Concerti Milano Lunedì 24 gennaio 2011

Linea 77, Cristina Donà, Mondo Marcio. Showcase e concerti a Milano

© Nicolas Guerin

Milano - Dopo una settimana, la scorsa, di live ammiraglie - con Ligabue, Max Gazzé, Eugenio Finardi e Paola Turci a spartirsi una larga fetta di pubblico - si aprono sette giorni di proposte eterogenee: si va dal cantautore Ettore Giuradei a Cristina Donà fino ai Linea 77.

Martedì 25 gennaio
al Blu Note (via Borsieri 37) arrivano gli Alkord: l'ensemble, guidata da Alberto Capelli, chitarrista e leader della band, presenta il nuovo lavoro, Mini-Male, in uscita il 27 gennaio. Gli Alkord propongono sonorità che uniscono il flamenco al jazz, un genere che in Italia sono i soli a comporre. Ore 21, ingresso 23-18 Eu, info allo 02 69016888.

Se vi piace la musica classica, potreste assistere al concerto di Francesca Dego, giovane e virtuosa violinista di Lecco. Finalista al Premio Paganini di Genova, è considerata una delle stelle nascenti del panorama italiano. Martedì 25 gennaio si esibisce - accompagnata dal pianoforte di Francesca Leonardi - al Conservatorio (via Conservatorio 12). In programma, Schumann, Mozart, Ravel e Franck. Ore 20.30, ingresso 25-5 Eu.

Alla Casa 139 (via Ripamonti 139), la stessa sera, Roberta Cartisano, Sedna ed Emyl si esibiranno in favore di Emergency, l'associazione di Gino Strada che cura i civili vittime di guerre e conflitti nei luoghi più martoriati della terra. La serata, tutta al femminile, prevede esecuzioni soliste e di gruppo. Ospiti del live anche Raffaella De Stefano e Jolanda. Ore 21.30, ingresso 5 Eu + tessera Arci.

Ettore Giuradei torna a Milano. Il cantautore bresciano sarà al Teatro Spazio 89 (via Fratelli Zoia 89) mercoledì 26 gennaio per presentare La Repubblica del Sole, uscito lo scorso novembre. Giuradei - accompagnato dal fratello Marco al pianoforte e da un band di quattro elementi è capace di testi impegnati e live adrenalinici. In molti assicurano che il ragazzo si farà. Per farsi un'idea, l'appuntamento è il 26 alle 21.45, ingresso 12 Eu. Info truebooking.org.

Chucho Valdes
è uno dei più famosi jazzisti cubani. Habitué del Blue Note (via Borsieri 37), Valdes torna nel tempio milanese per 4 date doppie, la prima delle quali cade il 26 gennaio. Figlio di un musicista, impara a suonare il piano a soli tre anni per non smettere più. Valdes ha vinto cinque grammy awards grazie ad un mix sapiente di mix latine, africane e classici del jazz made in USA. Ore 21 e 23, ingresso 37-31 Eu. Repliche nelle sere del 27,28 e 29 gennaio.

Giovedì 27 gennaio ai Magazzini Generali (via Pietrasanta 14) sbarcano gli Accept, band heavy metal di origine tedesca. Trentacinque anni di musica hanno fatto di loro uno dei gruppi di riferimento del metallo europeo. Molte le traversie che hanno attraversato - molteplici scioglimenti e reunion - nel 2010 hanno pubblicato l'album Blood of the Nations. Ore 21, ingresso 31-25 Eu + prev. Info su liveinitaly.com.

I piemontesi Linea 77 suonano spesso a Milano, specialmente al Magnolia (via Circonvallazione Idroscalo 41 - Segrate). L'anno scorso hanno dato alle stampe 10, che ha seguito di due anni Horror Vacui. Emo, Chinaski, Dade e Tozzo sono pronti per un concerto ad alto tasso di pogo. Giovedì 27 ore 22, ingresso 10 + tessera Arci. Info al numero 366 5005306.

Alla Salumeria della Musica (via Pasinetti 4) venerdì 28 gennaio si esibiscono i G. Point's View. Italianissimi, nonostante il nome, i sette musicisti che compongono l'ensemble propongono una scaletta che contiene brani dei Beatles e di James Taylor, di Peter Gabriel e George Benson. Ore 22, ingresso 10 Eu. Info allo 02 56807350.

Se vi va di sperimentare una serata di musica diversa, il 28 gennaio al Tunnel (via Sammartini 30) arriva un duo davvero alternative: Arnaud Rebotini e il collettivo polacco Suka off. Rebotini ha attraversato diverse fasi, dal metal all'elettronica. Il live promette di non lasciare indifferenti: i Suka off sono noti per l'impatto delle performance - fatte di sangue, carne e cicatrici, Rebotini non è da meno. Ore 23, ingresso 15-10 Eu. Info al 366 1358151.

Ancora venerdì 28, i Quintorigo suonano al centro sociale Leoncavallo (via Watteau 7). La band emiliana propone pezzi di repertorio, come Bentivoglio Angelina o Rospo, e inediti estratti dal nuovo album English Garden. Ad aprire il live saranno gli Hobo Combo. Ore 22.30, ingresso 7 Eu.

Lunedì 31 chiude la settimana in musica Peppe Voltarelli. Difficile definire Voltarelli, cantautore, attore e scrittore, classe 1969, il musicista calabrese ha molte anime. Dal 1991 al 2006 è stato il frontman de Il Parto delle Nuvole Pesanti, gruppo che coniuga rock e musica folk, foltissimo il suo carnet di collaborazioni - da Sergio Cammariere ai Negrita. Voltarelli ha firmato tre dischi da solista, l'ultimo dei quali Ultima notte a Mala Strana è uscito nel 2010. Ore 21.30, ingresso 10 Eu + tessera Arci. Info a lacasa139.com.

Potrebbe interessarti anche: , Piano City Milano 2019, date e iscrizioni: tutte le info , Capodanno 2019 in musica con laVerdi all'Auditorium di Milano con la Nona di Beethoven , Concerti a Milano. Gainsbourg, Irama, Einaudi, Cremonini e Gabbani: i live di dicembre 2018 da non perdere , Vasco Rossi a San Siro nel 2019: date dei concerti e prezzi dei biglietti , Vasco Rossi nel 2019 in concerto a San Siro: 4 date a Milano (come minimo)

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

La donna elettrica Di Benedikt Erlingsson Drammatico 2018 Halla è una donna dallo spirito indipendente che ha superato da un bel po' la quarantina. Dietro la tranquillità della sua routine si nasconde però un'altra identità che pochi conoscono. Conosciuta come "la donna della montagna",... Guarda la scheda del film