Una zuppa di sasso - Mantova

Una zuppa di sasso - Teatro Sociale - Castiglione Delle Stiviere (Mantova)

24/10/2019

Domenica 1 dicembre 2019

Ore 17:00

TERMINATO

Castiglione Delle Stiviere (Mantova) - Domenica primo dicembre 2019 (ore 17.00) al Teatro Comunale di Castiglione delle Stiviere (Mantova) arriva lo spettacolo per bambini Una zuppa di sasso di Danilo Conti e Antonella Piroli con lo stesso Conti sul palco.

Castiglione Delle Stiviere (Mantova) - La fiaba a cui è ispirato lo spettacolo - Minestra di sasso - si perde nelle trame del tessuto popolare fitto di storie, racconti, aneddoti. Risale ad epoche in cui giramondo, vagabondi, soldati reduci da battaglie campali che tentavano di ritornare a casa, di solito a piedi e senza risorse, incontravano gli abitanti di villaggi sul loro percorso.

Castiglione Delle Stiviere (Mantova) - La storia Minestra di sasso racconta di uno di questi viandanti che, raggiunto un villaggio, non trova ospitalità per la paura e la diffidenza degli abitanti. Allora improvvisa un fuoco nella piazza del paese e, dopo aver chiesto in prestito una pentola, mette a bollire un sasso di fiume. La curiosità prende il sopravvento sulla diffidenza e ben presto tutti gli abitanti del posto desiderano aggiungere qualcosa, chi il sale, chi una verdura, all'ingrediente segreto che bolle in pentola e in alcuni casi la fiaba termina con una festa a cui partecipano tutti allegramente, in altri invece, la minestra se la mangia solamente l'improvvisato cuoco. In tutte le versioni della storia però c'è un denominatore comune: il viandante, così come è apparso se ne va, senza dare spiegazioni, senza dire chi sia. 

Nella versione presentata al Teatro Comunale il posto dei personaggi viene preso da animali che simboleggiano differenti psicologie e attitudini: un vecchio lupo, ormai non più cacciatore, poi, galline, maiali, pecore, capre, cavalli, asini, cani, portano a turno vari ingredienti e infine si ritrovano attorno ad un camino in un convivio festoso. Anche in questa versione il lupo vagabondo se ne va portando via il suo sasso. Non è infatti tanto nella figura del protagonista, umano o animale che sia, da ricercare il significato o la morale della storia, quanto in quello che questa figura è in grado di lasciare nei personaggi che restano. Ne sono trasformati, riscoprono sentimenti di unione, amicizia, felicità, leggerezza, che avevano dimenticato, abbandonato.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni telefonare al numero 0376 671283.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 20/01/2020 alle ore 08:20.

Potrebbe interessarti anche: Festival sinfonico e romantico , Mantova, fino al 26 gennaio 2020 , Cenerentola: il musical, Mantova, 23 febbraio 2020 , Giorgio Panariello in Favola Mia, Mantova, 27 marzo 2020 , Ficarra e Picone in tour per i 25 anni insieme , Mantova, dal 6 maggio al 8 maggio 2020

Scopri cosa fare oggi a Mantova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Mantova.