Weekend Milano Volandia - Parco e museo del volo Lunedì 30 agosto 2010

Volandia, il museo-parco dell'aria a due passi da Malpensa

Altre foto

Milano - Se volare vi fa paura, potrebbe non essere il posto per voi. O forse, una visita potrebbe riappacificarvi con l'aria. Volandia è il parco-museo del volo aperto lo scorso maggio negli hangar delle ex officine Caproni, a cinque minuti dall'aeroporto di Malpensa. Si tratta di una superficie di 60.000 mq a metà fra area espositiva e spazio didattico/ludico. Laddove all'inizio del novecento si costruivano i gloriosi velivoli Caproni - marchio aeronautico italiano per eccellenza - oggi trovano spazio 30 velivoli e più di 1000 modellini, oltre ad una zona di simulazione e ad un parco con giochi ispirati al mondo del cielo.

Una pacchia per i patiti di ali e dintorni che si possono godere tutti i cinque settori in cui è suddiviso l'allestimento: Le forme del volo, Ala fissa, Ala rotante, Modellismo, Convertiplano. Appena entrati, una hall diventata per l'occasione un deposito aeronautico ci accoglie: davanti agli occhi una distesa di mezzi volanti, dai cosiddetti "ala fissa", come gli aerei con cui partiamo per le vacanze, agli elicotteri, capaci di alzarsi in volo per il movimento delle pale posizionate sopra al tetto, fino agli aeromobili a vela, ad esempio gli alianti e i deltaplani. Da non perdere il Caproni Ca1, prodotto nel 1910: è il più antico aereo conservato in Italia. Progettato dall'ing.Caproni in persona e costruito interamente in legno, è stato il primo aeromobile a decollare nel cieli di Gallarate, vicino a Malpensa. Pur restando in aria pochi minuti, il Caproni Ca1 è entrato a buon titolo nella storia.

Visitando il padiglione Ala fissa, alla carrellata di velivoli militari, come l'MB326 - aereo da addestramento che decollò per la prima volta nel 1957 - o il Gabardini Indro - che nel 1913 volò da Sesto Calende a Roma, una vera impresa per l'epoca - segue la Galleria degli Eroi, una sorta di walk of fame dei grandi dell'aviazione tricolore.
La sezione Ala rotante è invece tutta dedicata all'elicottero: il mezzo che atterra e decolla verticalmente nasce ufficialmente nel 1907 in Francia, ma già Leonardo da Vinci cinque secoli prima aveva ideato una macchina capace di volare sfruttando le leggi dell'aerodinamica, che chiamò vite aerea. In mostra a Volandia l'AB204B, utilizzato in ambito sia militare che civile, o l'A109 All, elicotteri targati Agusta, il cui quartier generale è a Samarate, a due passi da Malpensa. Non a caso l'alta concentrazione di poli produttivi del ramo ha fatto guadagnare al Varesotto il titolo di Provincia con le ali.

L'area Modellismo è costituita dalla Collezione Piazzai, composta da qualcosa come 1200 pezzi, che raccontano in scala la storia degli approcci umani al volo, dai prototipi di Leonardo fino allo Shuttle lunare. A chiudere la visita, la zona dedicata al Convertiplano: l'avrete certamente ammirato in qualche film, è un quei grandi aeromobile dotati di ali e di eliche, capace di unire le qualità specifiche di un elicottero a quelle di un normale aereo.
Se da sempre sognate di essere un top gun, prima di lasciare il parco, non potete perdere l'area simulazione. Qui, grazie all'aiuto dei volontari, potrete pilotare un 339 delle Frecce Tricolori o salire a bordo di un elicottero AW139, evitando ogni rischio, s'intende. Ai più competitivi, è destinata la funzione gara e quella volo in formazione. Nel frattempo i bambini potranno giocare nello spazio a loro destinato con tanto di aereo gonfiabile lungo 16 metri e pista di decollo.

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Pupazzi senza gloria Di Brian Henson Azione, Commedia, Crimine U.S.A., 2018 Guarda la scheda del film