Concerti Magazine Domenica 9 maggio 2004

AMALIA GRE'

Magazine - Amalia Grè “Amalia Grè”

Amalia Grè, artista di grande esperienza ma alla sua prima uscita discografica importante, si discosta parecchio dall’attuale mercato musicale, omologato e privo di idee: la sua è una voce “fuori dal coro”, in bilico tra ispirazione poetica e reminescenze “mineggianti” (provare per credere.. ma del resto siamo in Italia e Mina, che lo si voglia ammettere o no, ce l’abbiamo tutti nella testa e nel cuore). Nonostante questi riferimenti, la nostra mantiene i piedi ben saldi in un impasto sonoro e stilistico decisamente vicino al jazz, genere musicale nel quale affondano le sue radici.
Di origine pugliese, per 8 anni Amalia ha vissuto a New York. Lì ha calcato i palchi dei migliori jazzclub e studiato con insegnanti prestigiosi tra cui la grandissima jazzsinger Betty Carter, che le ha fatto praticamente da mentore.
Durante l’esperienza americana, dopo aver approfondito la lingua inglese e disossato il repertorio degli standard jazz, inizia a scrivere canzoni tutte sue, mettendo in evidenza il suo lato più originale: testi raffinati e molto personali, brevi come sogni ad occhi aperti, piccole liriche essenziali e scarne.
I suoi testi parlano d’amore in un modo poetico e minimale che si sposa perfettamente con le sonorità del disco, pervaso da un’atmosfera sognante ed eterea, ricco di suoni avvolgenti. Ad un ascolto più attento si rivela anche l’evidente imprinting rimastole dalla formazione jazzistica e cioè il grande gusto per il dettaglio, il particolare: Amalia usa la voce come fosse il pennello di un artista, per illustrare i testi delle sue canzoni, ed è ora delicata, ora forte, a tratti dissonante, ancora più quando accenna, sottolinea, svela stati d’animo e sentimenti.
Le 11 canzoni originali dell’album (che contiene anche due cover) sono leggere come piume ed interpretate con grande feeling, anche grazie al bel gruppo di musicisti che la accompagna creando tappeti strumentali pastosi e soffici, sui quali appoggia.
L’andamento altalenante della voce di Amalia è solo in apparenza casuale: delicata e al tempo stesso incisiva, arriva dritta al cuore dell’ascoltatore, seducendolo con le armi di una nuova raffinata musicalità.

Roberta, reparto jazz Fnac


Artista: Amalia Grè
Titolo:Amalia Grè
Etichetta: EMI
Prezzo Fnac: Euro 20.60
Offerta Soci: Euro 18.54

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Lontano da qui Di Sara Colangelo Drammatico 2018 Lisa Spinelli è una maestra d'asilo con la passione per la poesia, tanto che i suoi figli ormai quasi adulti la trovano trasformata dalle lezioni che sta seguendo e il marito sente di essere un po' trascurato. Lisa non è di per sé... Guarda la scheda del film