Quando cambia l'ora nel 2022? Ecco quando torna l'ora legale. Lancette avanti di un'ora - Magazine

Quando cambia l'ora nel 2022? Ecco quando torna l'ora legale. Lancette avanti di un'ora

Attualità Magazine Venerdì 25 marzo 2022

Clicca per guardare la fotogallery

Magazine - È arrivata la primavera e con lei, puntuale come ogni anno arriva il cambio dell'ora con il ritorno all'ora legale. Le giornate diventeranno quindi più lunghe, con un'ora di sole in più la sera, che consentirà di risparmiare in parte sulla bolletta elettrica, una questione da non sottovalutare di questi tempi. Si dormirà inoltre un'ora in meno al mattino, una grana in più per chi fa fatica a trovare il ritmo durante il cambio di stagione.

L'ora legale entrerà in vigore in Italia domenica 27 marzo 2022. Negli orologi analogici le lancette andranno spostate un'ora avanti tra le due e le tre del mattino. Smartphone, computer e orologi digitali connessi alla rete dovrebbero effettuare questo passaggio automaticamente. L'ora legale resterà in vigore fino al prossimo 30 ottobre, quando si tornerà nuovamente all'ora solare.

Il Jet Lag da ora legale

Per molti il cambio dell'ora è vissuto con atteggiamento positivo, mentre per molti altri si tratta di un momento di difficoltà dovuta al jet lag. Come ogni anno i consigli sono gli stessi, cercare di abituarsi già dai giorni precedenti, spostando i pasti e l'ora del sonno di 10-15 minuti, in modo da arrivare preparati al cambio dell'ora ed evitare scompensi e stanchezza.

Abolizione dell'ora legale?

Se vi state domandando se e quando verrà abolita l'ora legale, sappiate che la questione è ancora aperta. Se ne è discusso a livello europeo, per cercare di trovare un'uniformità, ma una soluzione ancora non è stata adottata. I paesi del Nord Europa, che già d'estate godono di luce naturale a lungo, infatti, propopendono per lasciare tutto l'anno l'ora solare, mentre gli stati del Sud Europa, tra cui l'Italia, vorrebbero mantenere lo status quo con il cambio dell'ora due volte l'anno, dal momento che consente notevoli risparmi energetici. Nel 2019 il governo Conte-Bis ha depositato a Bruxelles una richiesta per mantenere il cambio dell'ora e per il momento l'entrata in vigore dell'ora legale resta invariata.