Mostre Milano Museo del Novecento Lunedì 2 aprile 2012

Al Museo del Novecento tre mostre dedicate al XX secolo

© 'Enciclopedia dei fiori da giardino' A. Mastrovito
Altre foto

Vuoi aggiudicarti i biglietti per visitare Tecnica Mista e avere accesso alla collezione permanente del Museo del Novecento? Iscriviti alla nostra newsletter e potrai partecipare al contest che mette in palio 50 ingressi.

Milano - Sono ben tre le proposte d'arte di primavera offerte dal Museo del Novecento (via Marconi 1). Una tripletta che è un omaggio ad autori e opere del XX secolo attraverso lo sguardo di esperti quali Marina Pugliese, Flavio Fergonzi e Marco Rinaldi.

Marina Pugliese, direttrice del polo di Palazzo dell'Arengario, cura l'esposizione Tecnica Mista che è allestita nella manica lunga del piano terra e resta visibile fino al 9 settembre. Un percorso pensato per i grandi, ma adatto anche ai bambini, che porta alla scoperta di tecniche e materiali caratteristici dell'arte del Secolo breve.

Collage
, fotomontaggio, video sono alcune delle modalità scelte dagli artisti per creare, mentre plastica, colori sintetici, ma pure fluidi organici sostituiscono i più classici pigmenti e pennelli.
In esposizione, opere di Mario Sironi, Franco Mazzucchelli, Gabriele De Vecchi, Carla Accardi e Gino Marotta, insieme ai contemporanei Marzia Migliora, Andrea Mastrovito, Luisa Rabbia e Alexander Brodsky.
A fare da catalogo alla mostra, il saggio critico Tecnica Mista (Mondadori 2006) della stessa Pugliese, ripubblicato per l'occasione.

Per aiutare i visitatori più piccoli a tuffarsi dentro l'avventura dell'arte sono stati ideati una serie di laboratori ludico-didattici della durata di un'ora e mezza al costo di 10 Eu. A tutti i partecipanti verrà offerta una guida ad hoc intitolata Com'è fatta l'arte del Novecento, scritta dalla stessa Pugliese e da Daniela Bastianoni conduttrice di Crapapelata, storica trasmissione radiofonica dedicata ai bambini. Per il calendario, leggi qui il programma completo.

Nella Sala Focus del piano terra fino al 7 ottobre è protagonista Beppe Devalle con i suoi Collages degli anni Sessanta. La personale, curata da Flavio Fergonzi, offre una panoramica sulle opere di ritaglio e montaggio del maestro torinese e offre l'occasione di ammirare Salem, lavoro del '65 che l'artista ha recentemente donato al museo.
La mostra, nelle parole del curatore, mette a fuoco le ragioni per cui «un giovane pittore torniese di già avviato successo (...) abbandona la pittura, gli amati riferimenti di Paul Klee e Arshile Gorky, e si mette per tre anni, fino al 1966, a ritagliare immagini di riviste producendo collaggi».

Al quarto piano di Palazzo dell'Arengario, nelle teche degli Archivi del Novecento, è allestita Il disegno della scrittura - I libri di Gastone Novelli per la curatela di Marco Rinaldi.
L'esposizione, aperta fino al 17 giugno, è dedicata al pittore-scrittore morto a Milano nel 1968, dopo una vita fatta di impegno civile e politico. I libri di Novelli, che la mostra presenta nella loro totalità, fanno dialogare poesia e pittura, letteratura e arte. Storiche, fra le altre, le collaborazioni dell'artista con Dacia Maraini, il Gruppo 63 e Pierre Klossowsky.

Il biglietto per visitare le tre mostre temporanee costa 5 Eu (ridotto 3 Eu) ed è valido per visitare anche la collezione permanente del Museo.
Info a museodelnovecento.org.

Potrebbe interessarti anche: , Leonardo mai visto al Castello Sforzesco, dalle mostre alla Sala delle Asse: orari e biglietti , Lichtenstein al Mudec: orari, biglietti e foto della mostra Multiple Visions , Leonardo secondo Studio Azzurro a Palazzo Reale. Orari, biglietti e foto della mostra , Milano Photofestival 2019: 177 mostre per 2 mesi di scatti d'autore , La natura in mostra a Palazzo Reale: ricostruito il ciclo di Orfeo (orari e biglietti)

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.