Concerti Milano Martedì 23 marzo 2010

Red Canzian: una nuova casa per i giovani musicisti

Milano - «Se un cantante viene da noi, entra nudo ed esce vestito». Esordisce così Red Canzian - bassista e cantante dei Pooh - nel presentare la Fondazione Q, il nuovo progetto da lui diretto che si occuperà di produrre senza fini di lucro l'opera prima di giovani musicisti, siano essi cantautori, interpreti, gruppi o solo strumentisti.
L'intento è quello di dare visibilità e un aiuto concreto a tutti coloro cui verrà riconosciuto un vero e proprio talento artistico, attraverso una selezione attenta e rigorosa.
L'idea nasce dalla collaborazione di tre persone - Red Canzian, Elvio Chiatellino e Marina Quadro - che sono riuscite ad unire i loro sogni e le loro aspirazioni sotto un unico tetto, regalando al progetto solide gambe per andare lontano.

«Ho scelto la lettera Q perché ho immaginato il suo cerchio come se fosse il mondo dello spettacolo e della musica, dentro al quale vorrei portare chi merita - spiega Canzian -. E la gambetta della Q, quella disegnata nel logo, sarà il ponte che useremo per entrare in quel cerchio magico».
È proprio questo l'obiettivo della Fondazione: aiutare i giovani talentuosi che ci credono veramente e profondamente, a realizzare il proprio sogno. Un comitato culturale presieduto da Canzian e composto da nomi importanti - come Luca De Gennaro, direttore artistico di Mtv ed Elio Fiorucci - e tecnici del settore, indirizzerà le proprie scelte basandosi solo su criteri meritocratici, molto spesso persi di vista nella società in cui viviamo.

La novità importante è che, oltre a seguire cantanti, compositori e strumentisti, si darà spazio anche a quelle figure che ruotano intorno al mondo dello spettacolo ma non salgono sul palcoscenico, come fotografi, tecnici audio e video, grafici e scenografi, offrendo loro la possibilità di collaborare con i migliori professionisti del settore attraverso stage e periodi di praticantato gratuiti.
Tanti gli esperti coinvolti nel progetto: dalla psicanalista Vera Slepoj, che offrirà un supporto psicologico per affrontare le difficoltà da palcoscenico, al foniatra Franco Fussi, che assisterà i cantanti educandoli ad un uso corretto della voce.

La Fondazione si propone di produrre almeno un lavoro all'anno di un giovane artista, nonché di favorire l'inserimento in team lavorativi professionali ad autori di testi, compositori, fotografi, video makers, sound engineer, light designer e grafici.
È attivo il sito (www.fondazioneq.it), dove gli aspiranti artisti, tecnici e musicisti potranno iscriversi inviando curriculum, foto, file audio e video. «Senza precisi limiti d'età - sottolinea Canzian - perché anche un trentacinquenne può avere qualcosa da dire. Io stesso ho imparato a suonare davvero il basso a quarant'anni».

Potrebbe interessarti anche: , JazzMi 2018, date e ospiti: il programma dei concerti da non perdere , U2 e J-Ax, David Garrett e Billy Corgan, Baglioni e Hotei: il calendario dei concerti di ottobre 2018 a Milano , Milano Music Week 2018, la settimana della musica da Elisa a Ramazzotti , Vasco Rossi nel 2019 in concerto a San Siro: 4 date a Milano (come minimo) , Stabilimento Estivo Base 2018: a Milano un'estate di eventi non stop, il programma

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Venom Di Ruben Fleischer Azione U.S.A., 2018 Venom, il protettore letale, uno dei personaggi Marvel più enigmatici, complessi e tosti arriva sul grande schermo. Guarda la scheda del film