 105 insieme alla grintosa Fabiola Casà che si chiama 105 Night Express e che ha come caratteristica principale quella di proporre musica live con artisti prestigiosi e noti nel panorama musicale mondiale.

Dario è arrivato dentro le note radiofoniche in mezzo alle nebbie sforzesche partendo niente meno che dal cuore delle Terre Sicule, dove è nato a Palermo nel 1984. Detto così potrebbe sembrare facile, ma in realtà non lo è o meglio non lo è stato, in quanto l'arrivarci ha richiesto da parte di Dario, impegno, passione e molta determinazione.
105 Night Express è un bel punto di arrivo: da questo stesso punto era partito anche il capitano Marco Galli 26 anni fa, che con questo programma aveva dato il via alla sua carriera professionale e artistica in collaborazione con Radio 105. Dunque è un programma che porta bene a chi se lo sa meritare. E Dario di certo lo merita: lui ama ripetere spesso che l'anagramma del suo nome Dario è radio.

Raggiungo Dario telefonicamente o meglio lui raggiunge me, perchè è lui a chiamarmi dietro la mia sollecitazione, perché lui mi incuriosisce e vorrei sapere qualcosa di più. Mi racconta di essere sempre stato accompagnato dalle donne lungo il percorso delle sue passioni che sono la musica e la radio. In particolare la radio, perchè Dario è un tecnico e non solo uno speaker e un dj, dotato anche di buone corde vocali, le stesse che gli fecero pubblicare anche un brano musicale insieme ad Alessio, conosciuto lungo le strade virtuali del web. Alessio di Roma ci mise la musica e Dario di Palermo la voce: insieme trovarono anche un produttore di Albenga che segnò in questo modo il percorso di Dario verso Milano, la città della radiofonia.

Ma prima di questa esperienza c'è stato molto altro nel cammino di Dario. A partire dalla nonna materna Maria che suonava il pianoforte e che, seppure Dario abbia conosciuto per un breve tempo, ne ha conservato sia la memoria che la passione. La nonna paterna Pina invece gli procurò il primo e vero contatto con il mondo della radio, presso la Diocesi di Paletmo. Questa fu la sua prima volta in radio, con il parroco che gli fece provare i brividi del microfono, seppure a programma chiuso e spento.

Dario come radio, perché lui fin da piccolissimo prediligeva i giochi con la musica, il mangiadischi e il microfono giocattolo con il quale improvvisava suoni e addirittura interi programmi che donava poi generosamente ai vicini di casa, facendo finta di parlare in radio con un tono molto alto e forte della voce, sotto i rimproveri della mamma Gabriella che si preoccupava principalmente della quiete pubblica.

Appena adolescente, fu l'ausilio del computer a fare crescere e maturare la sua passione per la musica e per la tecnica dei suoni musicali. Durante le feste liceali, Dario intervistava i suoi amici e da queste interviste riusciva a realizzare poi un programma registrato in cassette che infine riusciva anche a vendere ai suoi stessi amici appunto.
La sua prima attività in radio fu presso W Radio negli anni 1999 e 2000, dove faceva  interviste ai ragazzi delle scuole superiori. Dario allora era conosciuto con il nome di Dj Darietto.

In seguito e tramite i contatti attraverso il computer, Dario conobbe Toni Siino che fu il suo primo e vero mentore. Dario allora si dilettava con il programma I.C.Q., Toni lo sentì e gli piacque e gli propose così di fare la sigla del suo programma a Radio Time. Quella sigla ebbe anche successo e condusse Dario fino a Radio Time, la radio della sua città, Palermo.
Qui incontrò anche Frankie Fiume: tra i due si instaurò subito un bel rapporto e Dario trascorse ore intere in sua compagnia lavorando sulle sigle.

Appena conseguita la Maturità classica e dopo le prime esperienze presso Radio Time, Dario decise di perseguire il sogno di arrivare a fare radio, scegliendo di proseguire i suoi studi universitari a Milano, iscrivendosi alla IULM (Libera Università di Lingue e Comunicazione) sostenuto anche dallo sforzo dei genitori, del padre ingegnere e della madre Gabriella.

Negli anni 2003/2004 Dario si appassionò all'ascolto del programma radiofonico Lo Zoo, all'interno del quale in quegli anni c'era molta creatività, con scenette varie ed effetti sonori speciali. Milano però non gli aprì subito le braccia in un gesto di immediata accoglienza: dopo il primo anno e dopo i primi dieci esami, Dario decise di ritronare a Palermo.
Ma era solo questione di tempo e di circostanze perchè in realtà Milano voleva abbracciarlo, così come pure Radio 105, alla quale approdò nel 2006 in qualità di tecnico del suono.

Oggi Dario Spada conduce 105 Night Express insieme a Fabiola Casà con la quale ha instaurato una grande sintonia, basata su una reciproca stima e su un reciproco affetto. La puntata andata in onda il 31 dicembre 2012 che raccoglieva il meglio di 105 Night Express è stata arricchita dalla presenza di ospiti prestigiosi del panorama della musica sia nazionale che internazionale. Fra questi anche Emeli Sandé, Emma, Malika Ayane, i Club Dogo, Peter Cincotti, i Fun che hanno tenuto il loro unico concerto in Italia all'Alcatraz di Milano il 18 ottobre 2012, la giovane stella di X-Factor Chiara: il suo brano Due respiri  ha voluto essere un augurio di buon anno al pubblico da parte di Dario e Fabiola.

Potrebbe interessarti anche: , Piano City Milano 2019, date e iscrizioni: tutte le info , Capodanno 2019 in musica con laVerdi all'Auditorium di Milano con la Nona di Beethoven , Concerti a Milano. Gainsbourg, Irama, Einaudi, Cremonini e Gabbani: i live di dicembre 2018 da non perdere , Vasco Rossi a San Siro nel 2019: date dei concerti e prezzi dei biglietti , Vasco Rossi nel 2019 in concerto a San Siro: 4 date a Milano (come minimo)

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Tre volti Di Jafar Panahi Drammatico Iran, 2018 Quando riceve il video di una giovane che implora il suo aiuto, la famosa attrice Behnaz Jafari abbandona il set e insieme Jafar Panahi si mette in viaggio per raggiungere la ragazza. Il film è stato premiato al Festival di Cannes. Guarda la scheda del film