Concerti Milano Domenica 24 giugno 2012

Paolo Conte, Afterhours e Incubus in concerto a Milano

EVENTI MUSICALI

Ed Sheeran, un giovane musicista irlandese che deve la fama a Youtube grazie a cui ha ottenuto 41 milioni di visite e la stima di Elton John. Giovedì 28 alle 16, Sheeran è alla FNAC (via Torino angolo via Palla) per presentare il suo album d'esordio +.

Sempre alla FNAC, ma venerdì 29 alle 18 Eva, la voce dei Prozac+, incontra il pubblico per raccontare la genesi di Dura Madre, il suo primo album da solista.

Sabato 30 giugno alla Mondadori (corso Vittorio Emanuele) i Club Dogo presentano il nuovo disco Noi siamo il Club. L'incontro con il pubblico e il firmacopie si terrà alle 18. I primi 500 fan che acquistano il cd riceveranno il pass esclusivo per avere accesso prioritario all'incontro.

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero, salvo diversa indicazione.

Milano - Brividi d'eccitazione correranno lungo molte schiene per tutto la settimana: i musicofili non possono lamentarsi, questi ultimi sette giorni di giugno offrono un carnet di live super. In arrivo Paolo Conte, Incubus, Ludovico Einaudi, Afterhours, Dee Dee Bridgewater, Afterhours e non li citiamo tutti. Se volete saperne di più, continuate a leggere.

Un, due, tre, i sette giorni in musica partono martedì 26 giugno con Paolo Conte. Il cantautore astigiano battezza l'edizione 2012 del Festival di Villa Arconati a Castellazzo di Bollate. Il concerto, attesissimo, proporrà una carrellata sulla carriera del Conte, da Via con Me ai brani dell'album Nelson, uscito nel 2011. Ore 21.30, ingresso 60-40 Eu, info al numero 800 474747. Per raggiungere la location, è disponibile una navetta gratuita che parte dalla metro Lampugnano alle 20.15.

Per chi amasse la musica metal, martedì 26 c'è un'occasione dal vivo da non perdere: gli Incubus suonano a Dieci Giorni Suonati, la kermesse musicale che si svolge al Castello di Vigevano (via Volta, Vigevano - PV). Sono solo due le date italiane del tour di Brandon Boyd e soci in Europa: in scaletta gli inediti di If Not Now, When? e i successi storici come Talk Shows on Mute e Drive. Ore 21, ingresso 36 Eu + prev. Scopri tutto su Dieci Giorni Suonati.

Rientra nell'ambito del Rugby Sound - la rassegna che si svolge al centro sportivo Rino Venegoni e Luciano Marazzini (via Carso, Parabiago) - il concerto dei Linea 77 previsto per giovedì 28 alle 22. Ad ingresso libero, l'esibizione della band torinese promette di essere ad alto tasso adrenalinico. La rassegna, pensata per unire l'amore per la palla ovale con la musica, prosegue venerdì 29 con il live di Giuliano Palma & The Bluesbeaters: in questo caso l'ingresso costerà 5 Eu a partire dalle 21. Per info, visitare il sito rugbysound.it.

Da Parabiago spostiamoci a Sesto San Giovanni per una serie di concerti inseriti nel cartellone di Carroponte (via Granelli 1 - Sesto San Giovanni) dove, dal 29 giugno al 1 luglio si tiene FIOM in Festa, l'evento organizzato dalla CGIL dei metalmeccanici. A salire sul palco saranno Casino Royale (venerdì 29), Punkreas (sabato 30) e Vallanzaska (domenica 1). Tutte e tre i live saranno ad ingresso con offerta libera e inizieranno alle 21.30.

Sono la band indie milanese più famosa e hanno appena pubblicato un disco, Padania, acclamato dalla critica: gli Afterhours di Manuel Agnelli lo suonano dal vivo sabato 30 giugno a Villa Arconati (via Fametta, Castellazzo di Bollate). Dopo il tour americano, gli Afterhours tornano ad esibirsi in casa, per un live che promette intense emozioni. Ore 21.30, ingresso 25 Eu, info a 800 474747.

Restiamo nell'ambito del festival di Castellazzo di Bollate dove, lunedì 2 luglio c'è un evento speciale curato da un artista legato a Milano, parliamo del compositore e pianista Ludovico Einaudi. Per l'occasione Einaudi dirige l'Orchestra La Notte della Taranta presentando i brani tradizionali della musica salentina, con una serie di ospiti internazionali come gli strumentisti Savina Yannaton e Ballaké Sissoko. Ore 21.30, ingresso 30-25 Eu. Info a 800 474747.
Per raggiungere la location, è disponibile una navetta gratuita che parte dalla metro Lampugnano alle 20.15. Leggi di più sul Festival di Villa Arconati.

A chiudere la settimana in note, due concerti sofisticati, in cartellone lo stesso giorno, lunedì 2 luglio. Il primo si svolge al teatro degli Arcimboldi (viale Innovazione 20) e ha per protagonista Dee Dee Bridgewater e il suo quartetto. La cantante americana, una delle voci più importanti del jazz al femminile, è a Milano nell'ambito del festival Il Ritmo della Città e si esibisce live a partire dalle 21. Ingresso 25-15 Eu. Consulta il calendario del Ritmo della Città.

Il secondo e ultimo concerto di cui vi parliamo si svolge sempre il 2 luglio, ma all'Ippodromo del Galoppo di San Siro (piazzale dello Sport 6) e costituisce il debutto della neonata rassegna City Sound. Nata dalle ceneri del Jazzin' Festival, la kermesse chiama a raccolta grandi nomi della musica internazionale e, per il primo vagito, ha scelto Al Jarreau. Praticamente un monumento della musica statunitense, Jarreau si è messo alla prova con l'R&B, il pop e il jazz e all'età di 72 anni ha ancora voglia di stupire. Ore 21, ingresso 69-34.50 Eu. Info a citysoundmilano.com.

Potrebbe interessarti anche: , Concerti ad agosto: a Milano e in Lombardia estate in festival , Notturni in Castello 2018, la colonna sonora dell’estate milanese , Stabilimento Estivo Base 2018: a Milano un'estate di eventi non stop, il programma , PoliMi Fest 2018 tra concerti e cinema all'aperto: il programma completo , Radio Italia Live Milano 2018: la scaletta e la fotogallery del concerto

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Ant-Man and the wasp Di Peyton Reed Azione U.S.A., Regno Unito, 2018 Scott Lang deve affrontare le conseguenze delle proprie scelte sia come supereroe sia come padre. Mentre è impegnato a gestire la sua vita familiare e le sue responsabilità come Ant-Man, si vede assegnare una nuova e urgente missione da... Guarda la scheda del film