Weekend Milano Mercoledì 26 gennaio 2011

Panariello, il cimento nel Naviglio e l'artista Shirin Neshat. Il weekend di Milano

Milano - Un fine settimana fra riflessione e divertimento, quello di Milano.
Cade giovedì 27 l'anniversario della Giornata della Memoria per le vittime dell'Olocausto e il capoluogo lombardo le ricorda con concerti, incontri e proiezioni cinematografiche.
Non mancano anche live interessanti, vernici molto attese - ad esempio la mostra di Shirin Neshat a Palazzo Reale - e grandi nomi dello spettacolo, come Giorgio Panariello.

MUSICA


I torinesi Linea 77 a Milano: si esibiranno giovedì 27 gennaio al Magnolia (via circonvallazione Idroscalo 41 - Segrate). Il loro genere è l'alternative metal, fra i loro fan anche un insospettabile Tiziano Ferro. Il live sarà tutto dedicato a 10, l'ultima creatura. Ore 22, ingresso 10 Eu + tessera Arci. Info allo 366 5005306.
Venerdì 28 gennaio
al Leoncavallo (via Watteau 7) tornano i Quintorigo. È uscito nel 2010 English Garden i cui titoli e testo sono interamente in inglese. Molte le collaborazioni che la band emiliana può vantare, fra cui Juliette Lewis, attrice e frontwoman dei Juliette and the Licks. Ad aprire il live, gli Hobocombo. Ore 22.30, ingresso 7 Eu. Info a leoncavallo.org.

Proseguono fino a sabato 29 gennaio le repliche del live di Chucho Valdés al Blue Note (via Borsieri 37).
Il jazzista cubano ha una vita strettamente connessa alla musica: figli di artisti, impara a suonare ad appena tre anni. Ha fondato Irakere, fra le orchestre jazz più importanti dell'isola caraibica. Ore 21 e 23.30, ingresso 37-32 Eu. Info a 02 69016888.

Al teatro Manzoni (via Manzoni 42) - nell'ambito di Aperitivo in concerto - domenica 30 gennaio alle 11 si esibisce Abdullah Ibrahim. Il pianista originario del Sud Africa porta in giro per il mondo i canti popolari del suo paese. Ad accompagnarlo l'ensemble Ekaye alcuni ospiti, come Cleave Guyton, sax contralto, Andrae Murchison, trombonista. Ingresso 12-8 Eu + prev. Info allo 02 7636901.

Al Conservatorio Giuseppe Verdi (via Conservatorio 12) il 27 gennaio si tengono una serie di eventi per commemorare la Giornata della Memoria. Più di sei milioni i morti causati dal delirio nazi-fascista, per ricordarli gli allievi del Conservatorio, i professori della Filarmonica della Scala assieme all'associazione I Figli della Shoah hanno pensato ad un programma concertistico tenuto insieme dal filo del ricordo di chi l'esperienza della persecuzione l'ha vissuta sulla sua pelle, come Liliana Segre, Goti Bauer. Ore 20.30 ingresso libero entro le 20. Per informazioni telefonare al numero 02 762110214.
Per tutti gli eventi legati alla Giornata della Memoria, leggi qui.
Tutti i live della settimana? Consulta il nostro articolo.

CINEMA & ARTE


Prosegue il Legend Film Festival, rassegna dedicata ai capolavori del grande schermo. All'Arcobaleno (viale Tunisia 11) giovedì 27 gennaio si proietta Hollywood Party, con Peter Sellers, per la regia di Blake Edwards. Il festival proseguirà fino al 14 febbraio.
Per consultare il programma completo, leggi l'articolo.

Parte venerdì 28 gennaio allo spazio Oberdan (viale Vittorio Veneto 2) la nona edizione di Il Cinema Italiano visto da Milano, una passerella del meglio della produzione nostrana. Ci sarà anche Maledimiele, il lungometraggio - realizzato dal meneghino Marco Pozzi - racconta la discesa nel gorgo dell'anoressia di un'adolescente. Ingresso 5.50 + tessera 3 Eu.

Il 27 gennaio saranno quattro anni da quando Emanuele Luzzati è mancato. Lo scenografo/illustratore genovese è stato anche un regista: insieme a Giulio Gianini ha firmato la regia dell'animazione Il flauto magico, sulle note di Mozart. Per vederlo, appuntamento sempre allo Spazio Oberdan alle 19, ingresso libero. Il cinema è anche per i più piccoli: da gennaio al 13 marzo, i baby spettatori avranno una programmazione ad hoc per loro: si comincia domenica 30 gennaio con C'era ancora una volta, un'antologia di cortometraggi a cura di Guido Manuli. Ore 14.30, ingresso gratuito per gli under 14. Leggi il programma completo.

Inaugura venerdì 28 gennaio alla Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale (piazza Duomo 12) la personale di Shirin Neshat. L'artista e video maker iraniana propone cinque video nel quale scorrono le vite delle Donne senza Uomini. Prostitute, insegnanti, giovani o meno, sono queste donne a raccontarci di una realtà triste e gretta, quella dell'Iran contemporaneo.
Il vernissage, alle 18.30, è ad inviti. La mostra resterà aperta fino al 6 marzo. Per chi volesse visitarla durante il weekend, gli orari d'apertura sono i seguenti: gio e sab 09.30, 22.30; ven e dom 09.30 - 19.30. Ingresso 5 Eu.

ALTRI EVENTI


Ci vuole un bel coraggio a tuffarsi nel torrente meneghino nei giorni più freddi dell'anno, quelli della merla. Eppure, i partecipanti al Cimento Invernale della Canottieri Olona non mancano mai. L'iniziativa - a metà fra goliardia ed impresa sportiva - è così organizzata: il punto di ritrovo per chi volesse tentare la resistenza in acqua è domenica 30 gennaio presso la sede storica della società in via Alzaia Naviglio Grande 136. Alle 11.30 il via alla prima gara, il Trofeo del Ghiaccio, dal sapore antico: a sfidarsi saranno infatti Canottieri Olona e Canottieri Milano. Alle 12 si susseguiranno cimento e para cimento, destinato ad atleti disabili.
Per info, telefonare allo 02 48952325.

Niente sport, preferite farvi due risate?
Agli Arcimboldi questo fine settimana c'è Giorgio Panariello. Il comico toscano si esibisce dal 27 al 30 gennaio al Teatro degli Arcimboldi (viale dell'innovazione 20). Panariello Non esiste è uno show nel quale convivono i nuovi personaggi assieme a quelli storici, come Naomo, Mario il Bagnino, Simone e molti altri. Fra le imitazioni, mancherà il celeberrimo Renato Zero, da cui il conduttore toscano ha deciso di prendersi una vacanza. Ore 21, ingresso 50- 20 Eu + prev. Info a teatroarcimboldi.it.

Agli esperti di gastronomia, è destinata la kermesse Identità Golose: a metà fra congresso e seminario, è una tre giorni che porta a Milano il gotha della cucina internazionale. Domenica 30 gennaio al Convention Center (via Gattamelata 5) sarà possibile incontrare cuochi del calibro di Inaki Aizpitarte, chef dello Chateaubriand di Parigi e Carlo Cracco, dell'omonimo ristorante meneghino. Una segnalazione è d'obbligo: il costo del biglietto d'ingresso non è per tutte le tasche. Per saperne di più, leggi l'approfondimento.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Alpha Un'amicizia forte come la vita Di Albert Hughes Azione, Drammatico, Thriller U.S.A., 2018 Dopo una battuta di caccia finita male, un giovane uomo delle caverne lotta contro una serie di ostacoli per ritrovare la strada di casa. Un’emozionante storia di crescita ed iniziazione arricchita dal forte rapporto tra il protagonista e un lupo. Guarda la scheda del film