Concerti Milano Lunedì 26 marzo 2012

Antonello Venditti il 27 marzo a Milano

Milano - Strano destino quello del cantautore, sempre in bilico tra impegno e intrattenimento, tra la pelle dell’artista inquieto e il cuore di milioni di fan. Antonello Venditti, in fondo, non è mai cambiato da quando, appena ventenne, barba incolta e occhiali scuri, si faceva strada sul palco del Folkstudio, che è stato per i cantautori romani dei primi ’70 quello che era il Derby per i giovani comici milanesi negli stessi anni.
Insieme a lui, Francesco De Gregori, Gianni Togni, Rino Gaetano, persino uno sconosciuto Bob Dylan, che al Folkstudio si esibì nel 1962, di passaggio a Roma, in quella che è a tutti gli effetti la sua prima uscita italiana.

Sembra passato un secolo, eppure Venditti è sempre lui, camicia sbottonata e occhiali scuri d’ordinanza. E pazienza se si concede ormai di rado a interviste e fan, il cantautore romano da quarant’anni per parlare sceglie il palcoscenico, dove gli anni si notano meno e le malinconie sono provvisorie come un giro d'accordi.
Tornerà a farlo oggi, 27 marzo, al Mediolanum Forum (via di Vittorio 6 - Assago), con il nuovo album di inediti, Unica (uscito nel novembre scorso per l’etichetta Heinz Music), quarta tappa del tour prodotto e organizzato da F&P Group e Voglia di Cantare Management, dopo Roma (8 e 9 marzo), Acireale (17 marzo) e Conegliano (24 marzo).

Si tratta di un gradito ritorno per il cantautore romano, che proprio a Milano, il 2 dicembre, aveva presentato il cd, diciannovesimo album in studio di una carriera straordinaria. Tante le collaborazioni, da Pacifico a Gato Barbieri (al sax alto nella nostalgica E allora canta) al figlio e attore Francesco, che ha prestato il suo volto per il videoclip del primo, omonimo, singolo, girato da Gaetano Morbioli tra Roma e l’Islanda.

Ma la vera chicca si nasconde tra le pieghe dell’ultima traccia, quel La Ragazza del lunedì (Silvio), un ironico omaggio a Berlusconi, accompagnato dall’amico e "batterista" Carlo Verdone. “Silvio / Che farò senza di te. Mi riprenderò la vita / che ho vissuto insieme a te” recita una strofa.
E, a risentirla oggi, sembra quasi il brano testamento di un’epoca che è tramontata in pochi mesi, veloce come la capacità di Venditti di muoversi con agilità tra stili e generi diversi, dalla struggente Forever al rock di Come un vulcano, agli echi prog di Ti ricordi il cielo, passando per tutti i brani del suo infinito repertorio, fino a Ricordati di me, con cui chiude ogni suo concerto.
Ore 21, biglietti esauriti.

Potrebbe interessarti anche: , Discoteche Milano: andiamo dove vanno i vip? , Da Ramazzotti a Slash, da Venditti a Fatboy Slim: i concerti di marzo 2019 da non perdere a Milano , Concerti a San Siro 2019. Date e biglietti da Vasco a Ligabue, dai Muse a Ed Sheeran, fino a Biagio & Laura , Chi è Mahmood, il vincitore di Sanremo 2019. Da Milano all'Eurovision Song Contest , Milano Rocks 2019: biglietti e date con Florence + The Machine e Twenty One Pilots

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Il coraggio della verità Di Edward Zwick Thriller 1996 Esiste una verità oggettiva e innegabile, o ciò che conta è soltanto il nostro punto di vista? Edward Zwick mette a tema il dramma di una domanda che sembra svaporare nelle sfumature apportate da chi la interpreta. L'ambito in cui... Guarda la scheda del film