Weekend Magazine Venerdì 19 marzo 2004

Giornata Fai di primavera

Magazine - Sono stati gli Inglesi i primi grandi estimatori della nostra regione, scelta per il clima mite e la bellezza del paesaggio. Ed è a loro che le delegazioni FAI della Liguria dedicheranno la XII edizione della Giornata Fai di Primavera. Sabato 20 e domenica 21 marzo, saranno proposti suggestivi percorsi alla ricerca delle testimonianze legate ai loro soggiorni sulle nostre coste.

Il Fondo per l’ambiente italiano è un’associazione nata con la finalità di preservare i beni culturali e naturali del nostro paese. La fondazione possiede numerose proprietà di grande valore artistico e paesaggistico, che mantiene grazie alle donazioni e alle quote d’iscrizione dei soci. Le varie delegazioni Fai sparse per l’Italia organizzano viaggi, visite, seminari e iniziative culturali di vario genere, volte a far scoprire e apprezzare in modo originale il nostro immenso patrimonio. Si cerca infatti di sfuggire ai circuiti turistici tradizionali, di dare visibilità a luoghi poco conosciuti o generalmente chiusi al pubblico e di far riscoprire ciò che ci circonda, offrendo un punto di vista nuovo.

Le visite in programma questo fine settimana ci porteranno sulle tracce di Percy e Mary Shelley, Byron, Lawrence e Dickens. Si tratta di figure di spicco nel panorama letterario mondiale, autori resi immortali dalle loro opere, famosi o famigerati per le loro vite tormentate, avventurose, piene d’eccessi. Da ponente a levante, un viaggio affascinante nelle antiche dimore e nei magnifici paesaggi che hanno fatto da sfondo alle torbite storie, alle travolgenti passioni amorose e politiche di questi intellettuali romantici, spesso esiliati e reietti perché vissuti al di fuori delle convenzioni sociali.

Qui di seguito il programma in dettaglio, da Bordighera a La Spezia, delle due giornate:

A Bordighera verranno esposti per la prima volta nel Museo Bicknell e nella Chiesa Anglicana importanti testimonianze della presenza della colonia inglese, mentre la Biblioteca Internazionale ospiterà la rappresentazione di “Alice nel Paese delle Meraviglie”.
Ad Alassio sarà possibile ripercorrere i momenti più importanti della colonia che tanto benessere portò nella città. Mostre saranno organizzate nella English Library, nella chiesa anglicana e nel Hanbury Tennis Club.
A Spotorno si è ideato un percorso culturale con inizio dal Palace Hotel, che ospitava nel primo Novecento molti inglesi, per proseguire tra alberghi e ville liberty e raggiungere lo splendido oratorio dell'Annunziata fino ad arrivare al luogo dove D. H. Lawrence aveva soggiornato nel 1925-26.
A Genova verrà proposto un percorso intorno alle figure di Lord Byron e Charles Dickens tra le ville e i giardini di Albaro, dove a lungo risiedettero, come Villa Saluzzo Mongiardino, abitata da Lord Byron, dimora d’inizio ‘700, con splendidi interni ricchi di stucchi barocchi, con una bella facciata nascosta su un giardino interno
A Portofino verranno riaperte, in esclusiva per gli aderenti FAI, le sale del restaurato castello Brown mentre al castello Lo Faro di Santa Margherita Ligure si terrà “An english day on the Italian Riviera”, con una serie di conferenze a tema. Tra queste ricordiamo "Idilli anglo-americani nel Tigullio", con Massimo Bacigalupo e “A real English dinner”, con Viviano Panzetta, chef del Grand Hotel Miramare. Al termine il Maestro Piero Lo Faro terrà un concerto con musiche di compositori inglesi e italiani.
A La Spezia, saranno le figure di spicco: lungo la passeggiata nella parte orientale del Golfo dei Poeti è ancora visitabile la sua residenza, Casa Magni, bene privato mai aperto al pubblico, che rappresenta una “chicca” letteraria estremamente significativa legata alla presenza del grande poeta in Liguria. Inoltre un percorso virtuale è stato a lui dedicato nel Castello di San Terenzo.

La Giornata FAI di Primavera è patrocinata dal consolato inglese.

Per informazioni ed orari di apertura dei singoli beni: Segreteria FAI Liguria, Francesca Parodi 010 5955824 - o

Oggi al cinema

Il testimone invisibile Di Stefano Mordini Thriller 2018 Adriano Doria è "l'imprenditore dell'anno" nella nuova Milano da bere. Guida una BMW, porta al polso un Rolex vistoso, ha una moglie e una figlia adorabili e un'amante bella come Miss Italia. Ma ora si trova agli arresti domiciliari, accusato di... Guarda la scheda del film