Weekend Milano Mercoledì 8 settembre 2010

Weekend a Milano: Patti Smith e Elio live. Ma anche Formula 1 e Festival del cinema

Milano - Sembra di essere in ottobre, almeno da due giorni a questa parte. Fatti gli debiti scongiuri, il weekend promette bel tempo. Bando al pessimismo e pronti per tanti live - con nomi del calibro di Patti Smith e Elio & le Storie Tese che suonano in città - e molto sport - fra GP, maratona dei Navigli e pallavolo al Forum.

MUSICA

Ad aprire il calendario dei concerti del fine settimana, due talenti a cui la tv ha dato l'imprimatur: Emma, vincitrice dello show Amici e Marco Mengoni, trionfatore di X-Factor. Si esibiranno rispettivamente venerdì 10 e sabato 11 al Palasharp (via Sant' Elia 33), nell'ambito della Festa Democratica. Forti di un pubblico di giovanissimi e - nel caso di Mengoni - del supporto della critica, portano sul palco brani di repertorio e cover di classici. I biglietti per Emma costano 23 Eu, quelli per Marco Mengoni 22 Eu. Per entrambi, orario d'inizio 21.30.
Tutt'altro genere, quello che sabato 11 riecheggerà a Sesto San Giovanni: al festival Carroponte (via Granelli 1) arrivano Elio e le Storie Tese. Fresco di debutto televisivo nei panni di giudice, Elio porta l'allegra combriccola sul palco dell'area Ex Ansaldo Breda. Non mancheranno le hits storiche - l'indimenticata Mio Cuggino o La Terra dei Cachi - e brani dall'ultimo disco Gattini. Biglietto d'ingresso 15 Eu, ore 21.30.
Se amate la storia del rock, scegliete il live della "Sacerdotessa" Patti Smith: domenica 12 alla Triennale Bovisa (via Lambruschini 31) sarà on stage con il suo chitarrista di sempre, Lenny Kaye e La Casa del Vento, italianissima band votata al folk. E proprio questo genere farà da filo rosso al concerto, durante il quale si ascolteranno pezzi cult e qualche inedito. Ore 22, ingresso 15 Eu.
Dal Galles arrivano gli Stereophonics, rappresentanti del Brit-pop del nuovo millennio. Nel 2009 era uscito Keep Calm and Carry On, l'anno precedente arrivava nei negozi il Best Of con tutti i successi, tra cui il tormentone Have a Nice Day. Appuntamento alle 20.30 all'Alcatraz (via Valtellina 21), ingresso 26 Eu+prev.
Se preferite la classica, puntate sull'eccellenza: venerdì 10 al Conservatorio (via Conservatorio 12) Maurizio Pollini, si esibirà con il repertorio di Chopin, del quale è considerato il miglior interprete vivente. Impossibile trovare i biglietti, andati esauriti in pochissimo tempo. Per accontentare le richieste dei musicofili, è stata messa a disposizione la contigua Sala Puccini, dove si potrà assistere al concerto in diretta su maxischermo. Posto non numerato 15 Eu, ore 121.

CINEMA

Sono passati dieci anni da quando il Mattatore Gassman se n'è andato. E lo spazio Oberdan (viale Vittorio Veneto 2) ha deciso di dedicargli una retrospettiva: sedici film per ricordarlo al meglio, dall'Armata Brancaleone, a Profumo di donna, passando per Sorpasso. C'è anche un inedito, il documentario Vittorio racconta Gassman realizzato da Giancarlo Scarchilli e presentato in questi giorni a Venezia, che verrà proiettato venerdì 10 alle 21. Ai più giovani, è consigliata la ripresa video dello spettacolo Amleto in programma sabato 11 alle 15. La rassegna andrà avanti fino al 3 ottobre, per gli orari e il calendario, visitare il sito www.cinetecaitaliana.it. Ingresso 3.50-5.50 più tessera obbligatoria 3 Eu.
Ai cinefili è riservata un'altra proposta, il Milano Film Festival. Organizzata da Esterni, la kermesse - giunta alla quindicesima edizione - si svolgerà dal 10 al 19 settembre in varie sedi - situate strategicamente nell'area che va dal Teatro Strehler al Castello Sforzesco -. Da non perdere la retrospettiva dedicata a Jim Jarmusch, regista di Coffee and cigarettes, Daunbailò e del recente Broken Flowers. Ci sarà anche l'ultimo film del regista, The limits of Control. Interessante la sezione Colpe di stato, riservata a lavori che indagano crimini di cui è quantomai necessario parlare. Sabato 11, proprio in questa sezione, verrà proiettato alle 20.30 (al Teatro Studio) La baia dei lupi, documentario che racconta la storia della baia di Siracusa, divisa fra interessi petroliferi e benessere ambientale. Sempre sabato, alle 22.30, al Teatro Strehler il primo passaggio di Fleur du Mal, regia di David Dusa: un film che racconta la vita degli iraniani ai tempi del regime di Ahmadinejad. Per il programma completo, visitare il sito www.milanofilmfestival.it.

SPORT

Weekend di grande sport: non solo motori, anche pallavolo e maratona.
Monza è di certo il polo attrattivo di maggior rilievo, almeno per i Ferraristi. Da venerdì a domenica, l'autodromo brianzolo sarà preso d'assalto dagli appassionati. Se i prezzi per assistere dal vivo alla gara iridata sono molto alti, non è così per le prove libere di venerdì 11. Con 35 Eu potrete godervi lo spettacolo dei motori a distanza ravvicinata. Sale a 90 Eu, il biglietto di ingresso per le qualifiche di sabato 12 cresce. Per gli approfondimento, leggi l'articolo.
Ai tifosi di pallavolo, segnaliamo l'amichevole fra Italia e Germania che si terrà domenica 12 al Forum di Assago. Il match è l'ultimo test della nazionale azzurra prima del Campionato mondiale di Volley Maschile. Ingresso libero, ore 18.
Meno adrenalina, ma molto divertimento promette la Stranavigli Water Race. Più prova goliardica che vera competizione sportiva, è riservata ai buontemponi. I partecipanti dovranno percorrere il tratto del Naviglio che va da Vicolo dei Lavandai fino al pontile sito in Alzaia Naviglio Grande 4 a bordo di "imbarcazioni di fortuna": canotti, paperelle, bici d'acqua, vasche da bagno a pedali, ogni tipo di mezzo è ben accetto.
I vincitori otterranno un ingresso omaggio all'autodromo monzese in occasione del GP Mondiale. L'appuntamento è alle 18.00 al Naviglio Grande. Per informazioni e iscrizioni, telefonare allo 02 58102946.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Soldado Di Stefano Sollima Azione U.S.A., Italia, 2018 Nella guerra alla droga non ci sono regole. La lotta della CIA al narcotraffico fra Messico e Stati Uniti si è inasprita da quando i cartelli della droga hanno iniziato a infiltrare terroristi oltre il confine americano. Per combattere i narcos l’agente... Guarda la scheda del film