Concerti Milano Mediolanum Forum Lunedì 20 dicembre 2010

Alessandra Amoroso in concerto a Milano il 22 dicembre

© alessandraamoroso.it

Il mondo in un secondo tour farà tappa in altre città italiane: Padova, Rimini, Firenze, Napoli, Palermo per citarne solo alcune.
Per informazioni: 892 101

Milano - «Urlo e non mi senti». È l'ultima pena d'amore di Alessandra Amoroso, scritta per lei dal leader dei Modà, Francesco Silvestre. Eppure sono in molti a sentire la voce dell'ex vincitrice di Amici, un timbro decisamente originale nel panorama italiano. Il secondo disco di platino in un solo anno di carriera non fa che ribadirne il successo. A consegnarglielo proprio Maria de Filippi - artefice del suo exploit musical-televisivo - in occasione della presentazione del secondo album, Il mondo in un secondo.

Alessandra Amoroso ha davvero scoperto il mondo in poco più di 365 giorni. Classe 1986, Sandrina, come la chiamano i fans, fino a l'altro ieri viveva a Lecce con i genitori e oggi gira l'Italia con oltre 600.000 dischi venduti alle spalle. Tutto succede in un battito di ciglia: Claudio Baglioni le chiede di duettare, Laura Pausini la "pretende" nel cast di Amiche per l'Abruzzo che richiama le migliori voci femminili italiane per un concerto benefico a favore dei terremotati. Gianni Morandi la sceglie al suo fianco per la prima serata di Rai Uno lo scorso anno. E poi Federico Moccia che la vuole per firmare la colonna sonora del film Amore 14.

Di strada ne ha fatta Alessandra - ormai non più l'ex concorrente di un talent show - riuscendo ad affermarsi nell'olimpo della musica nostrana. La gavetta c'è stata: nel 2007 viene scartata dal provino di Amici, che vincerà l'anno successivo. Da quando ha iniziato a cantare si è definita Immobile, poi Stupida, per poi smentire con i fatti sia l'uno che l'altro titolo. I suoi brani piacciono perchè raccontano di amori semplici, intensi e spesso infelici. Idolo delle adolescenti, è capace di toccare il cuore di mamme e zie, sarà per il viso da brava ragazza.

Alessandra Amoroso ha di certo una marcia in più: un timbro graffiante e sofisticato, che si adatta perfettamente alle più elevate note della black music, soul o gospel che siano. E proprio questo dono le ha permesso di superare la ritrosia della critica.

Tramontata la partecipazione a Sanremo 2011 - nella lista dei selezionati, il nome di Alessandra non compare - potrebbe essere il momento giusto per un brano che renda giustizia alla sua voce, senza trascurare il testo. Restiamo in attesa di una Splendida follia.

Potrebbe interessarti anche: , Concerti ad agosto: a Milano e in Lombardia estate in festival , Notturni in Castello 2018, la colonna sonora dell’estate milanese , Stabilimento Estivo Base 2018: a Milano un'estate di eventi non stop, il programma , PoliMi Fest 2018 tra concerti e cinema all'aperto: il programma completo , Radio Italia Live Milano 2018: la scaletta e la fotogallery del concerto

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

La vera storia di Olli Mäki Di Juho Kuosmanen Drammatico Finlandia, Svezia, Germania, 2016 Nell’estate del 1962 il puglie finlandese Olli Mäki viene ingaggiato per sfidare l’americano Davey Moore, campione mondiale dei pesi piuma. Un’occasione unica, che gli permetterebbe di raggiungere la fama e la ricchezza. Per prima cosa, Olli deve... Guarda la scheda del film