Concerti Milano Martedì 9 febbraio 2010

Ludovico Einaudi presenta Nightbook

Sabato 13 febbraio 2010 alle ore 21.00 presso il Teatro Smeraldo di Milano (piazza 25 aprile) avrà luogo il concerto di Ludovico Einaudi per la presentazione dell’album Nighbook (Decca). Il musicista sarà accompagnato da: Marco Decimo al violoncello, Antonello Leofreddi alla viola, Mauro Durante alle percussioni e al violino, Federico Mecozzi al violino e alla chitarra e Robert Lippok al live electronic. I biglietti costano da 22 a 35 Eu + prevendita. Per informazioni 02 36639300.

Milano - Torinese di nascita, Ludovico Einaudi (figlio dell'editore Giulio e nipote del Presidente della Repubblica Italiana Luigi) si diploma in composizione al Conservatorio G. Verdi di Milano e si perfeziona sotto la guida e gli insegnamenti di Luciano Berio, maestro e compositore d'avanguardia. Verso la fine degli anni Ottanta attraversa un periodo di sperimentazione e ricerca durante il quale inizia a collaborare con il teatro e la danza e a farsi apprezzare non solo in Italia ma anche in Inghilterra.

Ma il vero punto di svolta della sua carriera è segnato dall'uscita dell'album Le Onde nel 1996, un ciclo di ballate per pianoforte da lui composte ed interpretate, ispirato dall'omonimo romanzo di Virginia Woolf che vede le onde come simbolo della vita. Il disco concentrato di quel suono circolare, avvolgente e minimalista che diventerà la cifra del suo stile, riscuotendo unanimi consensi di pubblico e critica anche nel Regno Unito. E non solo.

Da quel momento inizia l'ascesa al successo che lo vedrà esibirsi dal vivo nei teatri di tutta Europa, inizialmente da solo al pianoforte e poi accompagnato da strumenti anche insoliti (come la kora africana) e gli offrirà spunti per collaborazioni inedite e sperimentazioni sempre più stimolanti, in bilico tra suoni classici e d'avanguardia, suggestioni etniche ed elettronica.

Nell'autunno del 2004 l'uscita del disco Una mattina il primo firmato con la Decca (importante etichetta inglese), segnerà un altro passaggio fondamentale per la sua carriera artistica e che raggiungerà subito il primo posto delle charts britanniche di musica classica: melodie ondulatorie in continuo movimento, fra accelerazioni improvvise e altrettanto subitanee sospensioni, mai così solari e positive. E da allora inizierà un tour fortunato e pressoché infinito che lo vedrà calcare i palcoscenici di tutto il mondo, registrando sempre il tutto esaurito.

A tre anni dalla pubblicazione dell'ultimo album Divenire (disco d'oro 2007, oltre 80 mila copie vendute e arricchito dalla presenza della Royal Liverpool Philarmonic Orchestra diretta da Robert Ziegler) il pianista torinese torna in concerto a Milano per presentare il suo nuovo lavoro intitolato Nightbook, uscito il 18 settembre per la Decca subito al primo posto delle classifiche di musica classica e all'11° della classifica Nielsen e che egli stesso definisce "il punto di passaggio tra la luce e il buio, tra il noto e l'ignoto".

Einaudi ha continuato a riempire in tutti questi anni di concerti in giro per il mondo taccuini di pensieri, riflessioni e suggestioni, registrando "appunti musicali" che sono diventati l'anima di questo progetto e di un lavoro caratterizzato da una grande libertà espressiva. "Nightbook è un percorso, ogni brano è il capitolo di una storia, la sfaccettatura di un prisma, uno sguardo possibile sulle esperienze che appartengono al lato più onirico, più interno di noi stessi, la musica apre le porte su mondi nascosti e ascoltandola ognuno può riuscire ad entrare in contatto con le proprie emozioni profonde"( www.einaudiwebside.com).

Tredici tracce con sonorità originali caratterizzato da un vero e proprio incontro del pianoforte con archi, percussioni cupe, sonagli a cui si aggiunge un effetto elettronico molto delicato che ne amplifica il suono del piano. E che ne testimoniano il grande talento artistico del maestro torinese considerato uno dei musicisti italiani contemporanei più apprezzati, che riesce a trasmettere attraverso le sue melodie suoni e atmosfere che arrivano dritti all'anima di chi l'ascolta. Soprattutto dal vivo.

Potrebbe interessarti anche: , Concerti ad agosto: a Milano e in Lombardia estate in festival , Notturni in Castello 2018, la colonna sonora dell’estate milanese , Stabilimento Estivo Base 2018: a Milano un'estate di eventi non stop, il programma , PoliMi Fest 2018 tra concerti e cinema all'aperto: il programma completo , Radio Italia Live Milano 2018: la scaletta e la fotogallery del concerto

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Shark Il primo squalo Di Jon Turteltaub Azione U.S.A., 2018 Un sommergibile oceanico – parte di un programma internazionale di osservazione sottomarina – viene attaccato da un’imponente creatura che si riteneva estinta e che ora giace sul fondo della fossa più profonda del Pacifico...... Guarda la scheda del film