Vogue Fashion's Night Out 2012. Il nostro fotoracconto - Milano

Vogue Fashion's Night Out 2012. Il nostro fotoracconto

Shopping e Moda Milano Venerdì 7 settembre 2012

Vogue Fashion's Night Out vista dalla strada
© mentelocale.it
Altre foto

Guarda le nostre foto Instagram della Vogue Fashion's Night Out.

Milano - Folla da record per le vie del centro di Milano giovedì 6 settembre per la Vogue Fashion's Night Out 2012.

A partire dalle 19 migliaia di persone si sono riversate nel Quadrilatero della Moda per ammirare le vetrine e gli ospiti delle boutique di lusso in occasione dell'evento voluto dalla rivista diretta da Franca Sozzani.

Fra look eccentrici o griffatissimi, il Fashion District - interdetto al traffico dalle 19 alle 23.30 - è stato il fulcro della serata di shopping e bon vivre. Affollati anche gli angoli cocktail offerti da Campari, dov'era possibile abbeverarsi gratuitamente dopo l'immersione fra scarpe, vestiti e accessori di ogni genere.

Molti i personaggi noti avvistati: mentre Filippa Lagerback, Marina Ripa di Meana ed Emanuela Folliero si divertivano a passeggiare fra la folla, la fashion blogger Chiara Ferragni chiacchierava con le sue fan da Stefanel, mentre Antonio e Roberta Murr - stylist della trasmissione Buccia di banana della giornalista Giusi Ferrè - si intrattenevano da Stuart Weitzman.

Spostandosi verso il Duomo, la ressa quasi insostenibile di via Montenapoleone e via della Spiga si disperdeva, dando modo di passeggiare con più tranquillità.
Fra turisti giapponesi sempre carici di sacchetti e famiglie inglesi interdette dal caos, ciò che colpiva era la capacità di richiamo di un evento più popolare che elitario. Lontanissima dai criteri selettivi di Milano Moda Donna - leggi l'articolo sulla Settimana della Moda di settembre 2012 -, la Vogue Fashion Night Out è diventata un rito, come la gita fuoriporta di Pasquetta e l'anguriata di Ferragosto.

Poco interessati agli ultimi trend della passerella, ma irresistibilmente attratti dalla musica elettronica, le migliaia di ragazze e ragazzi che si sono accalcati davanti alle vetrine di Oviesse in via Torino per assistere alla performance in consolle di Bob Sinclar, dj francese fra i più famosi al mondo. Risultato, traffico in tilt.

Si chiude così la Notte della Moda, mentre c'è già chi pensa al 2013. Crisi o no, the show must go on.

Potrebbe interessarti anche: , Salone del Mobile 2020 annullato per Coronavirus: nel 2021 un'edizione speciale, ecco le date

Fotogallery

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.