Un "mostro" di bravura - Magazine

Cinema Magazine Martedì 4 maggio 2004

Un "mostro" di bravura

Magazine - Non c’è che dire: davvero straordinaria Charlize Theron che, per interpretare la prima serial killer donna americana in Monster, cambia aspetto, ingrassa ed entra nell’animo di Aileen Wuornos, giustiziata l’anno scorso in Florida con un’iniezione letale.
Sapientemente diretto dall’esordiente Patty Jenkins, che sempre si è attenuta ai fatti realmente accaduti senza cadere in falsi sentimentalismi e in giudizi personali, il film racconta la storia della Wuornos che, prostituta dall’età di tredici anni, sulla strada raccoglie i pochi soldi per vivere. In un momento di forte depressione, Aileen incontra Selby Wall – interpretata da un’altrettanto credibile Christina Ricci - una giovane donna grazie alla quale la protagonista scoprirà l’amore.

L’intensa relazione tra le due porterà Aileen a decidere di smettere con la prostituzione per iniziare una vita normale, per poi tornare sulla strada scoprendosi incapace di trovare un lavoro. La donna, segnata da un’infanzia oltremodo dolorosa, fatta di abbandoni e abusi sessuali, reagisce allo stupro da parte di un cliente sparandogli con una calibro 22. È solo il primo dei terribili omicidi che la videro protagonista e per i quali fu poi incriminata e giustiziata.

Una donna che uccide prima per difesa, poi per odio, rancore. Forse spinta dalla voglia di ricominciare una vita diversa insieme alla persona amata.
Una donna che non ha certo scusanti per gli omicidi commessi ma che, vista con gli occhi della Theron, ci appare nella sua umanità e nel suo inguaribile male di vivere. E non riusciamo ad odiarla, come in genere accade quando si ha a che fare con un serial killer. Ci commuove, anzi, e ci fa riflettere su un tema tanto discusso come è quello della pena di morte. Come dire che, al mondo, non esistono nè buoni nè cattivi. Non ci sono "mostri", ma persone che, ogni giorno, hanno a che fare con una vita crudele e impietosa.

Monster è a Genova al cinema Universale. Per consultare gli orari o comprare il biglietto andate sul sito www.cinemagenovacentro.it

Potrebbe interessarti anche: , Bohemian Rhapsody: non la solita recensione del film sui Queen , Gli incredibili 2 e Bao ad Annecy 2018 e a settembre al cinema , Ralph spaccatutto: il sequel ad Annecy 2018 e al cinema , Festival di Annecy 2018: vincitori e premi. C'è anche l'Italia , L'animazione impegnata al Festival Annecy 2018: da Another Day of Life a Funan