Concerti Milano Martedì 20 aprile 2010

Dai Prodigy a Nina Zilli: una settimana di live a Milano

Milano - Altra settimana da urlo sui palchi milanesi.
Semplicemente imperdibili The Prodigy, giovedì 22 aprile all'Alcatraz, incipit del minitour di 6 date - Mantova, Rimini, Roma, Bari, Acireale - che si cocluderà mercoledì 28.
Insieme ai Chemical Brothers e ai Fatboy Slim, The Prodigy sono tra i maggiori esponenti della big beat anni '90. La band inglese, nata nel 1990 e capitanata da Liam Howlett e Keith Flint, è ormai un fenomeno planetario, con oltre 16 milioni di dischi venduti.
La loro musica elettronica e psichedelica è riuscita con il tempo a stregare il pubblico dei giovani ravers, attraverso una manciata di pezzi che hanno fatto storia, come Firestarter, Smack my Bitch Up, Voodoo People e Breathe.
Invaders Must Die - il quinto album - è uscito lo scorso febbraio dopo 5 anni di silenzio. I live italiani saranno aperti da due opening-act affidati ad Andro dei Negramaro - impegnato alle tastiere e come solista dj - e al gruppo electro-rock di Brighton dei South Central.
Si inizia alle 21: il biglietto costa 35 Eu + prevendita.

Sul palco del Blue Note tocca invece alla voce femminile di cui Paolo Conte ha detto «Il colore di questa voce è un arancione scuro che sa di spezia amara e rara». Definitivamente consacratasi all'ultimo festival di Sanremo - dove, con Ricomincio da qui, si è portata a casa il Premio della Critica - Malika Ayane si esibirà dal 22 al 24 aprile presso il tempio del jazz milanese. Proporrà i brani del nuovo album Grovigli, che vanta tra le altre le firme di Pacifico, del fidanzato Cesare Cremonini e dello stesso Paolo Conte.
Un appuntamento imperdibile, ma solo per tutti quelli che sono riusciti ad acquistare il biglietto per tempo, visto che tutte e tre le serate in programma sono sold-out. Ogni sera due spettacoli, alle ore 21 e alle 23.30.

Unica data italiana per il cantante Mika, al Mediolanum Forum mercoledì 21.
Lui, ve lo ricorderete, è quello dell'album Life in Cartoon Motion, 5 milioni di copie vendute nel 2007, e soprattutto dei tormentoni Grace kelly e Relax Take it easy, le canzoni straniere più suonate nelle radio italiane in quell'anno.
È uscito il 18 settembre 2009 il secondo album The Boy Who Knew Too Much, con il quale Mika si conferma talento unico e originale della musica pop internazionale, soprattutto grazie a quel modo inconfondibile di lanciarsi in falsetti vertiginosi.
Si inizia alle 21, biglietto a 57,50 Eu per il posto numerato in Tribuna Gold, 34,50 Eu per i non numerati.

E non è finita qui. Lunedì 26, all'Alcatraz arrivano i Faithless, band di musica elettronica salita alla ribalta con le hit dance Insomnia e God is a DJ. Il trio - composto da Maxxi Jazz, Sister Bliss e Rollo - si esibirà a partire dalle 21 (biglietti a 34,50 Eu).
Mentre martedì 27, ai Magazzini Generali, sarà la volta di Nina Zilli, le neo-regina del soul italiano, anche lei premio della critica a Sanremo (con L'uomo che amava le donne) nonché autrice della cantatissima 50 mila, inserita nella colonna sonora dell'ultimo film di Ferzan Ozpetek Mine vaganti. Ai Magazzini Generali presenta il suo album intitolato Sempre Lontano. Si parte alle 21, biglietto a 20,70 Eu.

Potrebbe interessarti anche: , Piano City Milano 2019, date e iscrizioni: tutte le info , Capodanno 2019 in musica con laVerdi all'Auditorium di Milano con la Nona di Beethoven , Concerti a Milano. Gainsbourg, Irama, Einaudi, Cremonini e Gabbani: i live di dicembre 2018 da non perdere , Vasco Rossi a San Siro nel 2019: date dei concerti e prezzi dei biglietti , Vasco Rossi nel 2019 in concerto a San Siro: 4 date a Milano (come minimo)

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Non ci resta che vincere Di Javier Fesser Commedia 2018 Marco Montes è allenatore in seconda della squadra di basket professionistica CB Estudiantes. Arrogante e incapace di rispettare le buone maniere viene licenziato per aver litigato con l'allenatore ufficiale durante una partita. In seguito si mette... Guarda la scheda del film