Similiter in Pictura: attorno a Leonardo: mostra di Luca Bonfanti, Enzo Rizzo e Togo - Mantova

Similiter in Pictura: attorno a Leonardo: mostra di Luca Bonfanti, Enzo Rizzo e Togo - Casa Del Mantegna - Mantova

08/10/2019

Fino a lunedì 6 gennaio 2020

Togo - La chiusa (2019)

Mantova - Gli appuntamenti culturali dedicati ai 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci continuano ad arricchire l'agenda di eventi in Lombardia. Fra le proposte artistiche, la Casa del Mantegna di Mantova presenta la mostra Similiter in Pictura: attorno a Leonardo, in programma da domenica 20 ottobre 2019 a lunedì 6 gennaio 2020.

Mantova - In esposizione opere di Luca BonfantiEnzo Rizzo e Togo, artisti legati da una fonte di ispirazione comune: la produzione artistica e le scoperte scientifiche del grande genio toscano. La mostra è promossa dalla provincia di Mantova, con il patrocinio del Comune di Mantova, su progetto di Container Lab Association, con la collaborazione e il coordinamento di Cristina Renso.

Mantova - Il percorso espositivo Similiter in Pictura: attorno a Leonardo presenta attraverso sessanta lavori la riflessione, l'approfondimento e la rilettura in chiave contemporanea attorno alla poliedrica figura di Leonardo degli artisti Bonfanti, Rizzo e Togo, rispettivamente accompagnati dalla lettura critica di Matteo GalbiatiAlberto Moioli ed Elena Pontiggia.

Accanto alle opere pittoriche sono esposte trenta riproduzioni di macchine vinciane realizzate da Giorgio Mascheroni, affiancate ad installazioni video e touch screen che integrano l'osservazione con contenuti didattici, tra cui il video Leonardo racconta Il Cenacolo realizzato da Maurizio Sangalli con Massimiliano Loizzi, Marco Ballerini, Alberto Patrucco e Alfredo Colina.

Di Leonardo i tre artisti in mostra colgono ciascuno una sfumatura differente e propria. Luca Bonfanti ne condivide, come sottolinea Galbiati, la sete di scoperta, un'infaticabile voglia di sperimentazione e ricerca, «una costante curiosità di dover scoprire il funzionare del mondo e, analogamente all'atteggiamento leonardesco, osserva, comprende, analizza, annota».

Ne nascono così opere che rimandano all'acqua, all'aria e all'invisibile che sfiora il pensiero e l'intuizione. Emblematica in tal senso l'imponente opera L'ultima cena (2015, tecnica mista, acrilico su tela, cm 165x300) dalla forte simbologia, che attraverso la croce, il germoglio-spermatozoo, la luce divina, la stanza prospettica svela svariate fonti e suggestioni indagate dall'artista.

Nella peculiare espressione informale di Enzo Rizzo invece, come rivela Moioli, «si entra nel mondo della natura primordiale, un percorso riflessivo che l'artista compie alla ricerca dell'essenza delle origini, un viaggio attraverso i colori e i contorti sentieri dell'anima». Dalle sue opere prende vita, infatti, un flusso cromatico che libera la materia, dal quale non si può che lasciarsi trascinare e coinvolgere intimamente, in un circolo di emozioni e vibrazioni che connettono la tela all'osservatore.

Così nel suo lavoro In principio era l'Uno (2015, olio e resina su tavola, cm 160x100). L'opera, tutta giocata sull'uso del colore blu in una tonalità scelta per la sua forte vibrazione spirituale, è incentrata sul tema dell'unità degli opposti e dell'Uno, il principio primo della manifestazione, in riferimento esplicito al neoplatonismo che influenzò anche Leonardo.

Nei quadri di Togo infine Leonardo da Vinci è omaggiato tramite i temi del volo e dell'acqua, entrambi rielaborati con un segno personalissimo. Il primo è un ricordo, un desiderio autobiografico dell'artista coltivato attraverso la fantasia, che nelle sue opere si fa sogno o segno evocato da un'ala di pipistrello o da una farfalla, come in Il primo volo - omaggio a Leonardo (2018, olio e acrilico su tela, cm 160x200).

Il tema dell'acqua, invece, forma aperta per eccellenza, per l'artista diventa elemento ritmico e forma chiusa, come nel ciclo delle chiuse. In La chiusa (2019, olio e acrilico su tela, cm 100x120), infatti, l'artista affronta un soggetto caro a Leonardo: il fiume Adda che scorre tra paesaggi dal taglio geometrico e in cui il corso del canale è la somma di due trapezi.

La mostra Similiter in Pictura è accompagnata anche da una rassegna di eventi paralleli, come le visite guidate a cura di Alkémica Cooperativa Sociale Onlus, che per l'occasione presenta eccezionalmente alcuni strumenti scientifici del XVIII e XIX secolo ispirati proprio alle macchine leonardesche, provenienti dal Gabinetto di Fisica del Liceo Virgilio di Mantova.

Inoltre, è aperto a studenti e appassionati il laboratorio didattico-educativo Leonardo: le macchine, le idee, le visioni, percorso di lettura delle macchine vinciane atto a mostrarne le implicazioni sul pensiero moderno.

Completano la proposta quattro eventi collaterali:

  • Venerdì 25 ottobre, ore 18.00 - Conversazione con Federica Padella sul tema Mantegna e Leonardo: purismo e creatività. Antitesi geniali alla corte dei Gonzaga presso la sede di Alkémica in via Norsa 4
  • Giovedì 21 novembre, ore 17.00 - In mostra prove di lettura con Roberto Pedrazzoli Sulle tracce di Leonardo, l'immagine e il pensiero
  • Sabato 30 novembre, ore 17.00 - Incontro con gli artisti che guideranno i presenti nella lettura delle opere esposte

Informazioni utili

Orari: dal mercoledì al sabato, dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 18.30; domenica dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 19.00. Chiuso: lunedì e martedì, 24 e 25 dicembre 2019, primo gennaio 2020. Aperture straordinarie: 8, 26, 31 dicembre 2019 e 6 gennaio 2020.

Prezzi dei biglietti d'ingresso: 5 euro adulti, 3 euro ridotto (docenti, militari e forze dell'ordine non in servizio, gruppi di almeno 15 adulti, possessori Mantova Card, gruppi di scolaresche di ogni ordine e grado e possessori della Mantova card junior). Gratuito under 6, accompagnatori e/o famigliari, membri I.C.O.M., guide turistiche, un accompagnatore per gruppo di adulti, max 2 accompagnatori per gruppi scolaresche, giornalisti.

Per informazioni contattare la Casa del Mantegna a Mantova allo 0376 360506.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 18/11/2019 alle ore 00:45.

Potrebbe interessarti anche: Con nuova e stravagante maniera, Giulio Romano a Mantova, Mantova, fino al 6 gennaio 2020 , Segno, forma e colore, mostra collettiva d'arte contemporanea, Mantova, fino al 19 novembre 2019 , Renato Zero in concerto - Zero il Folle in Tour 2019/2020, Mantova, fino al 19 novembre 2019 , Lenny Kravitz in concerto - Here To Love Tour 2020, Mantova, 7 luglio 2020

Scopri cosa fare oggi a Mantova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Mantova.