Concerti Milano Martedì 18 gennaio 2011

Luciano Ligabue a Milano. Il tour 'Arrivederci, mostro!' a Milano in chiave acustica

© ligachannel.com

Luciano Ligabue apre il suo tour teatrale a Milano.

Arrivederci, mostro! (tutte le facce del mostro) parte sabato 22 gennaio al teatro degli Arcimboldi (viale dell'Innovazione, 20).
Domenica 23 sarà al teatro Dal Verme (via San Giovanni sul Muro, 2) e lunedì 24 al teatro Nazionale di piazza Piemonte, 12.

Ingresso 70 – 25 Eu, sold out – ore 21.00. Per info: ligachannel.com

Milano - Tutte le facce del mostro: un vero mostro della musica rock italiana, Luciano Ligabue. La sua ultima faccia è quella quasi acustica con cui ha rivisitato l'ultimo e pluripremiato album, Arrivederci, mostro! appunto.
Il Liga decide di regalare a tutti i frequentatori del Bar Mario - così si definiscono i suoi seguaci e con questo nome viene riconosciuto il fan club ufficiale - la sua versione più intima, mai venuta fuori fino ad ora.
Nasce così un tour teatrale che toccherà venti città italiane, a Milano il taglio del nastro. Tante le prime volte di questa tournée: mai successo prima che il cantante di Correggio non fosse coinvolto nella produzione artistica di un suo progetto, come nel suo ultimo album. Altro primato, quello di non suonare uno strumento: in Arrivederci, mostro! infatti Ligabue canta e basta.

L'idea di una versione del cd per il 95% acustico - rimane una minima parte ancora elettronica - nasce da un piccolo desiderio di 'vendetta', come ha dichiarato a radio 101 qualche tempo fa, che lo porta allora a prodursi e a suonare tutti gli strumenti. E poi dalla volontà di mettersi a nudo, di spogliare le sue canzoni e rivestirle con abiti diversi, per vedere di nascosto l'effetto che fa.
È lui stesso a parlare di questo progetto nel diario di bordo del Ligachannel, il suo sito ufficiale: "Un tour vuol dire progettare per mesi e mesi uno spettacolo, metterlo in scena (...) Poi, d'un tratto c'è da smontare tutto. Riuscite a capire, dunque, i sentimenti che si provano quando si vede "sparire" uno show? Certo sparisce lo spettacolo, ne spariscono tutte le parti che lo compongono ma restano le cose più importanti: le emozioni provate e fatte provare. (...) Saranno interpretazioni fisiche - continua - meno urlate, ma più ricche di sfumature".

Emozioni diverse da quelle a cui il padre di Certe notti è abituato, a causa degli innumerevoli sold out tra stadi e palazzetti. Ma non per questo meno intense. Uno show da seduto, essenziale, intimo.
All'intimità, d'altra parte, il Liga ci aveva già abituati. Proprio con Arrivederci, mostro! - pubblicato a maggio 2010 - dove il Luciano padre e uomo socialmente impegnato inizia a spogliarsi un po' di più rispetto ai tempi di Buon compleanno, Elvis. L' ultima raccolta, ad esempio, contiene una collaborazione d'eccezione, quella col figlio Lenny - appena undicenne - alla batteria per il brano Taca Banda. Oppure, ci sono singoli come Quando mi viene a prendere? in cui Ligabue dice la sua su uno dei peggiori fatti di cronaca del 2009 in Belgio, quando un adolescente entra in un asilo e uccide una maestra e alcuni bambini. In assoluto, il pezzo più lungo della sua discografia: 7 minuti.

Questa volta, l'atmosfera degli archi incontra la sua voce calda e corposa per attirare tutta l'attenzione sulle note. Suoni melodici e testi impegnati - con il brano Nel tempo, ad esempio, cita Moro, Berlinguer e il movimento studentesco del '77 - che lo portano, come sempre, ai primi posti delle classifiche.

Arrivederci, mostro - tutte le facce del mostro
era già un cd-dvd con gli arrangiamenti e le immagini del tour di Ligabue dell'ultima estate. Adesso un nuovo incontro, ogni sera in un teatro diverso, con il lato più umano del rocker. Arrivederci, Liga.

Potrebbe interessarti anche: , Discoteche Milano: andiamo dove vanno i vip? , Da Ramazzotti a Slash, da Venditti a Fatboy Slim: i concerti di marzo 2019 da non perdere a Milano , Concerti a San Siro 2019. Date e biglietti da Vasco a Ligabue, dai Muse a Ed Sheeran, fino a Biagio & Laura , Chi è Mahmood, il vincitore di Sanremo 2019. Da Milano all'Eurovision Song Contest , Milano Rocks 2019: biglietti e date con Florence + The Machine e Twenty One Pilots

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Peppermint L'angelo della vendetta Di Pierre Morel Drammatico 2018 Riley North, moglie e madre di famiglia di Los Angeles, assiste impotente all'uccisione del marito e della figlia da parte di una gang di narcotrafficanti. Ferita nell'attacco, riesce comunque a testimoniare contro gli assalitori, ma a causa di un giudice... Guarda la scheda del film