Shopper personalizzate, quando la praticità diventa intelligente - Magazine

Shopper personalizzate, quando la praticità diventa intelligente

Attualità Magazine Lunedì 31 ottobre 2022

Clicca per guardare la fotogallery

Magazine - Ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo. Questo è un principio adottato dalle aziende ma che, in linea generale, dovrebbe essere sempre perseguito soprattutto in questo particolare momento storico che stiamo vivendo. Ci attendono mesi difficili, forse anni, dove la parola d’ordine è una sola: austerity.

Non necessariamente questo è un male anzi, tirando fuori dal cilindro un’altra massima, possiamo dire che dalle crisi nascono sempre opportunità. Ebbene in questo periodo storico bisogna tirar fuori le idee e raschiare il fondo del barile della creatività. Ecco perché dovremmo parlare delle shopper personalizzate, strumenti utilissimi che svolgono una serie di funzioni preziose per aziende, punti vendita e negozi. Vendute da e-commerce quali ad esempio Mister Shopper, possono rappresentare un ottimo veicolo pubblicitario a basso costo per le aziende che decidono di utilizzarle, scopriamo come.

Shopper personalizzate: quando la praticità incontra il marketing

Per prima cosa è importante capire cosa sono le shopper e come vengono utilizzate. Si tratta in pratica delle classiche buste che i titolari di punti vendita e negozi danno agli acquirenti per conservare i prodotti appena comprati.

Fino a qualche anno fa si usavano le poco ecologiche buste di plastica che, dopo 2-3 utilizzi, venivano gettate aumentando l’inquinamento ambientale, senza considerare i costi che dovevano farsi carico ogni volta le aziende.

Con le shopper c’è stata una mini-rivoluzione che ha fatto contenti tutti: aziende, consumatori e ambiente. Le aziende, consegnando una shopper duratura e resistente ai loro clienti, non dovevano produrne o acquistarne in quantità industriale dando così un bel taglio ai costi di produzione. Benché i prezzi variano a seconda dei materiali e dei modelli scelti, i costi sono accessibili per tutte le tasche.

I consumatori hanno a disposizione una shopper comoda e resistente da usare in qualsiasi momento: per la spesa al supermercato, per lo shopping in famiglia o con gli amici o per custodire ordinatamente i documenti da portare al lavoro o gli appunti universitari.

Si innesca così un circolo virtuoso che abbatte la produzione di plastica e di altre sostanze inquinanti, dando una boccata d’ossigeno al nostro pianeta sempre più malandato e malconcio.

Tuttavia le shopper possono fare molto di più, soprattutto se declinate in chiave marketing. Proprio perché moltissime persone le usano in qualsiasi circostanza, le aziende hanno ben pensato di customizzare le shopper inserendo il logo, i colori aziendali ed eventualmente anche i contatti.

Le shopper di fatto diventano strumenti itineranti che “camminano” in giro per la città, entrando nei supermercati, nelle palestre, negli uffici, nei centri commerciali ecc. In pratica è possibile promuovere la propria attività in ogni angolo della città grazie alle shopper, una forma di pubblicità intelligente e praticamente a costo zero.

Shopper da usare come regali aziendali

Non sono finite qui però le potenzialità delle shopper, che anzi possono essere impiegate nell’ambito delle politiche di welfare aziendale, alle quali sempre più aziende prestano la massima attenzione.

Come recita un detto un dipendente felice è un dipendente produttivo, perciò le aziende si impegnano a migliorare la qualità della vita dei loro lavoratori e aumentarne il potere d’acquisto anche tramite regali aziendali.

Per essere realmente apprezzati però i regali aziendali devono essere utili nella vita di tutti i giorni e, in tale ottica, le shopper rappresentano un’ottima soluzione. Le shopper piacciono a tutti perché sono pratiche, funzionali, utilizzabili ovunque e anche belle esteticamente.

Le shopper moderne vengono infatti realizzate con materiali molto diversi, alcuni più “spartani” e altri più eleganti, ma sempre con un occhio all’estetica. In pratica possono essere usate in qualsiasi momento dai dipendenti che ricevono un dono realmente apprezzato e si legano maggiormente all’azienda.

Marketing e welfare aziendale camminano di pari passo, poiché i dipendenti portando in giro le shopper personalizzate del brand durante le loro normali attività quotidiane diventano essi stessi ambasciatori delle aziende.