Weekend Milano Mercoledì 7 luglio 2010

Weekend di grandi nomi: Jane Campion, Salman Rushdie e Youssou N'Dour

Milano - Siamo alle solite: arriva un altro weekend estivo e chi può scappa al mare. Per chi non può, o non vuole, ecco le proposte appositamente selezionate dalla redazione di milano.mentelocale.it

MUSICA
Il fine settimana si apre con il live di Meg al Carroponte Festival. L'ex front-woman dei 99 posse, non si ferma mai. Venerdì 9 luglio si esibirà a Sesto San Giovanni con una performance inedita. La musica che entrerà nelle casse è tutta farina dell'iPhone, grazie all'aiuto dei Phone Jobs: in pratica la parte audio e video dell'evento sarà gestita tramite il rivoluzionario feticcio marchiato Apple. Appuntamento alle 20.30, ingresso 10 eu.
Sempre all'area ex Breda atmosfere africane in occasione della festa Le Grand Balun. A partire dalla 18 di domenica 11, regneranno musica e cucina del continente nero. Gran finale con il concerto di Youssou 'N Dour. L'artista senegalese presenta il disco Dakar-Kingston, tanto reggae con un occhio al grande Bob Marley. Biglietti d'ingresso 18 eu. Per i patiti dei Mondiali niente paura, ci saranno i maxi schermi per non perdere neanche un secondo della finalissima, Spagna-Olanda.
Ci spostiamo in Sud America con il Latinoamericando festival che sabato 10 luglio propone una serata di bachata. A farci ballare sarà Luis Miguel Del Amargue da Santa Domingo. Dalle 21.30, al Forum di Assago. Ingresso 18 eu.
Ritmo delle città, rassegna di musica jazz in periferia, offre invece una serata d'altri tempi al CAM Vigentino (via Verro 87). Venerdì 9 luglio alle 21.30 la Triki Trak Band dedica un omaggio a Fred Buscaglione e Renato Carosone principi dello swing nostrano. Ingresso libero.
Vi piace l'opera? Allora avete di che gioire con la prima del Barbiere di Siviglia alla Scala. Il debutto, previsto venerdì 9 luglio salterà causa sciopero, ma già sabato ci sarà la prima replica. L'opera buffa di Rossini chiude il cartellone del teatro per rimandare l'appuntamento all'autunno. Alla bacchetta, Michele Mariotti che ha sostituito in corsa Jean Christophe Spinosi, per motivi - very politically correct - di compatibilità ambientale. Vedremo se l'allestimento reggerà il confronto con il precedente firmato Abbado-Ponnelle. Ore 20, biglietti a partire da 26 eu.

TEATRO
All'ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini prosegue la rassegna Da vicino nessuno è normale. Giovedì 8 luglio c'è la prima - poi in replica venerdì 9 - di Farsa Madri-Amlet tu Suit. Di e con Alfonso Santagata, la pièce lavora sulla figura di Amleto o meglio sul suo essere archetipo. Non aspettatevi il soliloquio con il teschio, ma un lavoro che impasta il Bardo con la contemporaneità. Obbligatoria la prenotazione al numero 02 66200646. Inizio dello spettacolo ore 21.45, ingresso 10 eu.
Il 9, 10 e 11 luglio alla Sala Punto Flamenco (via Carlo Farini 55) si terrà invece il workshop intensivo di Raffaella Carrasco, star del flamenco, ospite del festival milanese dedicato a nacchere e manton. Chi volesse migliorare la propria tecnica, è invitato ad iscriversi. Per info, telefonare al 339 8955996.

CINEMA
Prosegue la programmazione dell'Arianteo, rassegna di cinema all'aperto ubicata in tre diverse sedi: Umanitaria, Giardini di Porta Venezia e Conservatorio. Ogni luogo propone un calendario di proiezioni diverso, legato ai diversi temi scelti per ciascun arena. Il consiglio è variare ogni settimana sala di proiezione: qui trovi le info e i programmi completi.
All'Oberdan si conclude questo fine settimana la rassegna dedicata a Peter Greenaway con due lungometraggi: sabato 10 alle 19 ci sarà I racconti del cuscino, con un giovanissimo Ewan McGregor, mentre domenica 11 sarà il turno di Lo zoo di Venere alle 18.45. Per intenditori. Ingresso 5 eu.
Sempre all'Oberdan, da non perdere assolutamente, invece, The Cove, vincitore con merito dell'Oscar come miglior documentario. Ci racconta le continue mattanze di delfini in una laguna giapponese: quasi tutti finiscono (mercurio compreso) nella pancia di cittadini ignari, mentre i pochi "fortunati" finiscono per diventare star dei parchi acquatici del mondo intero. Il regista Louie Psihoyos ci dà un bel pugno allo stomaco, che invita alla riflessione. Venerdì 9 alle 20 e poi di nuovo alle 22. Ingresso 5 eu.

EVENTI
C'è solo l'imbarazzo della scelta per chi voglia fare il pieno di cultura, grazie al bel calendario della Milanesiana, quest'anno incentrato sul tema del paradosso: Il festival diretto da Elisabetta Sgarbi, è ricco anche nel fine settimana. Venerdì 9 alle 21, al Teatro dal Verme il duo Enrico Ghezzi - Umberto Eco fa da trait d'union alla serata La logica dei paradossi: proiezioni, letture e riflessioni super colte con in più l'ironia di Elio. Sabato 10 alle 21 stesso posto e serata altrettanto interessante con Hanif Kureishi, Salman Rushdie e Jane Campion a discutere del paradosso dell'identità. La notte andrà avanti ad oltranza con le proiezioni dei cortometraggi firmati dalla regista neozelandese, con il commento del maestro stralunato di Blob.
A chiudere il weekend ci pensano le donne, protagoniste di una serata omaggio alla poetessa Alda Merini. Intervengono Marina Spada e Silvia Nono. L'ingresso per ciascun incontro costa 10 eu.

Di tutt'altro genere l'evento in programma sabato 10 alle 9. Appuntamento a Parco Sempione per Tutti in forma, tour fra lo sportivo e il turistico dentro all'area verde milanese. Fra piegamenti e allungamenti ci sarà spazio per inquadramenti storici e architettonici dell'intero giardino. Prenotazione obbligatoria allo 02 36565694, costo 12 eu.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Soldado Di Stefano Sollima Azione U.S.A., Italia, 2018 Nella guerra alla droga non ci sono regole. La lotta della CIA al narcotraffico fra Messico e Stati Uniti si è inasprita da quando i cartelli della droga hanno iniziato a infiltrare terroristi oltre il confine americano. Per combattere i narcos l’agente... Guarda la scheda del film