Volantini, dépliant e brochure, qual è la differenza? - Magazine

Volantini, dépliant e brochure, qual è la differenza?

Attualità Magazine Lunedì 6 giugno 2022

Clicca per guardare la fotogallery

Magazine - Per diffondere un brand, per pubblicizzare un’attività professionale, per proporre prodotti o servizi, volantini, dépliant e brochure costituiscono sempre uno strumento valido ed efficace per gestire la comunicazione e completare la propria strategia di marketing.

Sono considerati strumenti efficaci e sempre attuali: infatti, sebbene oggi ci si avvalga spesso di risorse digitali, realizzare e diffondere materiale grafico è di fondamentale importanza per definire l’identità del proprio marchio e ottenere contatti utili, senza necessità di sostenere una spesa particolarmente elevata.

In ogni caso, è importante tenere a mente che volantini, dépliant e brochure sono tre prodotti molto diversi tra loro, motivo per cui è importante conoscerne nel dettaglio le caratteristiche distintive così da non fare confusione.

I volantini

Il volantino, noto anche come flyer, è costituito da un unico foglio, caratteristica che lo contraddistingue rispetto ad altro materiale grafico di natura promozionale. Per questa ragione, è indicato prevalentemente per diffondere un'unica notizia o messaggio, ad esempio una vendita promozionale, un’inaugurazione o uno spettacolo.

Generalmente le informazioni vanno riportate in modo chiaro e conciso, sfruttando frasi a effetto in grado di catturare subito l’attenzione del destinatario. Il messaggio da mettere in risalto può essere realizzato con un colore capace di assicurare un grande impatto estetico, optando per il grassetto per evidenziare maggiormente il tutto.

Un volantino può essere distribuito con facilità in numerosi contesti, dato che può essere stampato in formati di dimensioni piuttosto contenute, che non ingombrano il ricevente e ne favoriscono la conservazione.

I dépliant

Anche il dépliant, come il volantino, è costituito da un solo foglio. A differenza di quest’ultimo, tuttavia, esso viene piegato in diverse parti, in modo da creare sezioni distinte denominate ante: una caratteristica che è anche il vero e proprio tratto distintivo di questo prodotto grafico.

Di solito i dépliant vengono utilizzati sia per presentare un’attività, sia per promuovere un evento specifico, un singolo prodotto o un servizio particolare. La suddivisione in varie parti permette di inserire un più ampio numero di informazioni e immagini rispetto al volantino.

Oltre alla distribuzione in occasione di numerose occasioni, in particolare fiere ed eventi, si trovano spesso esposti all’interno di punti vendita e showroom allo scopo di fornire maggiori dettagli in modo efficace a clienti e visitatori.

Le brochure

Le brochure sono costituite da più pagine e si riferiscono di solito ad un unico tema, svolgendo una funzione unicamente promozionale. Il nome stesso, brochure, deriva dalla rilegatura in brossura, un metodo molto usato per questo tipo di prodotto.

Non si tratta quindi di un unico foglio piegato in due o tre parti, come è invece il caso del dépliant, ma di una sorta di piccolo magazine, con il numero di pagine desiderato, che può includere testi, immagini e foto.

La possibilità di aggiungere più pagine consente di approfondire un argomento in base alle singole esigenze e a quello che è l’argomento da trattare.

Per realizzare una brochure d’effetto, è importante scegliere foto significative, immagini e disegni dall’ottima definizione e resa cromatica e prestare molta attenzione nel creare i testi, in quanto devono attirare il lettore e, nello stesso tempo, essere chiari ed esplicativi.

Come creare materiale grafico per gestire la comunicazione

Al giorno d’oggi è possibile creare materiale grafico promozionale anche online. L’importante, naturalmente, è optare per prodotti di qualità, come questi volantini e depliant personalizzati proposti da BIZAY, azienda specializzata nella produzione di materiale di marketing per piccole e medie imprese.

La scelta tra dépliant, brochure e volantini dipende essenzialmente dal messaggio che si intende trasmettere, dal prodotto, servizio o evento da promuovere, così come dal budget disponibile e da alcuni elementi di carattere tecnico.

Optare per il prodotto giusto, naturalmente, consente di raggiungere con più facilità gli obiettivi della propria campagna promozionale e di intercettare un numero più ampio di potenziali clienti in target.