Finanziamento Barca: soluzioni e a chi affidarsi - Magazine

Finanziamento Barca: soluzioni e a chi affidarsi

Attualità Magazine Martedì 26 luglio 2022

Clicca per guardare la fotogallery

Magazine - Il finanziamento per barca è necessario per la maggior parte delle persone che vogliano un’imbarcazione propria su cui salpare per godersi il mare, avventurarsi o qualsiasi altro motivo.

Il mare è da sempre un mistero che tocca il cuore di molte persone ed una barca propria, oltre a dare la possibilità di solcarlo, può dare anche comodità, status ed altri vantaggi da non sottovalutare. Il primo passo per acquistarne una, sia essa nuova o usata è spesso un finanziamento. Ne esistono vari tipi e ci sono vari modi di ottenerlo. Sicuramente la migliore opzione in molti casi, in particolare se si è nuovi rispetto a questo incredibile mondo è rivolgersi a dei professionisti della vendita ed acquisto barche che abbiano la giusta conoscenza e contatti stabiliti per rendere tutto il più semplice e conveniente possibile.

Tipi di finanziamento barca, quali sono e quale conviene

Solitamente un finanziamento per barca può avvenire attraverso tre modalità principali:

  • Prestito personale
  • Mutuo Nautico
  • Leasing Nautico

Ci si potrebbe chiedere qual è l’opzione migliore, ma come la maggior parte delle cose al mondo, anche questa dipende da una varietà di fattori. Le prime due forme di finanziamento sono comprese tra le comuni e tradizionali, l’ultima invece è solitamente utilizzata per cifre più ingenti.

Finanziamento barca per cifre minori

Per cifre non troppo alte è possibile richiedere offerte che possiamo anche trovare in banche ed istituti di credito senza difficoltà, come il prestito personale o il mutuo nautico.

La prima soluzione è il semplice prestito di credito non finalizzato, che può essere richiesto alla banca senza dover essere collegato allo specifico acquisto di un bene o servizio. Questa opzione è consigliabile solamente nel range di poche migliaia di euro.

La seconda è il mutuo nautico (detto anche finanziamento nautico). Questa opzione ha una maggiore durata di ammortamento e può essere ottenuta fornendo garanzie di reddito che solitamente vengono considerate nella cifra che potrà essere richiesta, la quale aumenta proporzionalmente. Questo solitamente per le somme minori. Per le somme oltre una certa soglia si dovrà fornire anche un garante o un’ipoteca. Per molti istituti, questo prestito può sembrare troppo rischioso se erogato quando l’immatricolazione è accaduta oltre 8 anni prima, quindi non sarà sempre possibile richiederlo in questo caso.

Finanziamento barca per grandi cifre

Il leasing nautico è l’ultima opzione che è possibile considerare. Solitamente è affidabile e semplice sia per chi lo offre che per chi lo utilizza. Nella maggior parte dei casi tutte le questioni legali e burocratiche legate ad esso sono sbrigate dalle società che se ne occupano, dando al cliente piena libertà.

Il leasing nautico consiste nel cedimento in uso della barca al cliente da parte della società di leasing che la intesta a sé stessa. Alla fine stabilita del periodo, sarà possibile acquistare la barca pagando il valore residuo. Questo permette massima garanzia, libertà e affidabilità.

Affidarsi a professionisti di vendita ed acquisto barche per il finanziamento

Le società di vendita ed acquisto barche sono composte da individui competenti che sviluppano negli anni un know-how particolare e specifico rispetto a ciò che trattano. Invece di rivolgersi direttamente ad una banca o ad una società di credito, permettere a queste aziende di mediare ci darà la possibilità di avere il miglior servizio senza troppe preoccupazioni, potendo delegare le parti burocratiche e ottenendo consulenza sulla scelta adatta a noi.