Linus, da radio deejay al libro 'Parli sempre di corsa' - Milano

Milano Martedì 28 settembre 2010

Linus, da radio deejay al libro 'Parli sempre di corsa'

Altre foto

Il libro di Linus si intotola Parli sempre di corsa, è edito da Mondadori, 100 pagg; 15.50 Eu.

Milano - Classe 1957, Pasquale Di Molfetta - in arte Linus - è una delle voci più popolari d'Italia. Molti lo considerano l'emblema della radiofonia privata italiana, ma le sue passioni non si fermano alla radio e alla musica. Chi lo segue in Deejay chiama Italia, lo sa: almeno tre o quattro volte alla settimana Linus si dedica alla corsa. Una passione nata diversi anni fa che lo ha cambiato radicalmente, diventando uno stile di vita. E se durante le sue prime esperienze da speaker, poco più che adolescente, lo accusavano di parlare "di corsa", oggi per Linus la corsa ha assunto un altro significato. Così è nata l'idea di scrivere un libro in cui raccontare la sua passione per questo sport, con un approccio intimo e molto personale. Il titolo è emblematico: Parli sempre di corsa. Alla presentazione del volume, che si è tenuta ieri, 27 settembre, a Palazzo Marino, sono intervenuti due personaggi che condividono con Linus il grande amore per il running: l'assessore agli Eventi Giovanni Terzi e il giornalista Giuseppe Cruciani di radio 24.

Ça va sans dire
, per il dj correre è una vera e propria mania, tanto da svelare che - dal 2002 - ha l'abitudine di prendere sistematicamente nota dei chilometri percorsi, dei tempi effettuati e dei percorsi affrontati, di trascrivere gli appunti al computer, di stampare i fogli e di consultarli di tanto in tanto, anche nel pieno della notte. «Se rispetto a sei mesi prima impiego un minuto in meno per effettuare un determinato percorso, sono felice. E a quel punto non penso più alla fatica», spiega Linus. In effetti la diligenza con cui lo speaker si applica alla sua pratica sportiva, lascia senza parole: ha misurato con precisione tanti percorsi cittadini, dal parco di Monza (riportando su un quaderno dettagliati appunti come panchine e alberi di riferimento) ai 27 km che circondano la sua abitazione, in zona Ippodromo.

Nel volume Linus racconta anche delle sue esperienze agonistiche, prima fra tutte la Maratona di New York, a cui partecipa abitualmente, a partire dal 2002: «Quell'anno addirittura mi feci scrivere sulle scarpe i nomi dei miei figli» - aggiunge - «ma la gara andò male, mi accorsi che avevo sbagliato tipologia di calzature, erano troppo leggere. E non le ho volute più vedere», ha raccontato nel corso della presentazione. Ed è proprio la celebre corsa che si tiene ogni anno nella Grande Mela una delle esperienze sportive più emozionanti, racconta Linus, un appuntamento fisso a cui partecipa ogni anno con il figlio più grande, Filippo, di 14 anni. Tra le più belle maratone, a sorpresa, il dj ricorda anche quella di Carpi: «non amo socializzare mentre corro e quella è stata una gara in cui ero molto tranquillo, circondato da un bel paesaggio».


La colonna sonora del running-time di Linus? Lo speaker rivela di non correre mai con le cuffie. Preferisce chiacchierare con i compagni di avventura, amici con cui si riunisce d'abitudine per la corsa giornaliera. Ma, pungolato dai giornalisti, qualche titolo lo fa e associa le canzoni a momenti ben precisi della Maratona di New York, vere e proprie istantanee di vita da runner: il tema del film Rocky suonato da un'orchestra di ottoni a Brooklyn, Glory Days di Bruce Springsteen ascoltata mentre percorreva "l'infinito" rettilineo che conduce a Manhattan e, la soundtrack della maratona dello scorso anno, Empire state of mind di Jay-z e Alicia Keys.
Il conduttore radiofonico ricorda anche gli amici legati al mondo dello sport e dello spettacolo, con cui condivide la passione per la corsa e con cui ha affrontato delle gare. Dal maratoneta Stefano Baldini al cantante Gianni Morandi, che non gira mai senza la sua rotella metrica per misurare i percorsi, in modo da essere pronto alla corsa ovunque vada. Già. Perché «correre è talmente banale e semplice che in realtà è complicatissimo». Parola di Linus.

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.