Chi è e cosa fa un esperto SEO - Magazine

Chi è e cosa fa un esperto SEO

Attualità Magazine Venerdì 13 maggio 2022

Clicca per guardare la fotogallery

Magazine - Stare al passo con le strategie online è importante per il proprio business ma non è sempre una buona idea lavorare da autodidatti, soprattutto se non conosciamo bene il settore. Il mondo del digital marketing è davvero variegato ed è necessario chiedere aiuto a esperti del settore per poter ottenere dei risultati concreti, tra questi troviamo Laura Venturini consulente SEO, che si occupa del posizionamento organico dei siti nei motori di ricerca.

Il termine “SEO” si traduce con “Search Engine Optimization” ed è un processo che aiuta i siti web a posizionarsi nei primi risultati del motore di ricerca per determinate keyword. Per fare questo lavoro bisogna avere delle specifiche competenze e conoscere bene l’algoritmo di Google, il motore di ricerca più utilizzato nel mondo.

Chi è il consulente SEO. Un consulente SEO non si occupa solo di ottimizzare un sito web ma ha anche competenze nel marketing, nel miglioramento delle conversioni e ha conoscenze lato codice. Un buon consulente ha abilità comunicative che utilizza per capire le richieste dei clienti, in modo da fornire le migliori soluzioni, ha inoltre delle abilità analitiche: deve continuamente analizzare e leggere i dati per poter attuare delle strategie che funzionano. Ma un esperto del settore deve essere anche abbastanza creativo da riuscire a trovare nuovi modi per ottimizzare i contenuti, tenendo sempre in considerazione le regole della SEO.

Ovviamente non possono mancare le competenze tecniche, un consulente SEO è sempre informato sulle novità del settore, conosce bene gli algoritmi dei motori di ricerca e sfrutta il loro funzionamento per adottare nuove strategie che possano funzionare nel lungo periodo. Chi si occupa di SEO si tiene sempre aggiornato con corsi di formazione, va alle fiere del settore e cerca di ottenere certificazioni utili. Lavora a stretto contatto con altre figure come il digital strategist, il copywriter o il social media manager.

Un lavoro SEO non è fine a se stesso, è un tassello di un progetto più grande che viene gestito da diversi professionisti per ottenere lo stesso risultato, ovvero la soddisfazione del cliente. Prima di ogni strategia di marketing è importante che ci sia un lavoro di team building, dove ognuno possa trasferire le sue conoscenze.

Cosa fa un consulente SEO

Un consulente SEO aiuta i siti web a raggiungere un buon posizionamento e a superare i competitor nei motori di ricerca. Può seguire il progetto dall’inizio, dando consigli ai programmatori su come organizzare l’user experience lato SEO, oppure può intervenire in un secondo momento per correggere degli errori e ottimizzare il sito. Un professionista del settore conosce diversi mercati e sa come far crescere il business di un’attività online. Non si occupa solo dell’analisi del sito ma anche di attività che avvengono al di fuori, lavora principalmente su due fronti: SEO on-page e SEO off-site.

SEO on-page: questo lavoro riguarda tutti gli interventi che vengono fatti all’interno del sito come l’alberatura, la realizzazione di contenuti ottimizzati, la sistemazione dei tag e del codice HTML. Oltre a questo, un buon sito web deve essere veloce nel caricamento e offrire all’utente tutto ciò che vuole in pochissimi click. Ogni aspetto va analizzato e perfezionato per essere di valore agli occhi del motore di ricerca.

SEO off-site: in questo caso si mettono in atto diverse tecniche al di fuori del sito web come la link building, i social media, il content marketing. L’obiettivo è quello di creare un collegamento che va verso il nostro sito web, andando a migliorare la sua autorevolezza. Purtroppo non tutte le strategie che vengono utilizzate sono corrette quindi è importante avvalersi dell’aiuto di un esperto nel settore.