Weekend Milano Mercoledì 31 marzo 2010

Pasqua a Milano

Tutti gli appuntamenti

Milano - Il ponte di Pasqua e Pasquetta è di solito l'occasione per lasciare la città più che per viverla, ma questo non significa che Milano vada in un tardivo letargo primaverile.
Per tutti coloro che resteranno in città a cavallo del 4 aprile, e naturalmente per chi deciderà di visitarla da turista, ecco una guida a quanto offre in questi giorni.

Voci della Città - Luoghi d'arte e musica sacra
La rassegna Voci nella città si propone di accompagnare le festività con la musica degli antichi organi, suonata nelle chiese più importanti della città, e più in generale di aprire alla cittadinanza luoghi d'arte e di culto non sempre accessibili.
Questo il programma per il ponte pasquale. Venerdì 2 aprile, alle 13.00, presso la Basilica di San Vittore al Corpo (piazza San Vittore 25), Matteo Galli (harmonium e organo) e Emanuele Cisi (sassofono) interpreteranno Concerto per venerdì Santo, una performance itinerante nei punti cardinali della pianta della Basilica. Venerdì 2 aprile, dalle 21 alle 22.30, le basiliche di S. Vittore e di S. Maria delle Grazie saranno aperte al pubblico in occasione della processione del Venerdì Santo. Sabato 3 aprile, alle 17, il Tempio Civico di San Sebastiano (via Torino 28) ospiterà Ferruccio Bartoletti interprete del Concerto per il Sabato Santo. Domenica 4 aprile, alle ore 16, il pubblico verrà guidato alla scoperta della Basilica di S.Maria presso S.Satiro. Mentre alle 19.00, la Basilica di S. Lorenzo Maggiore, in corso di Porta Ticinese 37, ospiterà il Concerto di Pasqua dei maestri Jonathan Pia (tromba) e Davide Pozzi (organo). Lunedì 5, alle 16.00, alla Basilica di San Vittore al Corpo, si potrà assistere alla presentazione in anteprima degli Scavi Archeologici del Mausoleo Imperiale.
Tutti gli eventi sono ad accesso libero nei limiti dei posti disponibili.

Concerti - Gli appuntamenti con la musica live
Dal sacro al profano. Tra le molte occasioni del ponte lungo noi vi segnaliamo il rapper romano per antonomasia, il Piotta, che presenta il nuovo album S(u)ono diverso al Live Forum di Assago venerdì 2 (ore 22.30, ingresso 10 Eu).
Più che mai in controtendenza, viste le giornate, anche la proposta del Tunnel, con il suo Easter Rotten, festival internazionale della musica punk, giunto alla terza edizione. In scena sia sabato (ore 20, ingresso 20 Eu) che domenica (ore 20, ingresso 15 Eu).
Sempre sabato 3, all'Alcatraz, appuntamento con HeLLeR, cantantessa indie-rock molto apprezzata (ore 22, ingresso 14 Eu, 6 Eu per le donne); mentre al Live Forum è la volta di Megahertz, progetto elettronico di Daniele Dupuis, polistrumentista e collaboratore di Morgan (ore 22.30, ingresso 10 Eu).

Teatro - Il meglio dei palcoscenici
Debutta il primo aprile al Teatro Libero, La leggenda di Redenta Tiria, monologo di Corrado D'Elia ispirato al libro omonimo di Salvatore Niffoi. Tra spaccato sociale e realismo magico, D'Elia porta in scena l'inconfondibile impasto linguistico della scrittura di Niffoi, facendo rivivere tutti i suoi personaggi, capitolo per capitolo del racconto. Il suo monologo è alternato alla musica dolcissima e straniante di Marisa Sannia, cantante sarda scomparsa due anni fa. Lo spettacolo va in scena nei giorni feriali alle 21, i festivi alle 16 (ingresso 20 Eu, su Happyticket 16 Eu).
Per chi preferisce il musical, Il Teatro Nuovo propone La foresta del ritmo, in cui il bosco diventa un'area urbana abitata da animali parlanti (e danzerini) destinati ad affrontare tutti i problemi più ovvi della vita cittadina. Tra cui le insidie di un quartiere malfamato perché tutto abitato da... lupi. In scena venerdì 2 e sabato 3 (ingresso 27,50 - 20 Eu, su Happyticket 16,50 Eu).
Infine il cabaret, con le disavventure del postino pugliese Bruce Ketta, reso celebre a Zelig da Matteo Iuliani. Lui stesso in passato dipendente postale insofferente ai mille problemi del servizio pubblico. Dal 2 al 4 aprile alle 21 (ingresso 15 Eu).
Tra gli spettacoli in replica, vi segnaliamo Giusto la fine del mondo di Lagarce, per la regia di Luca Ronconi, al Teatro Grassi (venerdì 20.30, sabato 19.30, festivi ore 16; ingresso 24,50 Eu), e lo Zio Vanja di Giovani Scacchetti in scena al Teatro Litta (feriali 20.30, festivi 16.30; ingresso 18 Eu, su Happyticket 9 Eu).

Mostre d'arte - Schiele, Goya e Lichtenstein
Per chi visita la città nell'arco di una giornata, l'occasione è propizia, prima o dopo il pranzo pasquale, per una visita ai centri museali, che in questo periodo sono attivissimi. Tra le tante proposte noi vi segnaliamo e suggeriamo le due grandi mostre allestite a Palazzo Reale, che, allargando la prospettiva da un singolo autore a un intero contesto artistico, offrono percorsi illuminanti e spettacolari.
Stiamo parlando di Schiele e il suo tempo e Goya e la modernità.
La prima mostra prende le mosse dal maestro dell'espressionismo austriaco per tracciare il percorso storico che lega la Felix Vienna alla Finis Viennae, tra ultimi bagliori imperiali e prima guerra mondiale, legando l'opera di Schiele a quella del suo maestro Klimt e alla musica dei coevi Strauss e Mahler.
La seconda mostra come il patrimonio figurativo, ma soprattutto di sensibilità, del grande pittore aragonese abbia tracciato una strada che ha unito perentoriamente l'immaginario tardo settecentesco a quello della modernità. Tra i tanti artisti in mostra, Dix e Bacon, ma anche Pollock e Giacometti.
Infine, la Triennale propone una ampissima mostra personale dedicata a uno dei padri della postmodernità, quel Roy Lichtenstein che ha in pratica fondato e leggitimato l'Appropriazionismo ed è stato tra i protagonisti assoluti della Pop Art. In esposizione quadri importantissimi come Red Horsemen, rilettura del Cavaliere Rosso di Balla.

Cinema - Jim Carrey innamorato pazzo di Ewan McGregor. E il Piccolo Nicholas
Sono addirittura 8 le novità del weekend pasquale in sala, a conferma che è abitudine consolidata degli italiani, in occasione delle grandi ricorrenze, alzarsi da tavola carichi di cibo e andare a consumare la digestione al cinema, ronfando sulle poltroncine placidi come balene spiaggiate.
Tra le molte proposte per cinefili noi vi segnaliamo Colpo di fulmine - Il mago della truffa (ma in originale il titolo è I love you Philip Morris), dove Jim Carrey è un truffatore dal cuore tenero che prende una sbandata micidiale per un compagno di cella, interpretato da Ewan McGregor. Una commedia romantica e divertentissima che sdogana in chiave popolare e non farsesca il cinema queer.
Per le famiglie il suggerimento è di non perdersi Il piccolo Nicholas e i suoi genitori. Tratto da una serie di racconti illustrati di Goscinny (uno dei due papà di Asterix) e Sempé, racconta la vita di un ragazzino della borghesia francese alle prese con le piccole e grandi tragedie scolastiche e con due genitori che non la smettono un attimo di litigare. Il tono è leggero, le gag molto divertenti, e la classe media francese è sì satireggiata, ma senza mai che la strizzata d'occhio diventi affondo polemico o offensivo. Anzi, c'è molta tenerezza.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Darkest Minds Di Jennifer Yuh Nelson Fantascienza U.S.A., 2018 Dopo che una malattia sconosciuta ha ucciso il 98% dei bambini, il 2% dei sopravvissuti sviluppa misteriosamente dei superpoteri. Proprio a causa delle loro straordinarie abilità, i ragazzi vengono dichiarati una minaccia dal governo e rinchiusi in campi... Guarda la scheda del film