Metti Cannes a Milano per 7 giorni

Attualità Milano Mercoledì 8 giugno 2005

Metti Cannes a Milano per 7 giorni

Milano - 29 euro di abbonamento, 29 film in 8 cinema diversi. Una cinquantina di biciclette in alluminio riciclato messe a disposizione dagli organizzatori per correre da un titolo di coda a un titolo di testa, tra una sala e l’altra, senza perdersi nemmeno un cm di pellicola.
Inizia domani, giovedì 9 Giugno, a Milano la rassegna una sorta di Croisette in salsa meneghina. Niente palme, niente starlette, infradito al posto di costose scarpe con il tacco, nessun tappeto rosso da calpestare, ma un viaggio itinerante (in tutti i sensi!) attraverso alcuni tra i film più golosi presentati al più famoso festival cinematografico fronte mare.

E siamo alla decima edizione, mi dicono, di un appuntamento che oramai sta a Milano come lo zafferano al risotto: un meltin’ pot di culture e un minestrone di pellicole che attraversano in maniera trasversale l’intero pianeta. Tra un gangstern movie coreano, A Bittersweet Life di Kim Jee-Woon (11/06) e l’ultimo di (09/06), che sarà presente alla proiezione, c’è da perdere la testa. La parte più divertente, per ora, la coda alla biglietteria del cinema per ritirare l’abbonamento.
Intorno a me un campione di milanesità del tutto particolare che sa un po’ di barzelletta, quelle da “Ci sono un genovese, uno spagnolo e un cinese che…”. Sotto il sole in placida attesa del proprio turno, si sfoglia la brochure della rassegna e si organizza la maratona cinematografica. Un tipo tutto occhiali e sandali mi consiglia caldamente, e non solo per i 35°C all’ombra di una sudatissima giornata, il film di Wenders: “un ruvido viaggio nella polverosa provincia americana”, afferma. Sarà, ma a me incuriosisce molto di più Crying Fist di Ryoo Seung-Wan (13/06) che a Cannes ha pure vinto il premio della critica. Il mio accidentale interlocutore non pare invece troppo interessato, mi gira le spalle e comincia con la solita tiritera del “ruvido viaggio nella provincia americana” questa volta con una ragazza dai tratti orientali che, secondo me, di italiano non capisce un granché.

Cesare, milanese cinquantenne di Shangai, ha intenzione di portare moglie e figlia a vedere Shanghai Dreams di Wang Xiaoshuai (09/06), una storia, mi dice, che lo riguarda da vicino. Anche suo padre, come il protagonista del film, negli anni ’60 ha deciso di trasferirsi, su consiglio del governo, dalla città in una delle regioni più povere del paese, per aiutare l’economia locale. Lo segno. Da vedere, insomma! Così come The Syrian Bride di Eran Riklis (11/06), premiato l'anno scorso dal pubblico del festival di Locarno. Una storia di centimetri, metri, una manciata di chilometri, quelli che separano il villaggio Druso in territorio Israeliano della protagonista, e il futuro marito in Siria. Un confine sottile che superato, non potrà permettere a Mona di rientrare nel suo villaggio e rivedere la sua famiglia. Uno sguardo disincantato su di una normalità anomala, la complessità della vita delle donne in Medio Oriente divise tra famiglia, tradizioni e in questo caso anche confini. Domenica 12 giugno è invece prevista, come evento collaterale alla rassegna, una biciclettata nei luoghi più cinematografici di Milano. 11 km tra pellicola e realtà guidati da Gianni Canova, docente di Storia e critica del cinema presso lo IULM di Milano e direttore del mensile di cinema Duel.


Milano 9-15 giugno 2005
30 film provenienti dalla selezione ufficiale del Festival e dalla Quinzaine des Réalisateurs di Cannes
Dal 9 al 15 giugno in 8 sale: Anteo, Apollo, Brera, Eliseo, Excelsior, Odeon 5, Plinius, Spazio Oberdan
Biglietti e abbonamenti
Tessera: 29 euro, in vendita nei cinema Anteo, Eliseo, Plinius, Spazio Oberdan
Biglietti: 6,50 euro, in vendita 15 minuti prima della proiezione
Le biciclette
Noleggio gratuito allo Spazio Oberdan, v.le V. Veneto 2.

Cristiana Stradella

Potrebbe interessarti anche: , Mobilità sostenibile a Milano? Auto, scooter, bici: i servizi green per muoversi senza inquinare , Spirit de Milan chiuso, ecco perché: il locale «ostaggio della burocrazia» , Atm Milano: prorogata la validità dei biglietti a 1,50 euro e nuove tessere gratuite per gli under 14 , Gli rubano la bici nel giorno del suo sesto compleanno: gli agenti fanno una colletta per donargliene una nuova , Mind Milano: il futuro dell'area Expo con parco scientifico, case, uffici e nuova stazione

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.