Concerti Milano Lunedì 2 agosto 2010

I Guns'n'Roses al Mediolanum Forum: il ritorno di Axl

Milano - Rivedere Axl Rose dopo quindici anni - tanti ne sono passati dalla pubblicazione di The Spaghetti Incident? (1993) a quella di Chinese Democracy (2008) - è stato per molti un trauma, un po' come quando perdi di vista un attore e poi lo ritrovi ingrassato e canuto in un ruolo secondario. Treccine colorate, pizzetto da bancario e carnagione da avvinazzato, il nuovo Axl ha gli occhi piccoli e perfidi come due capocchie di spillo: la voce, però, non è cambiata.
Icona rock come poche altre nei favolosamente kitch anni '80, Axl ha passato i suoi dieci anni di silenzio a litigare con gli altri membri della formazione originale dei Guns'n'Roses e a gestire le accuse di violenza domestica delle ex-mogli. Alla fine l'ha spuntata, sotto tutti i punti di vista, e chi vorrà potrà ascoltarlo dal vivo il 5 settembre al Mediolanum Forum.

Oggi dei vecchi Guns è rimasto infatti solo lui, nonostante le frequenti voci di improbabili reunion. Il divorzio più doloroso, almeno per i fans, risale ormai al 1996, quando ancora si era all'inizio del lungo periodo di silenzio della band. Mentre "le teste cadevano" una dopo l'altra, la questione più impellente era diventata la proprietà dei diritti sul nome del gruppo. Rose l'ebbe vinta a suon di minacce, ma lo cosa non fu priva di conseguenze, e due anni dopo Slash - l'unico che poteva davvero tenergli testa - se ne andò per dedicarsi al suo progetto solista (gli Slash's Snakepit, ogghi pressoché spariti).
La formazione attuale dei Guns'n'Roses conta, oltre ad Axl, Ron Thal e Dj Ashba (chitarre soliste), Richard Fortus (chitarra ritmica), Diaay Reed e Chris Pittman (tastiere), Tommy Stinson (basso) e Frank Ferrer (percussioni).

Da questa conclusione non manca tuttavia una certa giustizia musicale e iconografica. Nonostante la folta capigliatura del suo celebre chitarrista gli abbia fatto a lungo concorrenza - quasi un salice umano, il tronco ricurvo e smagrito sormontato da una corona di rami cadenti che si rovescia sulla chitarra - i Guns'n'Roses sono sopratutto la voce di Axl Roses, la sua timbrica purpurea e le modulazioni isteriche, tutte al limite del collasso vocale. Cose che, a onor del vero, a distanza di due decadi non sono cambiate. La voce dei Guns - nonostante i molti chili di troppo - ha ancora lo stesso suono; e sopra le camicie sgargianti che hanno sostituito canottiere e magliette da football, indossa sempre un inguardabile assortimento di catenacci, come un rapper di periferia appena salito alla ribalta. Quando lo vedrete oscillare orizzontale, in controtempo al microfono stretto in pugno, potete star sicuri che sarete assaliti da una scarica di adrenalina e malinconia.

Il concerto che farà tappa a Milano domenica 5 settembre - e il giorno prima a Roma, al Palalottomatica - fa parte del Welcome Back to the Jungle Tour 2010, una propaggine del Chinese Democracy Tour partito alla fine del 2008, subito dopo la pubblicazione dell'ultimo album. Dopo Asia, Nord e Sudamerica, i Guns sono dunque in Europa, e finalmente - a meno di sorprese, ma con la mezza età si spera siano diventati più affidabili - anche in Italia.
Biglietti non proprio economici e a prezzo fisso, senza distinzione di data, città, settore: 69 Eu. La scaletta prevede naturalmente un'alternanza di vecchi successi e pezzi dell'ultimo album. Per la gioia di noi fans ultratrentenni ci dovrebbero essere tutte le evergreen: da Paradise City a Sweet Child O' Mine, passando per It's So Easy e Don't Cry. E poi Patience, Used To Love Her, One In A Million. Sarebbe bello risentire anche le celeberrime cover di Simpathy for the devil, Knockin on heaven's door e Live and let die, ma sarà dura.
In ogni caso pioverà: e sarà pioggia di novembre, in piena estate.

Potrebbe interessarti anche: , Milano Music Week 2018, la settimana della musica da Elisa a Ramazzotti , Vasco Rossi nel 2019 in concerto a San Siro: 4 date a Milano (come minimo) , Da Milano Rocks a Laura Pausini, i concerti di settembre 2018 da non perdere , Stabilimento Estivo Base 2018: a Milano un'estate di eventi non stop, il programma , Radio Italia Live Milano 2018: la scaletta e la fotogallery del concerto

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.