Concerti Milano Venerdì 25 marzo 2011

Daniele Silvestri a Milano. Presenta il nuovo album S.C.O.T.C.H.

Milano - In Vieni via con me, successo televisivo della scorsa stagione invernale firmato Fabio Fazio e Roberto Saviano, lo abbiamo visto esibirsi nell'inedito Precario il mondo e nell'interpretazione di Io non mi sento italiano di Giorgio Gaber. Un live con cui Daniele Silvestri ha omaggiato il pubblico, dando un assaggio del suo ultimo e atteso parto artistico.

Ma l'attesa finita. Il 29 marzo - tre anni dopo l'uscita di Monetine - il cantautore romano torna sulle scene con il nuovo album S.C.O.T.C.H. Anticipato dai singoli Ma che discorsi e Monito(r), il decimo lp del cantante di successi come Salirò e La Paranza promette scintille.

I due estratti rivelano la doppia anima del suo ultimo lavoro discografico, un dualismo che rappresenta al meglio la cifra cantautorale che da sempre contraddistingue lo stile di Silvestri. Se da un lato la scrittura semplice ed efficace lo porta a firmare testi di grande sensibilità che si interrogano sul senso delle cose - grandi e piccole che siano - dall'altro una vocazione all'impegno sociale lo spinge ad affrontare tematiche di denuncia.

Testi in cui Silvestri osserva, critica e in cui esprime tutta la sua sincera partecipazione. Un talento premiato fin dagli esordi con la Targa Tenco - assegnata al suo primo album del 1994 - e con il premio della critica a Sanremo per L'uomo col megafono, suo debutto sul palco del Festival nel 1995 tra le nuove proposte, e per Salirò nel 2002.

Dalla tematica gay trattata in Gino e l'alfetta, passando per pezzi di impegno come Cohiba o Il mio nemico, il cantautore romano ha affrontato tutti gli argomenti del vivere contemporaneo. Un'abilità che non viene meno nemmeno quando si parla di rapporti di coppia e di sentimenti.

Un approccio intimista che da sempre lo caratterizza come un bravo autore, capace di mettere in musica gli stati d'animo e le sensazioni. Da Le cose che abbiamo in comune a Sempre di domenica - per citare alcune celebri hit - Silvestri risulta profondo e leggero al contempo, riuscendo a descrivere le situazioni della quotidianità senza mai dimenticare un pizzico di ironia.

Intanto i fans sono carichi di aspettative per l'album di prossima uscita. S.C.O.T.C.H. è un acronimo, ma allude anche alla realtà di ogni giorno, vissuta in maniera sempre più raffazzonata. L'atteso lp vanta celebri collaborazioni, da Niccolò Fabi per il brano Sornione a Peppe Servillo degli Avion Travel e lo scrittore Andrea Camilleri per il pezzo che dà nome all'album. Oltre a quella con Gino Paoli per la canzone La Chatta, una divertente trasposizione de La Gatta. Silvestri, inoltre, dedica il brano L'Appello al fratello del magistrato Paolo Barsellino, che perse la vita nella strage di via d'Amelio.

Potrebbe interessarti anche: , Vasco Rossi nel 2019 in concerto a San Siro: 4 date a Milano (come minimo) , Da Milano Rocks a Laura Pausini, i concerti di settembre 2018 da non perdere , Stabilimento Estivo Base 2018: a Milano un'estate di eventi non stop, il programma , Radio Italia Live Milano 2018: la scaletta e la fotogallery del concerto , Il mare a San Siro? L'estate culturale urbana di Milano tra concerti, birrette e cinema all'aperto

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

The nun La vocazione del male Di Corin Hardy Thriller 2018 In un'antica abbazia della Romania una giovane suora di clausura si toglie la vita. Un prete dal passato tormentato e un giovane novizio sulla soglia del sacerdozio vengono inviati dal Vaticano per far luce sull'evento. Ignari del pericolo che correranno,... Guarda la scheda del film