Weekend Milano Mercoledì 11 agosto 2010

Ferragosto 2010: dove vedere i fuochi, tra Milano e i laghi

Milano - Per come la vedo, i fuochi d'artificio a Ferragosto sono come i fuochi a Capodanno: più un dovere che un piacere. Un paio d'anni fa ero a Berlino il 31 dicembre, e lì fanno sul serio: all'alba non c'è un coriandolo d'asfalto che non sia coperto di razzi esplosi. Verso l'una di notte, mentre bevo un caffè per tenermi sveglio, il tizio davanti a me si ritrova con la testa che va a fuoco: qui il vaso trabocca e la mia passione per gli spettacoli pirotecnici tocca il minimo storico, trasformandosi in una blanda avversione.
So però di essere in stretta minoranza: se dunque la sera del 15 vi trovate da queste parti e non sapete dove andare a guardare il cielo che si colora, ecco una breve guida. Io, è chiaro, sarò a letto a leggere. Con i tappi.

FUOCHI a MILANO
L'opzione per pigri: se non ve la sentite di uscire dalla città, pena 4 ore di coda in tangenziale al rientro, il vostro appuntamento è con la tradizione, nei giardini di Parco Sempione. Nell'ambito di Vacanze di Milano, il contenitore di eventi estivi del Comune, è infatti prevista una festa a tema - a partire dalle ore 15 - che si concluderà la sera con uno spettacolo di fuochi piro-musicali in Piazza del Cannone. Si inizia alle 23.30.

FUOCHI sul LAGO
Per chi invece si sposta - o s'è già spostato - la scelta più affascinante è quella di assistere ai fuochi sullo sfondo di un panorama lacustre. Anche perché a far il conto di tutte le piazze e piazzette di paese in cui salteranno un po' di botti non si finirebbe più. E quando si parla di laghi, si sa, la Lombardia è quasi imbattibile.

Lago Maggiore
Vi consigliamo di raggiungere Ranco, provincia di Varese, un magnifico tratto di costa fiorita. Nei giardini Gianni Rodari, proprio sulla riva del lago, la Pro Loco organizza Ferragosto sotto il Salice: ci sarà uno stand enogastronomico - sia a pranzo che a cena - con ricette a base di pesce di lago. La sera ecco gli attesi fuochi, anche in questo caso piro-musicali. Per info, prolocoranco@alice.it.
Sempre sul Lago Maggiore, a Laveno (Va), i fuochi d'artificio saranno invece preceduti da una regata di barche illuminate.

Lago di Garda
Per chi preferisce il più grande dei laghi regionali, la cittadina in cui per tradizione i fuochi sono più numerosi e spettacolari, è Desenzano, facilmente raggiungibile dall'autostrada (l'A4 Milano-Venezia). Oltre a quelli che partiranno dal lungolago del delizioso centro urbano del comune, vi segnaliamo la Festa del Vino a San Martino della Battaglia: anche qui il dispiegamento di mezzi pirotecnici sarà notevole.
Naturalmente i comuni che si affacciano sul Garda da cui è possibile ammirare i fuochi sono tantissimi: c'è il proverbiale imbarazzo della sceltà. Le nostre preferenze vannò però, per spettacolarità scenografica, a Salò sulla costa ovest, e a Sirmione su quella est.

Lago di Como
In questo caso, c'è di mezzo addirittura un festival: il Festival dei Fuochi Lariani. Non soltanto una località e non soltanto il 15 agosto dunque, ma un intero calendario di serate dedicate ai botti. Limitandosi al weekend, le località interessate saranno Gravedona (il 14 agosto dalle 22), Cremia (15 agosto ore 22) e Lenno (15 agosto ore 22). In quest'ultima località lo spettacolo chiuderà una lunga serata di gastronomia locale e danze nel bellissimo Golfo di Venere.

Lago d'Iseo
Previsti fuochi spettacolari anche sopra lo specchio del più piccolo della famiglia. E in particolare a Iseo - il comune - dalle 23 del 15 agosto. Mentre a Castro lo spettacolo pirotecnico è anticipato a venerdì 13, ore 22.30.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.