Concerti Milano Fnac Domenica 12 settembre 2010

Skunk Anansie a Milano, l'anteprima di 'Wonderlustre'

Milano - Sono tornati: Cass (Richard Keith Lewis) al basso, Ace (Martin Ivor Kent) alla chitarra, Mark (Mark Richardson) alla batteria e lei, Skin (Deborah Dyer), volto simbolo della band inglese. Gli Skunk Anansie ricompaiono nel panorama musicale con il loro "nuovo primo album": Wonderlustre, l'album della ri-nascita. Stando alle prime dichiarazioni non è un ritorno al passato, ma il punto di partenza di una storia nuova, tutta da raccontare.

Lunedì 13 settembre alle 19.00 (giorno d'uscita del disco in Gran Bretagna, Wonderlustre arriverà nei negozi italiani solo il 21 settembre), i quattro musicisti incontrano i fans alla FNAC di via Torino, per raccontare gli stimoli che li hanno portati di nuovo in studio. Dalle 16.00 verranno distribuiti 250 pass per la signing session serale, durante la quale i più fortunati (o pazienti) riusciranno a portare a casa un autografo e ascoltare in anteprima l'ultimo lavoro del gruppo.

Gli Skunk Anansie nascono nel 1994, scegliendo un nome che mixa il dio-ragno dei racconti popolari dell'Africa Occidentale, Anansi, e la moffetta o puzzola, per gli inglesi skunk appunto.
La fortuna è dalla parte di Skin&soci quando un dirigente della One Little Indian Records li vede suonare allo Splash Club di Londra: è la loro prima volta on stage ma l'ansia non compromette la performance. Prima di arrivare al successo, la musica degli SA passa anche "per il grande schermo", due delle loro canzoni (Feed e Selling Jesus) fanno parte della colonna sonora di Strange Days.

Nel settembre del 1995 il debutto ufficiale con Paranoid and Sunburnt. Le canzoni - scritte a otto mani - affrontano politica e religione senza reticenze. La potente voce di Skin regala emozioni alternando sussurri e grida. Il secondo album, Stoosh, esce l'anno seguente, per la produzione di Garth Richardson: il singolo Hedonism (Just Because You Feel Good) scala velocemente le classifiche. Nel 1998, affidati al produttore Andy Wallace, iniziano a lavorare a Post Orgasmic Chill, che sarà il più venduto dei loro tre album, capace di inanellare singoli di successo come Secretly, Lately e You'll Follow Me Down. Gli Skunk Anansie sono all'apice del successo.

In questo periodo Skin e compagni collaborano con molti artisti: da Bjork a Lenny Kravitz, passando per Bad Religion, U2 e Muse. E vincono parecchi vinti, tra cui il Best New British Band e Best British Live Act, assegnati dai lettori della rivista Kerrang!, a cui va aggiunta la nomination come Best Live Act e Best Group agli MTV Europe Music Awards. Nel 2001, la decisione di intraprendere percorsi differenti, senza mai chiudere la porta in faccia ad un possibile"ritorno di fiamma".

Dopo lo scioglimento della band, i componenti hanno dato sfogo alle proprie passioni artistiche. Skin ha intrapreso la carriera da solista, pubblicando due album, Fleshwounds e Fake Chemical State. Ace ha prodotto un album, Still Hungry. Mark Richardson ha suonato la batteria per i Feeder, mentre Cass, il bassista, ha registrato l'album Scars. Ma la separazione non è durata a lungo, per la gioia dei fans è giunto il momento di far convergere le sperimentazioni individuali in un lavoro di gruppo. Dopo otto anni, la band ri riforma, la reunion si apre con un tour e la pubblicazione di Smashes&Trashes, best of con tre inediti (Because of You, Tear the Place Up e Squander). E adesso è la volta di Wonderlustre.

Potrebbe interessarti anche: , JazzMi 2018, date e ospiti: il programma dei concerti da non perdere , U2 e J-Ax, David Garrett e Billy Corgan, Baglioni e Hotei: il calendario dei concerti di ottobre 2018 a Milano , Milano Music Week 2018, la settimana della musica da Elisa a Ramazzotti , Vasco Rossi nel 2019 in concerto a San Siro: 4 date a Milano (come minimo) , Stabilimento Estivo Base 2018: a Milano un'estate di eventi non stop, il programma

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Sogno di una notte di mezza età Di Daniel Auteuil Commedia 2018 Daniel è molto innamorato di sua moglie ma ha molta immaginazione e un miglior amico che a volte è fin troppo ingombrante. Quando questi insiste per una cena "tra coppie" per presentare la sua nuova amichetta, Daniel si ritrova bloccato... Guarda la scheda del film