Attualità Milano Mercoledì 21 settembre 2011

Atm, bus notturni a Milano nel fine settimana. Tutte le linee

di

Milano - Milano by night in bus? Ora si può.
Dopo gli aumenti per i biglietti - urbani ed interurbani - entrati in vigore all'inizio di settembre, ora Atm e Comune offrono alla città un servizio di trasporto notturno limitato al venerdì e al sabato, dalle 2 alle 6 del mattino, con la volontà di avvicinare Milano agli standard europei.

Presentato a Palazzo Marino, alla presenza dell'assessore Pierfrancesco Maran con deleghe alla Mobilità, Ambiente, Arredo urbano e Verde, e del Presidente Atm Elio Catania, il nuovo servizio di rete notturna di autobus partirà ufficialmente venerdì 30 settembre.
I milanesi potranno però testarlo in anteprima sabato 24 in occasione della notte bianca delle Cascine Aperte, iniziativa conclusiva della VerdEstate di Milano.

Chi vorrà muoversi in città di notte senz'auto dal 30 settembre potrà utilizzare 11 linee di autobus, alcune delle quali già esistenti, altre completamente nuove, che viaggeranno nella fascia oraria compresa fra le 2 di notte e le 6 del mattino, con una frequenza di 30 minuti.

Queste le linee di autobus in questione. M1, M2 e M3, già sostitutive delle linee della metropolitana dopo l'orario di chiusura insieme alle linee 42, 50, 54, 57, 90/91 e 94, le cui corse by night saranno indicate con una lettera N davanti al numero, offrendo così un servizio 24 ore su 24.
Di nuova ideazione la linea N15 sulla tratta da Rozzano porta a piazza Fontana e viceversa.

Tutte le linee notturne avranno l'indicazione dei tempi di attesa sui tabelloni posti sulle fermate, come già accade nelle fascia diurna, inoltre - per far fronte alle esigenze di sicurezza di passeggeri e autisti - saranno costituiti dei servizi di ronda e controllo, composti da piccole squadre di 3-4 persone.

Per assicurare lo scambio di mobilità fra veicoli pubblici e privati, verrà allungato l'orario d'apertura dei sette parcheggi di corrispondenza delle linee metropolitane, Molino Dorino, Lampugnano e Bisceglie sulla linea M1, Famagosta e Cascina Gobba sulla linea M2 e Maciachini e San Donato sulla M3.

Un'altra novità è in arrivo rispetto alle modalità di acquisto dei biglietti: dopo la mezzanotte sarà ovviamente possibile utilizzare ticket ordinari e abbonamenti, ma chi ne sia sprovvisto potrà acquistare i ticket presso i 260 parcometri attivi in città che - dalle ore 0.30 alle 6 del mattino - stamperanno biglietti utilizzabili solo sulla rete di superficie, al costo di 1.50 Eu, ma con una validità di 120 minuti.

Nell'ambito delle novità, Atm ha ampliato l'offerta del Radiobus di Quartiere. Il servizio, sorta di taxi pubblico con fermata a richiesta attivo tutte le sere dalle ore 22 alle 2, si estenderà a quattro zone nuove. Oltre alle già esistenti dodici - che servono da Lambrate a Rogoredo - si vanno ad aggiungere Lotto/Principe Eugenio, Bonola/Gallaratese, Lotto/Ospedale San Carlo e Chiesa Rossa/Gratosoglio, garantendo così la copertura delle principali aree periferiche.

Potrebbe interessarti anche: , Area B, il bando per sostituire auto e moto inquinanti con mezzi ecologici è on line , Guida completa alla normativa sulle pulizie condominiali , NoLo lancia la zona 30: velocità ridotta e modifica alle strade per un quartiere più vivibile , Corso Sempione, il progetto green: corsia per bici e pedoni, e addio al parcheggio selvaggio , Mind Milano, ecco l'area di Expo 2015 oggi: scienza, università e concerti

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.