Weekend Milano Martedì 6 novembre 2012

Salone del Giocattolo 2012 a Milano

Milano - Dal 16 al 18 novembre dalle 10.00 alle 20.00 alla Fieramilanocity, Padiglione 3 Porta Teodorico (Metropolitana M1 Lotto) appuntamento con G! come Giocare 2012, la rassegna organizzata dal Salone Internazionale del Giocattolo, che arriva oggi alla quinta edizione.

G! come Giocare è una kermesse gratuita dedicata al mondo dei bambini, con tanti giochi, iniziative a carattere formativo e servizi per l’intera famiglia.
Le più importanti aziende del settore del giocattolo si mettono a disposizione di tutti coloro che vogliono provare le novità del prossimo Natale con animazioni e iniziative speciali. E siccome giocando si impara, ci saranno anche aree dedicate al riciclo ecologico, alla sicurezza del giocattolo, all’educazione stradale e alla difesa della vista.

Inoltre tante altre sorprese, dalla possibilità di passare un’intera giornata con i figuranti ufficiali di Star Wars all’opportunità di votare il gioco preferito.
Oltre 10.000 metri quadri sono letteralmente ricoperti da una distesa infinita di giocattoli di ogni genere, messi a disposizione dai più importanti produttori, italiani e internazionali, e con cui i bambini, ma anche i grandi, potranno giocare senza sosta, sviluppando la loro creatività e imparando il valore del gioco con gli amici.
Tra i numerosi stand si troveranno i giochi più disparati, dai più classici fino ai più moderni. Ci sono anche spazi dedicati a una tipologia di svago tanto classica quanto affascinante e, ancor oggi, molto apprezzata: il modellismo, per offrire l'opportunità di provare con mano elicotteri, macchine e modelli radiocomandati. In alternativa, perché non sedersi di fronte allo schermo per sfidare gli amici ai videogames più divertenti e educativi? Tra un gioco e un altro, non mancano proposte alternative e tutte in grado di suscitare l’attenzione dei visitatori.

Inoltre un'area sarà dedicata ai libri e grande spazio sarà dato all’alimentazione. Con un approccio giocoso e divertente i più piccoli saranno coinvolti sul tema di una dieta sana, basata sulla scelta di pasti bilanciati, su cibi genuini e su tanta frutta e verdura, grazie all'evento Mangiando s’impara che cercherà di insegnare ciò che è più giusto mangiare, oltre a fornire un dettaglio su sapori, colori, provenienza e consistenza delle materie prime.

Uno spazio del padiglione sarà occupato da Ghisalandia, l’immancabile iniziativa di educazione civica sviluppata con la Polizia Locale di Milano che permette ai bambini di avere a disposizione una pista con segnaletica stradale dove ricevere importanti consigli e insegnamenti su come comportarsi sulla strada.

Per i genitori sono allestiti stand dedicati alla puericultura con un vasto assortimento di prodotti per la prima infanzia. Sarà, infatti, disponibile un'ampia gamma di articoli sia della cosiddetta “puericultura leggera”, come giocattoli per i primi mesi, prodotti alimentari, sanitari e articoli per il bagno, sia della “puericultura pesante”, come, ad esempio, carrozzine e passeggini.

Infine, anche quest'anno alla fiera ci sarà La casa per Giocare: uno spazio di 120 metri quadri e un allestimento interamente realizzato in cartone che ospiterà appuntamenti, laboratori, momenti di comunicazione da parte di aziende e numerose attività ludiche. Il tema di quest'anno è costituito dalle quattro “R”, ossia Recupero, Riuso, Riciclo e Risparmio, con l'obiettivo far comprendere a bambini e famiglie l'importanza del riutilizzo, che fa bene all'ambiente e anche alle nostre tasche. Ci saranno giochi dedicati alla raccolta dei materiali e altre attività di apprendimento organizzate in collaborazione con i numerosi partner.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

La donna elettrica Di Benedikt Erlingsson Drammatico 2018 Halla è una donna dallo spirito indipendente che ha superato da un bel po' la quarantina. Dietro la tranquillità della sua routine si nasconde però un'altra identità che pochi conoscono. Conosciuta come "la donna della montagna",... Guarda la scheda del film