Come recuperare dati da un computer in crash? È facile con Wondershare Recoverit - Magazine

Come recuperare dati da un computer in crash? È facile con Wondershare Recoverit

Attualità Magazine Venerdì 12 agosto 2022

Clicca per guardare la fotogallery

Magazine - Purtroppo la perdita di file importanti - dai documenti alle fotografie - è una delle eventualità impreviste che in ambito informatico accadono più spesso: molto più frequentemente di quanto si possa immaginare. Che un file diventi improvvisamente irrecuperabile può dipendere da una involontaria cancellazione, ma tra le ragioni che rendono la perdita dei dati un fenomeno così disgraziatamente consueto c'è il blocco del proprio computer, altrimenti detto crash.

Un computer va in crash quando si utilizzano driver e programmi obsoleti, incompatibili o corrotti; quando è infettato da un virus o un malware; o semplicemente quando lo spazio della Ram è insufficiente o comunque in caso di problemi con la memoria virtuale. E quando il computer va in crash perdere i dati è un destino praticamente certo. Stesso discorso per quanto riguarda il danneggiamento del disco rigido, che può anche essere causato dall'eliminazione di un file di registro o un driver fondamentale, o dal surriscaldamento del sistema, o ancora da un difetto nel motore che fa girare il disco rigido stesso.

Niente panico, però, perché per recuperare i dati perduti le soluzioni non mancano: basta essere conoscere i programmi giusti e tornare in possesso dei propri file si trasforma da un'operazione ai limiti dell'impossibile a un gioco da ragazzi. La soluzione più affidabile e sicura in questo senso si chiama Recoverit ed è il software definitivo e professionale che Wondershare ha ideato per recuperare i dati persi e cancellati dal proprio computer (ma anche da una Sd Card o da una chiavetta Usb e persino dalle email): utilizzarlo è davvero semplicissimo.

Recoverit include infatti un programma di recupero delle informazioni e consente in tal modo di ritrovare i dati persi tramite la creazione di un'unità di avvio nel caso il sistema operativo non possa essere avviabile manualmente: la procedura di recupero viene eseguita dopo il ripristino del computer. Come funziona? Dopo avere scaricato Recoverit, bisogna avviarlo e selezionare la modalità Recover from Crash Computer per poi preparare una chiavetta Usb vuota (in alternativa si possono anche usare un cd o un dvd, ma la scelta consigliata è sempre la chiavetta), collegarla al computer e fare clic sul pulsante Format Now per creare il supporto avviabile: tutti i passaggi devono essere effettuati ovviamente senza mai scollegare la chiavetta dal pc.

Una volta completato il processo di creazione vengono poi fornite le istruzioni per riavviare il computer con il supporto avviabile appena creato e recuperare i dati persiRecoverit si avvia automaticamente, dando la possibilità di selezionare qualsiasi disco e recuperare i dati su di esso. A questo punto tutto ciò che serve è un po' di pazienza: il ripristino dei dati durante il processo di recupero potrebbe richiedere tempo, per cui l'unica cosa da fare è attendere il termine dell'operazione.

Con Recoverit possono essere recuperati oltre 1000 tipi e formati di file: il software è compatibile sia con Windows, sia con Mac ed è anche disponibile in free demo: la versione di prova gratuita consente di recuperare fino a 100 megabyte di file. Tra le versioni di Recoverit che si possono installare, quelle che permettono il recupero dei dati tramite la creazione di un'unità di avvio in caso di crash del computer sono la versione Standard, la cui licenza ha un costo di 79,99 euro all'anno per Windows e 139,99 per Mac, e la versione Premium, al prezzo annuale di 89,99 euro all'anno per Windows e 159,99 per Mac: quest'ultima offre anche il recupero avanzato dei video corrotti, permettendo di unire i vari frame individuati per ripristinare quasi tutti i filmati perduti.

Un motivo in più per scegliere Recoverit e unirsi alle oltre cinque milioni di persone che dal 2003 lo utilizzano in più di 160 paesi nel mondo? Recoverit offre assistenza tecnica gratuita 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

Purtroppo la perdita di file importanti - dai documenti alle fotografie - è una delle eventualità impreviste che in ambito informatico accadono più spesso: molto più frequentemente di quanto si possa immaginare. Che un file diventi improvvisamente irrecuperabile può dipendere da una involontaria cancellazione, ma tra le ragioni che rendono la perdita dei dati un fenomeno così disgraziatamente consueto c'è il blocco del proprio computer, altrimenti detto crash.

Un computer va in crash quando si utilizzano driver e programmi obsoleti, incompatibili o corrotti; quando è infettato da un virus o un malware; o semplicemente quando lo spazio della Ram è insufficiente o comunque in caso di problemi con la memoria virtuale. E quando il computer va in crash perdere i dati è un destino praticamente certo. Stesso discorso per quanto riguarda il danneggiamento del disco rigido, che può anche essere causato dall'eliminazione di un file di registro o un driver fondamentale, o dal surriscaldamento del sistema, o ancora da un difetto nel motore che fa girare il disco rigido stesso.

Niente panico, però, perché per recuperare i dati perduti le soluzioni non mancano: basta essere conoscere i programmi giusti e tornare in possesso dei propri file si trasforma da un'operazione ai limiti dell'impossibile a un gioco da ragazzi. La soluzione più affidabile e sicura in questo senso si chiama Recoverit ed è il software definitivo e professionale che Wondershare ha ideato per recuperare i dati persi e cancellati dal proprio computer (ma anche da una Sd Card o da una chiavetta Usb e persino dalle email): utilizzarlo è davvero semplicissimo.

Recoverit include infatti un programma di recupero delle informazioni e consente in tal modo di ritrovare i dati persi tramite la creazione di un'unità di avvio nel caso il sistema operativo non possa essere avviabile manualmente: la procedura di recupero viene eseguita dopo il ripristino del computer. Come funziona? Dopo avere scaricato Recoverit, bisogna avviarlo e selezionare la modalità Recover from Crash Computer per poi preparare una chiavetta Usb vuota (in alternativa si possono anche usare un cd o un dvd, ma la scelta consigliata è sempre la chiavetta), collegarla al computer e fare clic sul pulsante Format Now per creare il supporto avviabile: tutti i passaggi devono essere effettuati ovviamente senza mai scollegare la chiavetta dal pc.

Una volta completato il processo di creazione vengono poi fornite le istruzioni per riavviare il computer con il supporto avviabile appena creato e recuperare i dati persiRecoverit si avvia automaticamente, dando la possibilità di selezionare qualsiasi disco e recuperare i dati su di esso. A questo punto tutto ciò che serve è un po' di pazienza: il ripristino dei dati durante il processo di recupero potrebbe richiedere tempo, per cui l'unica cosa da fare è attendere il termine dell'operazione.

Con Recoverit possono essere recuperati oltre 1000 tipi e formati di file: il software è compatibile sia con Windows, sia con Mac ed è anche disponibile in free demo: la versione di prova gratuita consente di recuperare fino a 100 megabyte di file. Tra le versioni di Recoverit che si possono installare, quelle che permettono il recupero dei dati tramite la creazione di un'unità di avvio in caso di crash del computer sono la versione Standard, la cui licenza ha un costo di 79,99 euro all'anno per Windows e 139,99 per Mac, e la versione Premium, al prezzo annuale di 89,99 euro all'anno per Windows e 159,99 per Mac: quest'ultima offre anche il recupero avanzato dei video corrotti, permettendo di unire i vari frame individuati per ripristinare quasi tutti i filmati perduti.

Un motivo in più per scegliere Recoverit e unirsi alle oltre cinque milioni di persone che dal 2003 lo utilizzano in più di 160 paesi nel mondo? Recoverit offre assistenza tecnica gratuita 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.