Weekend Milano Martedì 11 maggio 2010

Elisa live, i film di montagna e tanto teatro di strada nel weekend milanese

Milano - MUSICA
Reduci dall'energetico live di Fergie, Will.i.am, Apl e Taboo, meglio conosciuti come The Black Eyed Peas? Sappiate che da qui al fine settimana ci saranno altre occasioni per sudare a ritmo di musica: venerdì 14 maggio Elisa porterà a Milano l'Heart Tour 2010. Forte di una carriera da veterana a soli 33 anni, la cantautrice di Monfalcone suonerà al Forum di Assago insieme alla storica band dalle ore 21. Quella milanese è l'unica data prevista per la Lombardia, quindi occhio a non farvela sfuggire.
Se siete dei veri appassionati di rock, non potete perdere il concerto dei Residents al Teatro Leonardo. Sabato 15 alle 21 entreranno in scena dei misteriosi figuri con addosso maschere fra il surreale e il grottesco e prenderanno a strimpellare a più non posso. Band culto dagli anni Settanta, i Residents hanno mantenuto il segreto sulle identità celate dietro a travestimenti balzando ugualmente alle cronache. Fra i loro fans c'è Matt Groening, il creatore dei Simpsons, un vero marchio di garanzia della dissacrazione.
Preferite i ritmi lenti? Ad un pubblico attento è rivolta la tripla serata del Blue Note che ospita -da mercoledì 12 a venerdì 14 - McCoy Tyner. Da molti ritenuto una specie di monumento al jazz, è l'unico membro vivente del John Coltrane Quartet. Il pianista si esibirà tutte le sere alle 21. E poi non dite che a Milano non suona nessuno!

CINEMA
Solo l'imbarazzo della scelta per i cinefili. Dall'11 al 16 maggio il Cinema Gnomo di Via Lanzone 30 ospita Sulle tracce del documentario, la rassegna dedicata ai documentari de La Sarraz Pictures, una casa di produzione "formica" capace di sfornare progetti belli e originali con la sola forza delle idee, stando al passo dei giganti della produzione cinematografica. Per avere un'idea di cosa potreste vedere, qui potete scaricare il programma.
Allo Spazio Oberdan invece, dal 12 al 16 maggio trovate Cineprese che puntano in alto: una carrellata dei migliori lungometraggi del Trento Film Festival. Il programma prevede una valanga di film dedicati allo sci-alpinismo con una vera e propria chicca: mercoledì 12 alle 21 si terrà l'anteprima de Nanga Parbat, docu-film ispirato alla sfortunata ascesa della vetta himalayana da parte dei fratelli Reinhold e Gunther Messner, segnata dalla tragica morte del secondo. Saranno presenti in sala il regista Jospeh Vilsmaier e Maurizio Michetti, direttore artistico del festival trentino. Tutto al sito www.cinetecamilano.it.

MOSTRE
Gillo Dorfles
è un medico, specializzato in psichiatria. La sua fama, però, è dovuta a tutt'altro. Professore d'estetica, filosofo e pittore, è considerato un dei grandi vecchi dell'Arte italiana. Qualche tempo fa, ha compiuto cento anni e Milano ha deciso di dedicargli una mostra a Palazzo Reale: GILLO DORFLES. L'avanguardia tradita. In mostra circa 200 opere, non solo quadri, ma anche ceramiche e gioielli. Opere di Dorfles, oggetti da lui collezionati e molto amati, ma anche video che lo raccontano attraverso lo sguardo degli amici. C'è tempo per visitare l'esposizione fino al 23 maggio prossimo. Tutte le info al sito di Palazzo Reale.
Un percorso alternativo verso la fotografia lo offre Villa Ghirlanda. L'edificio seicentesco si trova nel cuore di Cinisello Balsamo e dal 1996 è la sede del Museo di Fotografia contemporanea. Il 15 maggio la Villa apre due percorsi espositivi, uno collettivo e l'altro personale: nella sala permanente potete trovare la Collezione FINE, dal nome dell'Associazione torinese che l'ha costituita. Gli scatti hanno autori vari, si va da Gabriele Basilico a Francesco Radino fino a giovani esordienti. Una specie di carrellata dentro la fotografia dagli anni '60 a ieri. Karen Knorr è invece la protagonista di Favole, allestimento fiabesco curato da Roberta Valtorta:in mostra le foto di Knorr nelle quali gli spazi sono abitati da falchi e cervi fra letti a baldacchino e corridoi stile Versailles.

TEATRO
Al chiaro di luna. Spettacoli, letture, incontri e performance itineranti notturne sono il marchio di fabbrica di Le strade del teatro. Una rassegna che è giunta alla quattordicesima edizione, animando le piazze dei comuni limitrofi al Naviglio Grande tra Abbiategrasso e Magenta. L'idea è quella di far uscire il teatro dalle sale per portarlo - gratuitamente - in mezzo alla gente. Sabato 15 sarà il turno di Piazza Garibaldi ad Albairate con la Jashgawronsky Brothers Radio Armeniac. L'ensemble dal nome impronunciabile ha creato nientemeno che un nuovo genere di musica, quella da riciclo. Vi ricordate quando da bambini usavate le pentole e i coperchi di mammà come fossero piatti e batteria? Se sì, avete presente cosa fanno questi creativi fratelli: scope, ferri da stiro, battipanni e altro ancora sono i lori strumenti musicali. Il sito Le strade del teatro è visitabile per tutte le altre informazioni.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Sulle sue spalle Di Alexandria Bombach Documentario 2018 Nadia Murad, Premio Nobel 2018 per la Pace, è una sopravvissuta: aveva appena 20 anni la notte del 3 agosto 2014, quando l'Isis attaccò Sinjar, la sua città natale, e sterminò la sua famiglia insieme a gran parte della popolazione... Guarda la scheda del film