Touring Club con 'Aperti per voi' fa scoprire nuovi luoghi d'arte a Milano

Mostre Milano Touring Club Italiano Mercoledì 1 settembre 2010

Touring Club con 'Aperti per voi' fa scoprire nuovi luoghi d'arte a Milano

© Stefano Gusmeroli

Milano - Passeggiavo in centro senza meta quando un cartello con su scritto Aperti per voi ha attirato la mia attenzione. Era appeso all'ingresso della Chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore così sono entrata per saperne di più. Ad accogliermi nel piccolo gioiello seicentesco che non conoscevo, due volontari del Touring Club Italiano, ben lieti di raccontare qualcosa dell'operazione Aperti per voi che l'associazione porta avanti dal 2005.

A fare da apripista dell'iniziativa nel capoluogo lombardo è stato il Parco dell'Anfiteatro romano e l'Antiquarium Alda Levi in via De Amicis 17 (aperto dal giovedì al sabato dalle 9 alle 14). 
Col tempo altri luoghi sono stati aperti e resi visitabili: la Chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore in corso Magenta 13 (aperta dal martedì al sabato dalle 9.30 alle 17.30), il Museo Studio dello scultore Francesco Messina in via San Sisto 4/a (aperto dal martedì al sabato dalle 14 alle 18), 
la Chiesa di Sant'Antonio Abate in via Sant'Antonio 5 (marzo-ottobre aperta dal lunedì al sabato dalle 10 alle 18, novembre-febbraio aperta dalle 10 alle 14),
 la Casa Museo Boschi di Stefano in via Jan 15 (aperta dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18) e la Cripta di San Giovanni in Conca piazza Missori (aperta dal martedì al venerdì dalle 9 alle 13 e il sabato dalle 14.30 alle 18.30). In tutti questi luoghi, l'ingresso gratuito.

L'obiettivo è garantire l'apertura di luoghi culturali (musei, chiese, palazzi storici, etc.) solitamente chiusi al pubblico. Figure portanti del progetto sono proprio i Volontari per il Patrimonio Culturale che, oltre a sorvegliare i siti, accolgono i visitatori, dando loro le informazioni utili per apprezzarli al meglio.
 I volontari sono soci Touring - perlopiù pensionati - che decidono di mettere a disposizione qualche ora libera per promuovere il patrimonio storico-artistico nostrano durante tutto l'anno. A Milano sono quasi trecento, fra loro anche Giuliana e Mannini.

Giuliana
, 58 anni, è un'ex impiegata: «Sono diventata volontaria dopo il pensionamento, seguendo le orme di mio marito, già socio Touring.
 Con la fine dell'attività lavorativa il tempo libero non mancava e non volevo sentirmi tagliata fuori dalla società, avevo voglia di mantenere rapporti con la gente e, perché no, imparare».
Anche Mannini, 64 anni, ha una storia da raccontare: «L'interesse per l'arte è qualcosa che ho coltivato per tutta la vita, ero un architetto. Ecco perché, una volta in pensione, ho cercato di darmi da fare in questo ambito. 
Un giorno un amico mi ha portato ad una manifestazione del Touring e, ho deciso di associarmi. Il passo è stato breve, dopo poco ero volontario. Io sono nato e cresciuto a Milano, e ora che vivo nel Lodigiano, ho trovato il modo di venire spesso, mettendo a disposizione la conoscenza che ho della città».

Potrebbe interessarti anche: , Da Van Gogh a Picasso: a Palazzo Reale i capolavori del Guggenheim di New York. Info, biglietti e orari della mostra , Marina Abramović: Estasi a Milano. La mostra alla Biblioteca Ambrosiana: orari e biglietti , Fujifilm e Monika Bulaj a Lodi per il Festival della Fotografia Etica 2019 , Raffaello 2020, la mostra a Milano in anteprima mondiale: info, orari e biglietti , De Chirico torna a Milano, la mostra a Palazzo Reale: info, orari e biglietti

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.