Weekend Milano Giovedì 17 giugno 2010

La mostra di Dolce&Gabbana e Paola Turci in concerto: il weekend milanese

Milano - MUSICA

Tre giorni di live interessanti fuori Milano a partire da venerdì: partiamo con i Marta sui Tubi che il 18 si esibiranno al Carroponte Rock Fest di Sesto San Giovanni. Per il gruppo siciliano è in preparazione un nuovo disco, nell'attesa i fan possono ascoltare brani da Sushi&Coca e il singolo Senza Rete. Folto il cartellone del festival sestese, su tutti i Baustelle (24 giugno), Gogol Bordello (14 luglio) e Afterhours (19 luglio). Appuntamento venerdì 18 alle 22 al Parco Archeologico Ex Breda di Sesto S.G ; 5 eu. (Info allo 02. 541781)
Si prosegue sabato 19 con il concerto di Giuliano Palma & The Bluebeaters al Circolo Magnolia di Segrate. Milanese doc, Palma vanta un curriculum di tutto rispetto (è stato fra i fondatori dei Casino Royale), ma ha raggiunto la popolarità con i Bluebeaters, le cui cover in chiave ska di successi come Domani, Che cosa c'è, Come le viole sono suonatissime dalle radio. Il live proporrà brani dall'ultimo disco Combo, non mancheranno hit come Messico&Nuvole e 50mila. A supporto, i Figli di Madre Ignota. Postilla pro calciofili, sono presenti i maxi schermi per guardare i match del Coppa del Mondo '10. Inizio ore 22, ingresso 10 eu con tessera Arci.

Ci spostiamo a Cantù, in provincia di Como, per il festival Le ragazze suonano. Dal 16 al 19 giugno la cittadina dei mobilieri si animerà di note tutte al femminile: Nada, Ruth Gerson, ma anche Paola Turci e Violante Placido. Queste ultime si esibiranno venerdì 18 a partire dalle 21.30 in Piazza Garibaldi. Apre la figlia del regista di Romanzo Criminale, che sul palco si fa chiamare Viola. Alle 22.30 le subentra Paola Turci, che presenta il nuovo album Giorni di Rose uscito ad aprile.

Dal 16 giugno per tutta l'estate ci terrà compagnia Latinoamericando, cappello sotto al quale rientrano centinaia di eventi molti dei quali musicali. A chi ami la salsa e i bei sentimenti, è destinato il concerto di Maelo Ruiz in programma domenica 20 alle 21.30, 12 eu. Tutti gli eventi di Latinoamericando fanno base al Mediolanum Forum di Assago, il programma completo al sito latinoamericando.it.

Torniamo in città con le proposte più pettinate, quelle di musica classica. Venerdì 18 alle 20 alla Scala è prevista la prima di Faust nella versione di Gounod, diretto da Stéphane Denève. Ancora qualche biglietto a disposizione, preparatevi ad aprire il portafoglio: da 180 eu in sù. Altro proposta colta, quella dell'esibizione di Lang Lang. Neanche trent'anni, il pianista cinese ha fama di virtuoso. A Milano porta brani di Schumann, Albeniz e Chopin. Chi volesse assistere, deve presentarsi domenica 20 alle 21 alla Scala. Prezzi fino a 55 eu.

CINEMA

Tempo di arene estive, come quella di Villa Reale a Monza, che debutta sabato 19 con il thriller firmato Scorsese, Shutter Island. Il calendario completo è al sito www.monzacinema.it; biglietto d'ingresso da 4 a 6 eu, le proiezioni iniziano alle 21.30. A Milano, i cinefili hanno di che divertirsi allo Spazio Oberdan. Due retrospettive interessanti stanno per prendono l'avvio: un omaggio a Mauro Bolognini, regista che ha collaborato con artisti del calibro di Moravia e Pasolini senza mai ottenere la fama meritata. Da (ri)vedere Il Bell'Antonio in programma sabato alle 19 e Agostino, domenica alle 17. Altro genere di cinema quello di Peter Greenaway. Pittore, regista e scrittore, i suoi film sono tele in movimento, non a caso molti dei suoi protagonisti sono figure emblematiche dell'arte e della storia. Chicca dell'iniziativa targata Cineteca l'anteprima del lungometraggio Nightwatching ispirato alla vita senile di Rembrandt. Doppia proiezione venerdì alle 21.15 e domenica alle 18.45. I calendari completi di entrambi gli eventi sono visibili cliccando qui.
Per finire in bellezza il weekend, alla Schighera (via Candiani 131) verrà proiettato domenica 20, prima alle 21.30, in replica alle 23.30, il cortometraggio a basso bugdet Aspettando Madonna. Firmato da Federico Tinelli, il film è una riflessione scanzonata ma tutt'altro che superficiale sul fare cinema al femminile. Apprezzato in Italia e all'estero nei circuiti indipendenti, è ambientato a Milano. Ingresso libero con tessera Arci.

TEATRO

Quando si studiavano a scuola, erano una noia. Ora c'è chi paga per andarli a vedere. I promessi Sposi, ovviamente. Arriva, dopo lunga attesa, il musical di Renzo&Lucia voluto da Michele Guardì, noto come regista televisivo di I Fatti Vostri, Domenica In e Telethon, qui nell'inedita veste di librettista e produttore. Cast imponente, scenografia da colossal e musica di alto livello, promette di essere uno show di cui parlare. Anche il luogo scelto per il debutto fa parlare, lo stadio di San Siro. Appuntamento venerdì 18 ore 21, biglietti a partire da 22 eu.

Tutt'altro teatro quello delle marionette. Carlo Colla e Figli sono una certezza a Milano, ma anche oltreoceano. Reduci dal successo allo Spoleto Festival statunitense (in South Carolina) del MacBeth, la compagnia torna in città per farci conoscere la nuova 'creatura'. La storia è quella scespiriana, la riduzione per marionette è di Eugenio Monti Colla, le musiche di Fabio Vacchi. La sede è d'eccezione, il Teatro Grassi che farà da cornice alle repliche fino al 27 giugno. Debutto venerdì 18 alle 20.30, biglietto intero 24.50 eu.

ARTE

La fondazione FORMA propone un bis di percorsi al loro primo fine settimana d'apertura: protagonisti due artisti dello scatto del calibro di Erwin Olaf e Phil Stern. L'allestimento dedicato a Olaf - classe 1959 - è la prima personale italiana del fotografo olandese, celebre per i suoi clic iper-posati. Tutto nelle sue immagini è studiato nel minimo dettaglio, anche le pieghe dei vestiti. Ogni particolare assume un senso, racconta un frammento di storia, quasi si trattasse di un film. Altro genere quello di Stern: nato nel 1919, è stato testimone dell'Hollywood dorata di cui le suo foto sono un catalogo: ci sono Marilyn, Frank Sinatra, Dean Martin, Louis Armstrong con un occhio alla passerella e l'altro al backstage, immortalando luci e ombre delle star. Le esposizioni saranno aperte fino al 12 settembre, giovedì e venerdì fino alle 23. Biglietti intero a 7.50 eu.

Pittura a confronto alla Pinacoteca: dal 16 giugno è aperto l'allestimento dedicato alle opere di Burri e Fontana a Brera in aperto dialogo con i capolavori storici conservati nel museo di Via Brera. Un cortocircuito di generi, stili, idee e visioni dell'arte che più diversi non potrebbero essere. E magari scoprire che un filo rosso, seppure sottilissimo, c'è e si vede. Ingresso da 8.50 eu.

EVENTI

Venerdì 18 alle 18.30 in Piazza Minniti si conclude Girano Voci, la settimana di esterni al quartiere Isola: definito esperimento collettivo di comunicazione di quartiere, il progetto vuole dimostrare che l'integrazione passa attraverso la parola, o meglio il passaparola. Un abbraccio lungo 3000 metri fatto di corpi che si uniscono a creare una catena decisamente umana.

Dolce&Gabbana spengono venti candeline: da due lustri la loro collezione uomo calca la passerella di Milano Uomo. Un traguardo che due ragazzi di belle speranze, talento e poco denaro non pensavano di tagliare. Una storia la loro che si intreccia con quella di Milano città base del loro impero. In occasione dell'apertura della fashion week al maschile, D&G festeggiano: sabato 19 in Piazza della Scala dalla 19 alle 21 l'inaugurazione della mostra evento riservata a personalità e vip. Domenica, dalla 10 alle 19 a Palazzo Marino, sarà visibile a tutti. Ad ingresso libero.

Infine domenica ad alto tasso di stress per i calciomaniaci: alle 16 fischio d'inizio del secondo match della squadra azzurra al Mondiale 2010. L'Italia incontra la Nuova Zelanda. Per chi fosse in giro, molte le occasioni garantite dai maxi schermi allestiti in città. Qui la nostra guida.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Ocean's 8 Di Gary Ross Azione, Drammatico, Thriller U.S.A., 2018 Cinque anni, otto mesi, 12 giorni... Questo è il tempo durante il quale Debbie Ocean ha progettato il colpo più grande della sua vita. Sa perfettamente che deve mettere su una squadra con le migliori nel loro campo, a cominciare dalla sua... Guarda la scheda del film